In Lak’ech è 1 dei codici del cuore

In Lak’ech è il codice del cuore con Aloha, Namastè, Wiracocha …

In Lak’ech, Aloha, Ubuntu, Wiracocha, Namastè, Kanyini…

In Lak'ech
Tu sei un altro me
Se io ti danneggio
danneggio me stesso
Se io ti Amo e ti rispetto
Amo e rispetto me stesso
In lak’ech, Aloha, Namsatè, Wiracocha

Nella tradizione Maya, c’è un saluto che molte persone che lavorano con la saggezza Maya conoscono. È la legge di In Lak’ech Ala K’in,  che significa che io sono un altro te nell’interpretazione moderna. Tradizionalmente i Maya lo intendono come “IO SONO TE, E TU SEI ME”.

In Lak’ech dunque significa più profondamente che io sono te e tu sei me nell’unità della connessione. Possiamo facilmente comprendere che questa dichiarazione Maya è un onore verso l’altro. È una dichiarazione di unità e di unione.

In Lak’ech, Aloha, Namastè, Wiracocha… è il codice del cuore

La legge di “In Lak’ech Ala K’in” è un vero e proprio onorarsi a vicenda. Il suo significato esprime la stessa sacralità di altri saluti utilizzati in culture distantissime tra loro come Namaste per l’India, Wiracocha per gli Inca, e Mitakuye Oyasin per i Lakota, Aloha per gli Hawaiani… E’ bellissimo rendersi conto di come indipendentemente dalla cultura di provenienza, esiste un sentire comune in questi saluti sacri che viene sottolineato dal gesto, anch’esso comune, di portare le mani sul cuore. Non importa da quale cultura provenga, ma chi pronuncia uno di questi saluti sacri, lo accompagna sempre con l’azione di mettere le mani sul cuore.

Tutti questi dunque sono molto di più di semplici saluti. All’interno di queste parole c’è un codice morale, che ci mostra un modo per creare una realtà positiva per tutta la vita, in condivisione e collaborazione reciproca, riconoscendo la connessione che ci lega gli uni agli altri. Spiritualmente abbiamo l’obbligo morale di vivere esperienzialmente questo codice del cuore.

Più cammino sul sentiero Maya, più capisco la profondità che insegna In Lak’ech (Aloha) è il codice del cuore . Questo saluto è diventato più che un semplice e onorevole saluto  Maya: si è evoluto in un codice morale e un modo per creare una realtà positiva per tutta la vita.

I problemi sono opportunità Aloha

Mentre ci muoviamo in questo mondo anche in mezzo a quelle che ci appaiono come incomprensioni e tenebre, ora che lo sappiamo, tutti noi abbiamo l’obbligo morale, ma soprattutto l’opportunità di vivere questo codice di Unità e condivisione contemporanee. Namastè è il codice del cuore.

in lak'ech aloha namastè
In lak’ech Aloha Namsatè

Aogni cosa influisce su ogni cosa

E’ ormai noto per chi segue questo percorso, come ogni nostra azione nella nostra realtà influisca sulla vita di tutti gli esseri viventi. Siamo consapevoli che, se agiamo in modo negativo, le nostre azioni hanno un impatto negativo su tutta la Vita. Se invece agiamo positivamente, influenziamo tutta la Vita in modo positivo. Quando viviamo il codice del cuore, ogni nostra azione è un atto di rispetto per ogni forma di vita.

La scienza stessa ha ormai dimostrato come ogni movimento (azione, pensiero, emozione, contingenza, situazione) nella nostra vita influisca in effetti su tutti gli esseri viventi. Siamo sempre più consapevoli che agendo in modo negativo, l’enrgia negativa che ne deriva avrà un’influenza reale e tangibile sulle esperienze della nostra vita. Quando invece ci muoviamo su una frequenza di positività sperimenteremo positività attraverso la realizzazione di situazioni, contingenze, relazioni positive appunto.

Vivere il codice del cuore di In Lak’ech, Namastè, Aloha ecc, vuol dire essere consapevoli di questo meccanismo in cui ogni nostra azione, emozione, pensiero quando sono amorevolie, diventano una dichiarazione di rispetto per tutte le forme di vita, rispetto e tolleranza che stiamo vivendo e donando dai nostri cuori.

E’ il codice del cuore

Siamo in grado di dare ai nostri cuori quotidianamente degli imput positivi semplicemente dicendo Aloha o In Lak’ech o Namastè o Wiracocha, gli uni agli altri, alle piante, al cielo, agli animali, alle stelle, ai sassi, alle montagne, al mare, ma anche al nostro prossimo vicino e lontano, alle situazioni della nostra vita, al nostro modo di essere, di sentire di agire e di reagire nella consapevolezza di Ohana.

Se agiamo, pensiamo, sentiamo, ci poniamo negativamente, le nostre azioni, pensieri, emozioni, atteggiamenti influenzano negativamente tutta la vita. Quando agiamo, pensiamo, sentiamo, ci poniamo positivamente, influenzeremo tutta la vita in modo positivo. E con tutta la vita intendiamo la nostra, ma anche quella di tutti coloro che sono in relazione con noi perchè il codice del cuore In Lak’ech ci ricorda che siamo la stessa cosa

Quando viviamo il codice del cuore , sappiamo che ogni azione che intraprendiamo è di rispetto per tutta la vita e che viviamo e originiamo dai nostri cuori, cioè che viviamo in sintonia con la nostra Reale Identità, con lo stato natuarale dell’essre.

Possiamo porre i nostri cuori in maniera positiva ogni giorno dicendo in Aloha l’uno all’altro, verso gli alberi, verso il cielo, verso gli uccelli e verso le stelle. 

Ogni giorno è sacro con il codice del cuore

Salutare l’alba dicendo Aloha è un ottimo proposito quotidiano. Ogni giorno è sacro, e dicendo In Lak’ech, Wiracocha lo stiamo riconoscendo. Aloha significa questo! Quando emaniamo al mondo questo tipo di energia, la stiamo inviando a noi stessi, perchè Io sono te, tu Sei me e io sono il mondo. Non stiamo mai sprecando la nostra energia quando siamo amorevoli, perchè non la stiamo mai dando a quealcosa di separato da noi. l’Amore non è mai (MAI) sprecato. Ovunque lo indiriziamo lo stiamo sempre donando a un’altra parte di noi stessi!

Ogni giorno  è sacro quindi riconosciamo a questo giorno la sua sacralità offrendogli il nostro cuore

Ricordiamoci che quando si dà in questo modo, si sta  dando principalmente a se stessi! Non stiamo lasciando la nostra energia a qualcosa di separato da noi stessi. Noi stiamo donando noi stessi a un’altra parte di noi stessi amplificandoci!

Questo è l’Amore. Ogni gesto d’Amore amplifica l’Amore! Ogni gesto d’Amore nei confronti del mio prossimo, amplifica prima di tutto l’Amore e le percezione della bellezza (emanazione dell’Amore) in me! Io sono perchè noi siamo ci ricorda la cultura sudafricana Ubuntù!

L’Amore è la percezione dell’Unità e il codice del cuore riconosce l’Amore in ogni cosa

L’Amore si moltiplica condividendolo.

Capisco la sfida di restare positivi in ​​questi giorni in cui l’energia è tanto compressa che quasi ci sembra di non poter respirare, ma c’è un semplice esercizio che può trasformare tutto per noi. Ogni giorno, camminiamo semplicemente con gratitudine.

Possiamo dire  In Lak’ech a ciò che ci concede la Vita ogni giorno, e questo è il cuore del Grande Spirito. Invece di  prendere dal Grande Spirito solamente, chiedendo una comprensione e una direzione, ripristiniamo nel nostro cuore, l’Amore e l’apprezzamento.

Saremo stupiti dei risultati

Saremo stupiti dei risultati. Se apriamo i nostri cuori e inviamo gratitudine, si aprono tutte le porte che precedentemente avevamo chiuso. Ricordiamo che siamo parte del Grande Spirito! Quando si dà al Grande Spirito (che è Tutto) si sta dando a noi stessi (Tutto è Uno).

Possiamo praticare il codice del cuore, instancabilmente, perché qualunque cosa offriamo stiamo dando energia a noi stessi.

Quando diamo, riceviamo e quando riceviamo, diamo!

In Lak'ech Wiracocha
La mia anima riconosce la tua anima.
Io onoro l’Amore, la Luce, la bellezza, la verità e la gentilezza presenti dentro di te
perchè sono anche dentro di me.
Nella condivisione di queste cose si annulla la distanza e la differenza tra noi.
Noi siamo la stessa cosa
Noi siamo Uno
Wiracocha, Aloha, Namsatè…

Qual è la direzione giusta?

Allora come facciamo a sapere se siamo nella direzione giusta? È davvero semplice. Quando siamo energizzati dal nostro dare, sappiamo che stiamo dando dai nostri cuori. Se ci sentiamo svuotati o esausti, è probabile  che ci siamo fatti guidare dalla paura, dalla mancanza, dall’obbligo, dall’ego o dalla necessità di essere accettati o amati.

Quanto più si è consapevoli che Wiracocha è il codice del cuore , più chiare diventeremo le nostre motivazioni per quanto riguarda le nostre azioni e più riceveremo.

Tutto torna

Ricordiamo . . . Tutto torna! Quello che si manifesta nella nostra vita è  esattamente ciò che abbiamo inviato. Se non ci piace la vita che che stiamo sperimentando, osserviamo ciò che stiamo dando alla vita.

Quando cominciamo a vivere e praticare lo Spirito di Aloha in Amore incondizionato (dare per la gioia di dare senza aspettative di ritorno) molti dei nostri vecchi modi di fare le cose non funzioneranno più . Per esempio, non saremo più capaci di sentirci vittime, non saremo più in grado di preoccuparci o di avere paura per il futuro. Non ci aspettermo più sempre il peggio, ma saremo sempre consapevoli che stiamo vivendo il meglio, sperimentandolo momento per momento.

Pratichiamo Aloha, Namastè, Wiracocha il codice del cuore

Quando pratichiamo lo Spirito di Aloha noi Siamo Amore consapevolmente, e smettiamo di essere disinteressati di ciò che accade nel mondo perchè comprendiamo che l’Amore opera attraverso chi agisce, certo con distacco e compassione ma agisce!

Siamo abituati ad agire per salvaguardarci dal peggio… invece, ora partiamo dal presupposto che si sta manifestando  un futuro, anzi un presente) glorioso, perchè è l’unica cosa che in valore assoluto può accadere. Se non ce ne accorgiamo, se ci pare che le cose siano brutte o vadano male, significa solo che non stiamo applicando il codice.

È giunto il momento di riscrivere le profezie

in lak'ech namastè
Io onoro il posto in te in cui l’intero Universo abita.
Io onoro il posto in te che è Amore, verità, Luce e Pace.
Quando tu sei in quel posto in te e io sono in quel posto in me
Noi siamo uno

Quelle antiche (gli insegnamenti che abbiamo ricevuto) sono diventate obsoleti. Il passato diventerà solo un brutto sogno, e il futuro diventerà una bella visione che stiamo creando in questo momento.

Quando pratichiamo il codice del cuore, ci stiamo permettendo di essere nautrali nel nostro mondo, perché comprendiamo che lo Spirito lavora con coloro che agiscono ispirati.

Agisci come l’Amore che sei

Cominciamo ad agire aggiungendo la nostra esperienza positiva all’esperienza positiva globale di questa dimensione.

Quindi che tipo di mondo vogliamo? Non stiamo lì in attesa che il mondo che vogliamo si realizzi davanti a noi. Il Grande Spirito aiuta coloro che si aiutano [aiutati che il Ciel ti aiuta ci ricordano i nostri vecchi].

Perciò chiediamoci: che tipo di mondo voglio? E manifestiamolo. Non basta aspettare che lo facciano gli altri! L’Amore deve essere messo in pratica! Aloha significa questo!

Dipende da noi

In Lak'ech ala k'in
Io sono un altro te stesso
Questo significa anche che io sono te e tu sei me.
Questa è la Legge di unità.
Salutiamoci gli uni gli altri con In Lak’ech, e la propria risposta è Ala Kin o come qualcuno la pronuncia è Hal A Ken che significa la stessa cosa
“Tu sei un altro me”

Quando pratichiamo il codice morale di In Lak’ech, produciamo e inviamo energia positiva e vitale che può trasformare letteralmente il nostro mondo malandato in un Paradiso terrestre. Quando viviamo nel codice  del cuore e della mente in coerenza, stiamo utilizzando efficacemente per il benssere globale, la nostra naturale capacità di creare la nostra realtà. Stiamo influenzando la coscienza collettiva dell’umanità in modo positivo.

La saggezza Cosmica Maya , conosciuta anche come “Star Elders” o “Invisible Council“, ha compreso questo potere naturale per creare la propria realtà. I loro calendari sacri hanno mappato le leggi naturali dell’Universo. Ora è il nostro turno di giungere a questa comprensione. È giunto il momento per noi di camminare come gli Star Elders hanno fatto tanti anni fa.

È giunto il momento di cambiare il mondo

Più l’umanità comincia a vivere secondo il codice  del cuore e della mente in coerenza , meno penseremo in termini di separazione. Non ci può essere alcuna concorrenza, gelosia o invidia tra noi, perché siamo pezzi di un unico insieme (Ubuntu). Possiamo condividere e aiutarci l’un l’altro con le nostre connessioni, idee e risorse senza timore che non ce ne sarà abbastanza per tutti. Quando viviamo la realtà dell’Unità, dell’abbondanza e dell’integrità, ci sarà unità, abbondanza e integrità per tutti!

Quanti più parteciperemo alla creazione di un mondo migliore, più velocemente esso si manifesterà. Avremo pace, Amore, armonia e Unità, e finalmente saremo arrivati a casa.

“Riconosco il divino in te come in me”

Aloha mani intrecciate
Aloha, Namsatè, Wiracocha, Ubuntu…

In tutte queste lingue questi vocaboli sono un saluto nel loro significato più superficiale, ma tutti in profondità racchiudono una consapevelozza eterna ed universale: Tutto è Uno.

“Riconosco il divino in te come in me”

E’ la definizione di una Legge : Il divino è presente in ogni cosa! Riconosco in te un altro me stesso. Significa che io sono te e tu sei me e tutto è interconnesso parte della medesima Essenza.

Tutti questi saluti sono un modo per onorare e dichiarare il nostro rispetto per la persona che abbiamo davanti come per noi stessi. Si tratta di una dichiarazione esplicita di unità e di unicità.

Ubuntu, Wiracocha, Aloha, Namastè…

Aloha dalle Hawaii, Namaste dall’India, In lak’ech è un saluto Maya, Kanyini per gli Aborigeni, Ubuntù dal Sud Africa, Gassho e Sat nam sono giapponesi, Wiracocha è un saluto Inca, e Mitakuye Oyasin per i Nativi Americani Lakota.

In ogni angolo della Terra si SA dalla notte dei tempi, che riconoscere il divino nelle cose (la bellezza, la positività, la produttività), ma anche essere semplicemente consapevoli della sua presenza, è la via per non vivere più i “problemi” come dolore, ma come opportunità… E da lì spiccare il volo verso il paradiso QUI!​​

Non importa quale sia la cultura di provenienza, la cosa bellissima è che ogni tradizione proveniente dai più remoti confini del mondo, possiede la medesima consapevolezza: Tutto è Uno e la via verso la beatitudine ,è riconoscerlo.

Ognuno di questi saluti è sacro e viene accompagnato dalle mani sul cuore.

in lak'ech lupo rosso
Wiracocha, Aloha, Namsatè

Adesso è il momento

Adesso è il momento di fare nostra questa consapevolezza e metterla in pratica e lo strumento pratico è l’Amore.

Agisci come l’Amore che Sei!

Non domandiamoci continuamente come farlo, non cerchiamo continuamente nuove tecniche per farlo… Facciamolo: Amiamo! Ora! Adesso! Subito!

E’ tempo per noi di camminare le nostre parole, di essere coerenti con ciò che sappiamo e con ciò che Siamo: Amore.

È giunto il momento per noi di cambiare il mondo, cambiando noi stessi e la nostra percezione del mondo.

Lo spirito di Aloha è Namastè

Più viviamo nello Spirito di Aloha più ci alontaneremo dalla percezione della separazione. Non ci può essere competizione, conflitto, contesa, contrasto, scontro, gelosia o invidia in Aloha, perché siamo tutti parti di ogni altro. Siamo in grado di condividere, collaborare e aiutarci a vicenda con le nostre connessioni, con le nostre idee e con le nostre risorse, senza paura che qualcuno ci rubi qualcosa o ci prevarichi o che non ce ne sarà abbastanza per tutti.

Aloha significa questo! Aloha è la via per la pace, l’ Amore, l’armonia e l’ unità. E’ la via per arrivare ​​a casa.

Aloha Kakou Amici!

In lak’ech, Aloha, Namsatè, Wiracocha è il codice del cuore

Traduzione libera e integrazione a cura di Giovanna Garbuio

L’articolo originale in inglese lo puoi trovare qui: http://www.alunajoy.com/2007nov.html

Post Correlati

% Commenti (26)

Grazie! Grazie per l’Amore che le tue parole trasmettono, grazie per la profonda consapevolezza che le tue parole sono riuscite a farmi raggiungere! Grazie per la profonda comprensione di chi siamo veramente!
Questo articolo è un bellissimo regalo!
Grazie! Buone Feste! laura

Buonissimo tutto anche a te Laura!

Non c’è commento che si possa fare.
Mi immergo nel mio Essere per fondermi e riconoscermi con il Tutto.
Grande Gio’ ! Ascoltare te e come ascoltare me, tu hai il dono e conoscenza della comunicazione e ne stai facendo grande uso. Io mi ascolto e mi esprimo senza dire niente! Sto ancora approfondendo il significato.
Ti Abbraccio…?

???

Ciao Giovanna. E’ il mio primo commento ma non è certo la prima volta che ti leggo. Ti seguo da tempo su facebook e devo dire che ascoltare quello che hai da dire è sempre una carezza al mio cuore. Si respira nelle tue parole, la profonda convinzione (che può essere nata unicamente dall’averla sperimentata), di questa connessione che tiene insieme tutti noi, tutto l’universo. A volte sento anche io di averla trovata, ma poi la perdo, cadendo nei vecchi pensieri e nei comportamenti dettati dalla paura dell’ignoto, a volte del futuro… e allora ricevere la tua mail e leggere quello che scrivi, anche due semplici parole, mi riporta al centro di me. E li mi sento già molto meglio. Grazie per tutto quello che fai e per ciò che insegni. Spero un giorno di poterti incontrare personalmente. Fino ad allora, la nostra connessione sarà attraverso le pagine.
Felice e sereno Natale, e vita, a tutti gli esseri in cammino sulla nostra splendida terra.
Con sincera gratitudine,
Gloria

Ma certo che l’hai trovata… e non la puoi perdere! Se ti sembra di perderla … ricordala! E torni al centro ? Buonissimo tutto anche a te!

Ciao Giovanna, leggo con grande interesse le tue e-mail e ti ringrazio dei contenuti profondi che comunichi in ognuna di esse. Mi piace pensare che ogni difficoltà o dolore che attraversiamo in questa vita puo’ essere un’opportunità di crescita e di
cambiamento dentro di noi. Ti auguro un sereno Natale e Anno Nuovoe ti mando un abbraccio forte. Grazie ancora!

Mi piace pensarlo anche a me… e mi piace talmente che so che è così! =D Buonissimo tutto anche a te Stefania

Ho sempre cercato di trovare i perché. Adesso sto imparando che non è necessario. Per Vivere Bene è sufficiente essere consapevoli che siamo Amore. l’energia che ci fa stare bene, a noi e quindi agli altri, è l’Amore. Ho la sensazione che l’Amore pulisca, schiarisca, attiri la positività, la felicità. Giovanna, ti sono veramente grato. Sono agli albori ma sento sensazioni a lungo sopite. Grazie. Auguro a Te e a tutti di trascorrere un Buon Natale all’insegna dell’Amore e della Serenità

Già quanto è vero! Aristotele diceva: “Se sulla terra prevalesse l’amore, tutte le leggi sarebbero superflue”! Ed è così! Buonissimo tutto anche a te Antonio!

Bello..bello,.letto tutto d’un fiato.…Domani poi con calma..,. Grazie…

=D

Aloha cara Giò, Grazie, Scusa, I love you! Buon Natale a te familiari e abbraccio di. Un abbraccio di Luce

Grazie come sempre arrivi in un modo stupendo…a fine anno questo è il discorso che amerei sentire dal presidente ?????è se percepito non servirebbero leggi regole governi ecc…ok io incomincio❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️Ciao e ancora grazie e grazie all’universo di avermi fatto dono della Tua conoscenza ???

❤️❤️❤️❤️❤️

Ogni volta che ti leggo mi si aprono tante porte, ma..poi si richiudono, e ricominciano i “mali pensieri” ma perche??? e dire che sono anni che cerco trovo e dimentico. E´meraviglioso sentire la gioia che ti accompagna, grazie per ricordarmi la via, grazie per la forza costante e fiduciosa che mantieni per farci entrare nel mondo dell´ amore

Aloha Giovvana.
Grazie… Grazie ? ? ?

Mahalo Nui Loa!

Grazie 🙂 arrivi sempre al momento giusto. Grazie …

Sincronie? ? ?

Tutto ciò che scrivi,nonostante la difficoltà di metterlo in pratica, lo condivido e mi arriva al cuore,!
Grazie di tutto e considerato il periodo, auguro a tutti una “Rinascita” nell’ AMORE!

E’ difficile solo fino al momento in cui diventa facile =D

Mi piacerebbe aggiungere il saluto in lingua irlandese che amo molto…
“Dia duit” … Dio è con te… non un semplice buongiorno, ma una benedizione… come dovrebbe essere ogni incontro.

Grazie per le indicazioni che L’UNIVERSO ha voluto donarmi per ricordarmi che TUTTO È AMORE. Grazie Giovanna dal profondo del cuore ALOHA!!!

Aloha è la parola magica che può dischiudere le porte verso una nuova dimensione. A volte gesti semplici come un saluto possono contenere il seme di una grande rivoluzione. Tutto quello a cui aneliamo è qui davanti agli occhi. “Quando apriamo le porte della percezione la realtà ci appare così com’è, infinita.” Grazie Giovanna per quello che ci doni.

Lascia un commento