Occidentalis Karma

Come difendersi dalle idiozie spirituali

 di Giovanna Garbuio e  Maria Salerno 

  • Stai male? “Dovresti lavorare su te stesso”
  • Stai soffrendo? “Probabilmente ti stai immedesimando nel ruolo di vittima”
  • Non trovi un senso alla tua esistenza? “È perché vivi immerso nella materialità”
  • Litighi con il partner? “È per via del tuo karma negativo”
  • La tua situazione economica non ti dà respiro? "Evidentemente la tua vibrazione è troppo bassa"
  • Tua suocera non ti dà tregua? "Lavora di più sul lasciare andare, generi troppo attaccamento" ...

Il mondo è pieno di venditori di soluzioni, soprattutto in campo spirituale."Occidentalis Karma" sottolinea e ti mostra senza mezzi termini tutte le incongruenze e le incoerenze di quelle che sono divenute vere e proprie trappole della corrente new age, cioè concetti affrontati superficialmente che vengono distorti e usati a vantaggio dell’avere ragione in base al momento e alla convenienza.

La crescita spirituale non ha nulla a che fare con quanti libri hai letto o quanti seminari hai frequentato. Alla base dello sviluppo spirituale ci sono comunicazione, compassione, comprensione, intelligenza emotiva, onestà e trasparenza.

Tuttavia se è vero che per essere efficaci nella propria crescita personale è indispensabile abbracciare questo tipo di approccio resterebbe altrettanto indispensabile che le informazioni su cui ci basiamo per realizzare la "nostra strategia" fossero anch'esse integre, compassionevoli, comprensive, emotivamente intelligenti, oneste, trasparenti, coerenti e congruenti alle fonti a cui sostengono di rifarsi.

Purtroppo questo nel mondo cosiddetto olistico... non è. E questa incongruenza da parte di moltissimi operatori del settore rende il panorama "olistico" irto di vere e proprie trappole. 

Questo è il tema del libro "Occidentalis Karma" di Giovanna Garbuio e Maria Salerno pubblicato da edizioni Il Punto d'Incontro

Perché aspettare? prendilo subito

Avere intrapreso dei percorsi spiritualio comunque di lavoro su di sè, credere negli angeli o nel potere dei cristalli, pulire le memorie, fare meditazione, sapere cosa sono i chakra, frequentare seminari esperienziali e leggere autori illuminati certo influenzerà il nostro modo di guardare la vita, ma tutte queste informazioni sono inutili se non hanno un impatto sul nostro comportamento e non cambiano lo stato del nostro cuore e della nostra mente.

La conoscenza a qualunque livello resta un apprendimento superficiale se non è trasformato in Saggezza dalla sua messa in pratica nell'esperienza quotidiana. Solo l'esperienza trasforma la conoscenza in saggezza.

Quando invece la nostra attenzione è costantemente rivolta non all’essere spirituali, ma all’essere veri, autenticamente in connessione con noi stessi e con gli altri, ecco che allora stiamo già facendo molto per noi... e moltissimo per l’intera umanità. E comunque saremo in uno stato di coscienza dal quale farsi abbindolare dal nuovo "guru di moda" sarà molto molto improbabile.

Dal cambiamento dei pensieri, all'aiuto e all'accettazione degli altri, al dono, alla resa come preghiera, all'inutilità di essere santi, alla pericolosità di abbracciare il pensiero globale  senza valutare se ci risuone nel profondo, "Occidentalis Karma" attraversa tanti temi connessi alla spiritualità, incoraggiando il lettore a leggere sempre con sguardo lucido e spirito critico senza abbandonare mai la propria capacità di discernimetno e senza assorbire ad occhi chiisi tutto ciò che ci viene propinato.

Perché il giorno prima a stento si è consapevoli di possedere un'anima e il giorno dopo si pretende di riuscire a gestire quella altrui?

Giovanna Garbuio e Maria Salerno ci spronano a muoverci oltre le apparenze per riuscire a cogliere un nuovo, insidioso, abito dell'Ego: il costume spirituale. 

Impariamo quindi ad andare oltre alla polarità del "come dovrebbe essere" o "come non dovrebbe essere". Spogliamoci di tutte le sovrastrutture e le distorsioni per riconoscerci davvero in profondità finalmente, magari anchecon l'aiuto delle pagine dirette e sincere di "Occidentalis Karma".

Sentire per sapere

"

Le cose più belle sono quelle che ti colgono di sorpresa,  facendoti sgranare gli occhi e uscire dalla bocca un ohhhhhh!! Così mi succede, in questo piovoso pomeriggio dell'Immacolata, di ricevere in dono l'anteprima dell'uscita di un libro che ho scritto a quattro mani con Giovanna Garbuio. Giusto per restare in tema di concepimenti sacri, l'idea di questo libro è nata già qualche anno fa, ma per ragioni misteriose e recondite non ha ancora visto la luce. Non è certamente un caso. Come nulla lo è. Nascerà nel nuovo anno e anche se mi riesce difficile spiegarlo razionalmente, oggi, penso di intuirne le ragioni. Alcuni scritti, al pari dei vini, devono essere lasciati decantare perché possano esprimersi al massimo delle loro potenzialità. Mi piace pensare che sia andata così. A Giovanna va il mio grazie speciale per avere accolto il progetto con la generosità che la contraddistingue. Quello con lei è stato un incontro importante per la mia vita, che mi ha traghettata verso un nuovo modo di guardare alle cose del mondo, restituendomi uno sguardo nuovo su questa meravigliosa avventura sul pianeta Terra. Spero che amiate leggerlo almeno quanto io ho amato scriverlo.


Maria Salerno



A fare impressione non è tanto il gergo, col quale si finisce per familiarizzare, ma il piglio da maestro asceso con cui alcuni “consigli” (quasi sempre non richiesti) vengono dispensati. Al punto che si finisce per familiarizzare anche con quello, tanto è diffuso. 

Ma la cosa che mi preme di più è capire perché è così diffuso? Perché a qualcuno basta leggere un libro di don Miguel Ruiz per convincersi di avere compreso l'essenza dell'Amore o uno di Ramtha per ritenere di avere penetrato i segreti dell’Universo ed esserne divenuti dei maestri dispensatori di verità? Perché il giorno prima a stento si è consapevoli di possedere un'anima e il giorno dopo si pretende di riuscire a gestire quella altrui? Cosa scatta?

Passo tratto dal libro

In questo libro Giovanna Garbuio e Maria Salerno ci parlano appunto del Karma degli Occidentali, come influisce sulla nostra crescita interiore e soprattutto come influenza la manifestazione della nostra realtà.

La proposta delle autrici ha l'obiettivo di rendere evidenti agli occhi di ognuno quelle incongruenze che hanno trasformato i cammini di crescita interiore in veri e propri percorsi ad ostacoli in cui le trappole sono disseminate ovunque e ben mimetizzate. Abbiamo visto insieme come, un po' dappertutto nei cosiddetti "ambienti spirituali" o di crescita personale, concetti profondi e spesso risolutivi vengono affrontati superficialmente, distorcendoli tanto da privarli delle loro potenzialità.

Ci piace pensare che sia arrivato il momento di smettere di avere come obiettivo quello di "essere spirituali", ma tornare all'esigenza di essere veri, autenticamente in connessione con noi stessi e con gli altri perché questo è l'unico modo per essere davvero utili all'evoluzione del mondo.

"

Cos'è il Karma degli occidentali? Come influisce sulla nostra crescita interiore? Ma soprattutto come influisce sulla manifestazione della nostra realtà?

Abbiamo cercato di affrontare questo tema in maniera di ricavare quegli spunti che possono servirci per essere il più possibile efficaci nella manifestazione del nostro benessere quotidiano

 

Giovanna Garbuio 

E concludendo smettiamola anche di trovare sempre scuse anche nei concetti spirituali.

  • Se sono iperattivo e depresso non sono per forza un indaco
  • Se sono troppo sensibile... è un problema. Significa che ho una visione distorta delle cose, non che sono in 5° dimensione circondato da zombie
  • Se mi sento fuori posto dovunque, significa molto probabilmente che sono un disadattato, non che sono l'unico risvegliato in un mondo di irreversibili addormentati
  • Se non vado d'accordo con nessuno, forse dovrei rivedere la mia modalità di relazione, non convincermi che sono tra i pochissimi eletti che hanno la giusta visione ispirata del cosmo
  • Se tutte le regole mi vanno strette, non è per forza detto che le regole siano sbagliate o che siano dei soprusi. Potrebbe anche più probabilmente essere che il mio ego ipertrofico mi offuschi l'obiettività della visione
  • Se gli altri sono tutti sbagliati, se il mondo ce l'ha sempre con me, se incontro solo brutta gente, forse devo rivedere qualche mio atteggiamento 
  • ... Eccetera!

Facciamocele delle domande e diamoci delle risposte sincere prima di adottare come verità universali degli inutili e controproducenti alibi!

Cosa dice chi l'ha letto

Consuelo

Finalmente con linguaggio, chiaro scorrevole, piacevole, qualcuno dice le cose come stanno! Ed aiuta a smascherare il nostro egoismo che indossa la maschera della spiritualità. Lo consiglio

Francesca

Finalmente! Il libro che mancava nel panorama della spiritualità. senza saperlo prima, mi sono resa conto di averlo aspettato da sempre. Lo consiglio a tutti perchè realmente aiuta a sgombrare il campo da tutta quella fuffa new age da cui siamo invasi? E' scritto con una chiarezza cristallina ed è anche narrativamente molto coinvolgente. Un grazie enorme alle autrici.

Ilaria

Ho conosciuto Giovanna attraverso la mia curiosità legata all'Ho'oponopono diverso tempo fa ed è stata una delle guide verso la Comprensione Profonda di questa meravigliosa filosofia di Vita quale l'Ho'oponopono. La mente occidentale ha molta difficoltà ad uscire dai propri schemi sabotanti e limitanti, preferisce di gran lunga identificarsi in essi. Giovanna ha un linguaggio molto semplice e diretto che arriva piacevolmente e consente a chi vuole avvicinarsi ad un nuovo modo di osservare le cose dall'interno, di renderlo possibile. Grazie

Betta Gazzola

Grazie Giovanna per questo libro che è entrato nella mia casa come un raggio di sole. Io l'ho sfogliato ma non l'ho ancora letto perché appena arrivato il mio compagno Piero mi ha chiesto di poterlo leggere e io ho pensato che fosse cosa buona. Così quando è arrivato il tuo invito a scrivere una recensione ho chiesto a lui che mi ha detto: "Mi è piaciuto, l'ho letto tutto di un fiato. Lo rileggerò" Ora tocca a me. A presto.Grazie grazie grazie

Silvia Cariolato

Il mondo New Age è pieno di "trappole" alle quali prima o poi a tutti noi è capitato di "aggrapparci" per un motivo o per l'altro, in momenti di inconsapevolezza. Riconoscere che siano tali e che per "salvarci" basterebbe molto meno... Che poi è Tanto... La Responsabilità Individuale di Riconoscersi Consapevolmente Amore, Tutt' Uno con ciò che mi circonda. Le autrici, con Amore, con questo libro, aiutano a comprendere, anche se poi sta a tutti noi sperimentare.

Maria Rosaria Rollo

Le due autrici dimostrano una grande competenza e preparazione ma anche una notevole dose di buonsenso nell'individuare gli stereotipi cui fanno ricorso, invece, coloro che credono erroneamente di avere capito le verità spirituali ma si fermano alla superficie. Giovanna Garbuio e Maria Salerno, da quello che riesco a percepire, hanno interiorizzato ciò che insegnano e lo vivono veramente. Gli argomenti sono estremamente interessanti e sono trattati in tutte le loro sfaccettature. E' impossibile non comprendere i concetti, anche perché lo stile è piuttosto colloquiale con qualche tocco di umorismo qua e là.

Lidia Capezzuoli

Giovanna è semplicemente meravigliosa, un faro che illumina. I suoi lavori stanno aiutando molti cuori e molte menti ad aprirsi, a proiettarsi verso la natura divina dell'uomo, che non sappiamo ancora di avere. Per cui Grazie Giovanna ❤

Cerasella Da Ros Jica

Due bravissime scrittrici hanno spiegato benissimo le trappole del new Age. Consigliato

Davide

Mi unisco ai ringraziamenti , Grazie Giovanna Consiglierei di leggerlo anche a tutti quelli che amano i testi biblici ma anche a tutti quelli che amano i testi di altre religioni presenti in occidente e che sono menzionate nel libro dalle due autrici

Stefania

Un libro intelligente e necessario rivolto ai ricercatori spirituali del mondo occidentale, soprattutto a quelli che pensano di "essere a buon punto"; un monito pacato e lucido per mettere in guardia dalla superficialità e dalle derive interpretative (e la manipolazione interessata) che nulla hanno a che fare con la spiritualità. Da leggere.

Francesca

Finalmente !! Il libro che mancava nel panorama della spiritualità. senza saperlo prima, mi sono resa conto di averlo aspettato da sempre. Lo consiglio a tutti perchè realmente aiuta a sgombrare il campo da tutta quella fuffa new age da cui siamo invasi ?. E' scritto con una chiarezza cristallina ed è anche narrativamente molto coinvolgente . Un grazie enorme alle autrici.

Francesca

Finalmente !! Il libro che mancava nel panorama della spiritualità. senza saperlo prima, mi sono resa conto di averlo aspettato da sempre. Lo consiglio a tutti perchè realmente aiuta a sgombrare il campo da tutta quella fuffa new age da cui siamo invasi ?. E' scritto con una chiarezza cristallina ed è anche narrativamente molto coinvolgente . Un grazie enorme alle autrici.

Antonio Mantovani

Sto leggendo Occidentalis Karma e apprezzo molto come, in poche pagine, riesci a fare chiarezza su argomenti importanti e molte volte fraintesi. Grazie

×

WhatsAPP Chat Giovanna Garbuio

× Hai bisogno di aiuto?