e-book Amore e abbondanza

un'unica strada

Il 97% delle persone non raggiunge i risultati e la serenità che desidera (sia in ambito materiale che in ambito spirituale) a causa dell'incomprensione di cos'è la ricchezza vera.


La ricchezza  vera non riguarda unicamente il benessere economico e la disponibilità di denaro.

Questa è solo una conseguenza di un modo di essere che affonda le sue radici molto in profondità dentro di noi.

La ricchezza vera è uno stato di benessere e soddisfazione che riguarda l'intera sfera esistenziale di un individuo.

L'armonia profonda, quella vera, quando si manifesta riguarda tutti gli ambiti della nostra vita.

Se noi siamo sbilanciati in un settore, questo sbilanciamento inevitabilmente si rifletterà in ogni area della nostra esistenza. Chi è sereno, è sereno sempre, ovunque e con chiunque.
Chi non è sereno per qualcosa di specifico non è  sereno mai, da nessuna parte e con nessuno.

Provate a farci caso.
Se sei ricco dentro, sei ricco in ogni ambito. Se sei povero dentro, la povertà si rifletterà nella grettezza, nella meschinità e infine anche nella miseria.
Ma comunque anche se così non fosse, chi è povero dentro lo vivrà come se lo fosse.

Lo strumento potente che ci consente di sperimentare l'Armonia ad ogni livello del nostro essere è l'Amore! Lo strumento potente che ci consente di essere ricchi in ogni ambito della nostra vita è l'Amore!


Non essere consapevoli di questo meccanismo inevitabilmente

porta a vivere situazioni quali:

  • MANCANZA DI RISORSE

Ci troveremo a sperimentare continue spese impreviste, mancanza di liquidità, difficoltà nel lavoro di ogni tipo, debiti che si accumulano e comunque non si estinguono, relazioni che non funzionano, insoddisfazioni, frustrazioni.
Tutto contribuirà a convincerci che "non ce ne è mai abbastanza", ma anche che "io non valgo abbastanza" e infine che "io non ce la posso fare"!

  • AUTOSABOTAGGI

​​​Saranno situazioni sempre uguali a se stesse che ci impediscono di procedere​. ​
Sarà un senso di colpa nei confronti di chi ha meno quando abbiamo qualcosa di più.
Sarà la convinzione che se io avrò ciò che mi consentirà di stare bene, sarà a discapito di qualcuno che a causa di ciò dovrà rinunciare alla stessa possibilità. 
Sarà la certezza che sperimentare il lusso mi allontani dalla mia crescita interiore... per esempio. 

  • SVALUTAZIONE DI SE STESSI

Non ci riconosciamo alcun talento e più lo sentiamo più ci accorgiamo che anche chi ci osserva non ci riconosce alcun valore.
Ci sentiamo vittime, ci sentiamo sfruttati, ci sentiamo manipolati e questo ci porta a stare sempre sulla difensiva, perché viviamo in un brutto mondo pieno di ingrati e di imbroglioni.  
E così non riusciamo a capire quale sia la nostra strada.
Siamo disorientati e frustrati lavorativamente, relazionalmente, personalmente... globalmente.

Questi sono tutti sintomi della nostra inconsapevolezza.
Se ci sentiamo così non è perché siamo sbagliati, o sfortunati, o perché abbiamo un karma pesante. 

Questi sono i segnali del fatto che non abbiamo chiaro come funzionano le cose, che non sappiamo come si muove il meccanismo, che non conosciamo il significato di ricchezza vera.
Non abbiamo evidentemente ancora capito che Amore e abbondanza sono un'unica strada e che l'Amore e l'Abbondanza, non solo sono un nostro diritto inalienabile, ma sono anche un nostro dovere improcrastinabile!

La ricchezza vera non riguarda soltanto il livello di benessere economico della nostra vita, anzi potrebbe direttamente non riguardarlo proprio.
La ricchezza vera è uno stato di equilibrio e di armonia che riguarda tutti i livelli e tutti settori della vita di una persona. La ricchezza vera riguarda l'Amore e l'Abbondanza a 360° e raggiungere l'equilibrio più efficace è il dovere e il diritto di ogni essere umano.

Amore e Abbondanza sono un'unica via

se ne percorri efficacemente una non potrai non avere successo nell'altra e viceversa


Toglietegli dunque il talento, e datelo a colui che ha i dieci talenti.
A chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quel poco che ha!

 Luca 12,28

​Gesù di Nazzareth


Perché aspettare? prendilo subito a 18 €

Il libro del seminario in tre formati (PDF  - EPUB - MOBI) 
+ WORKBOOK con tutti gli esercizi 

Noi proiettiamo costantemente le nostre convinzioni, e le loro manifestazioni costantemente “ci si pongono di fronte” quando a livello esperienziale vediamo il mondo intorno a noi.

Le nostre esperienze formano l’immagine riflessa speculare delle nostre convinzioni, mostrandocele realizzate.

Non possiamo realmente sfuggire alle nostre convinzioni.
Esse sono effettivamente il metodo ed il meccanismo con cui creiamo la nostra esperienza della realtà tridimensionale.

In termini molto semplici, se crediamo che la gente ci voglia bene e che ci tratterà con gentilezza e rispetto, sarà così.
E, se crediamo che il mondo sia contro di noi, e che tutti quelli che incontriamo nutrano motivi di acredine verso di noi, allora questo verrà proiettato nella nostra esperienza quotidiana!

Se siamo convinti che prosperità e crescita spirituale stiano agli antipodi, continueremo ad arrabattarci per arrivare alla fine del mese!

Finché non riusciremo a cambiare atteggiamento difficilmente riusciremo ad uscire da una  situazione che evidentemente si è manifestata proprio per farci cambiare modo di vedere e di affrontare le cose!


Perciò proviamo a partire dal presupposto che il denaro non è semplicemente "soldi".
L'abbondanza, il benessere  sono qualcosa che hanno a che fare strettamente con la nostra mentalità, con il nostro modo di affrontare la vita.

L'abbondanza che sperimentiamo ​a qualunque livello, materiale, personale, relazionale, riguarda il nostro ​Amore e il nostro rispetto per le cose, per le persone, per le situazioni ​a partire dal nostro Amore e il nostro rispetto per noi stessi​. ​

Ma allo stesso tempo riguarda la nostra capacità di non fare distinzione tra ciò che è spirituale (buono) e ciò che è materiale (cattivo).

Tutto è Uno e questo è un principio che dobbiamo imparare a vivere non solo a ripetere.

Impariamo a raggiungere i nostri obiettivi senza calarci in competizioni sterili, nemmeno tra spirito e materia.
Il fine del creato é il continuo progresso di tutti gli esseri verso l'abbondanza e il benessere [La vita della terra si perpetua in tutto ciò che è Pono, ci ricordano gli Hawaiani], quindi ogni forma di competizione, che non sia ludica, si rivela inutile e sterile.



Guarda alla ricchezza che Sei...e l'avrai!



Amo il mio prossimo come me stesso, quindi ciò che desidero per me lo desidero anche per gli altri, così ciò che otterrò per me andrà a beneficio di tutti, e solo così potrò ottenere sempre tutto quello che desidero.


Amore e abbondanza sono un'unica strada che ti conduce a:

​Vivere pienamente il presente​ in maniera così ovvia e naturale che si rifletterà nella ricchezza vera del tuo oggi, di oggi in oggi.

​Riconoscere la tua Reale identità (Amore) al punto da manifestarla nella tua vita a partire dalla quotidianità

​Condurre responsabilmente le tue scelte, cominciando dal scegliere consapevolmente con continuità cosa pensare e come sentirti

​Sperimentare ​la tua liberà vera. Quella libertà a cui si può giungere solo attraverso la consapevolezza di chi Sono!

Riconoscere la perfezione della tua vita tanto da renderla sperimentabile nel quotidiano, eliminando per sempre la sensazione che ancora possa mancarti qualcosa. 

Il libro del seminario in tre formati (PDF  - EPUB - MOBI) 
+ WORKBOOK con tutti gli esercizi 

Cosa dice chi l'ha letto

​Francesca
Grazie a questo libro mi sono messa in discussione e adesso ho le prove che è davvero tutto dentro di me​! ​E i risultati di questo drastico cambio di atteggiamento ​si vedono e, sopratutto, si sentono: sono più ​tranquilla, ​meno fragile, più consapevole e anche un po' più ricca. ​Non so che dire se non Grazie... Grazie dal profondo del mio cuore.

Il libro del seminario in tre formati (PDF  - EPUB - MOBI) 
+ WORKBOOK con tutti gli esercizi