Reiki: Ritorno alle fonti – Gendai Reiki

Reiki: Ritorno alle fonti -> La strada per la felicità

Reiki: Ritorno alle fonti

Innanzitutto la proposta di un viaggio all’interno dello spirito del Reiki. Viaggio che ci conduce a comprendere passo dopo passo, che il Reiki non è una disciplina per iniziati. Ma è una filosofia di vita alla portata di tutti.

Sinceramente questo libro è una proposta diversa rispetto all’ampia letteratura sul Reiki che il mercato propone. Infatti è basato sicuramente sul Gendai Reiki, che gli autori hanno appreso in Giappone direttamente dal suo fondatore Hiroshi Doi e di cui sono entrambi Master.

Naturalmente questo testo non ha l’obiettivo di insegnare una serie di tecniche. Invece mira a coinvolgere il lettore in un approccio alla vita efficace e allineato al proprio benessere.

Reiki: Ritorno alle fonti di Rodolfo Carone e Francesca Tuzzi

Allora il libro si fonda su un’accurata ricerca, anche etimologica, che porta in superfice, in maniera comprensibile per tutti, il cuore pulsante del Reiki. Il raggiungimento dell’Anshin Ritsumei, “lo stato ideale di pace di cuore e mente“.

Dunque questo non è nè un libro nè un manuale. Tuttavia come dicevamo è un vero e proprio viaggio. Un percorso proposto dai Sensei Rudi Carone e Francesca Tuzzi.

Questo percorso, se affrontato con apertura e serietà, ci mette di fronte al tipo di relazione che abbiamo con la nostra Vita. Sinceramente ci mette davvero in discussione con noi stessi. Ci costringe a porci delle domande e ci conduce a trovare le risposte. Senza fornirci in realtà nessuna risposta preconfezionata. Ma fornendoci il metodo per trovare quelle risposte in noi stessi, attraverso la consapevolezza di non essere mai soli.

Io Sono perchè noi siamo e noi siamo perchè Io sono!

Dunque il libro tocca tutto ciò che serve. Dalle recenti consapevolezze scientifiche, ai più coinvolgenti insegnamenti spirituali. Passando per il racconto di storie di saggezza ancestrale.

Quindi tutti strumenti per farci riappropriare della nostra libertà spirituale e mentale. Camminando le proprie parole sulle proprie gambe.

Naturalmente ognuno di noi è importante, è fondamentale per il procedere dell’Umanità. La nostra vita, ogni singola vita è importante e riconoscendo questa importanza ognuno può essere risolutivo per il benessere del mondo attravero il proprio benessere, coltivando la fratellanza, la condivisione, la solidarietà e l’uguaglianza.

Lo scopo della vita è essere felici, e ridere è uno degli interruttori per accendere la felicità dentro di noi

Certamente generoso di applicazioni pratiche della scoperta del sè e delle verità più profonde, utilizzabili da tutti all’interno della propria quotidianità.

Chi voglio essere?

Esiste una bellissima usanza all’interno della tribù africana dei Babemba, che rende vivi e concreti questi concetti: quando qualcuno, all’interno della comunità, si rende protagonista di cattive azioni, come ad esempio rubare o essere violento, tutto il villaggio ferma le sue attività, si forma un grande cerchio con tutti gli abitanti ed al centro viene messa la persona colpevole dei comportamenti disarmonici.

A turno ogni membro del villaggio prende la parola e invece d’ inveire contro il malcapitato, racconta a tutti un aspetto bello o una buona azione compiuta della persona che sta al centro del cerchio.

Questa cerimonia termina quando anche l’ultimo membro del villaggio ha preso parola e tutti hanno ricordato alla persona che ascolta al centro, chi potrebbe essere, le sue parti migliori e ciò che di buono ha fatto per gli altri. Questo è il metodo correttivo dei Babemba.

Rudi Carone e Francesca Tuzzi

Il Reiki è, dunque, la strada per raggiungere la felicità. E cos’altro ci preme di più?

  • Prefazione del dott. Masaru Emoto, con le sue foto inedite dei cristalli d’acqua trattata con il Reiki
  • Introduzione: la verità del Reiki tradizionale e il cuore del Maestro Usui, dal Giappone al mondo
  • Capitolo del prof. Konstantin Korotkov
  • Conclusione di Giovanna Garbuio

Reiki: Ritorno alle fonti

Acquistalo subito QUI

Oppure richiedilo in tutte le librerie d’Italia

Vedi QUI altri consigli di lettura

Post Correlati

Leave a comment