Come essere felici con Ho’oponopono

Come essere felici con Ho’oponopono è un’indicazione che parte dal significato di felicità, e il significato di felicità con ho’oponopono è immediato.

[inserito]

Come essere felici con Ho’oponopono è un percorso che parte da me

Tutto il potere viene da dentro

e

il momento del potere è ORA

… Recitano due dei 7 principi Huna!

Il significato di felicità con ho’oponopono parte da questi concetti

Alcune riflessioni su come essere felici nella vita

Personalmente credo che questo momento sia una grande opportunità per trascendere determinate energie che l’umanità continua a percepire come “negative”. Il sacrificio di tante Anime (nel senso che hanno reso sacra questa loro vita) è stato perfetto e un incommensurabile dono per tutti noi.

Questo fa profondamente parte della consapevolezza ho’oponopono.

Io in questi giorni (all’indomani di un attentato dell’Isis) ho lavorato molto perchè da questa situazione di “crisi” (opportunità in tante lingue) venisse fuori tutto l’Amore che potenzialmente poteva produrre. Ho sentito che dovevo farlo e l’ho fatto e ho lavorato principalmente su di me e sulla mia percezione delle cose… E credo di aver fatto un buon lavoro, non fosse altro che perchè non ho letto tra i miei contatti nessun (ma proprio nessuno) post o commento di odio, di vendetta o di rancore.

La strada è comunque lunga

Sono ancora meravigliata. E questo la dice lunga sul fatto che ho ancora tanta strada da percorrere prima che la Pace e la felicità siano uno stato naturale per me, qualcosa che non desti nessuna meraviglia, in quanto è semplicemente ovvio.

Tuttavia è un fatto che molte persone che normalmente si presentavano come intolleranti e intransigenti, nell’ interazione con me hanno avuto perole di apertura, di ironia (mai polemica o sarcasmo) e di possibilità.

Questo non significa che certe cose non le abbiano scritte o dette o pensate o anche solo sentite, ma io non le ho incontrate perchè la mia realtà sta cambiando… alla grande!

L’Amore vince sempre non ho nessun dubbio. Ed essere Amore è il come essere felici con Ho’oponopono. Vedo solo evoluzione e la direzione dell’evoluzione ai miei occhi è estremamente chiara!

Da molte parti ci giunge l’indicazione di urgenza: “E’ improcastinabile e necessario portare a compimento la Vostra Unità.

Oggi come sempre

Io credo che questo sia assolutamente vero. Oggi come sempre!

Non credo però che questo sia un momento più critico di tanti altri che abbiamo passato. L’umanità è sempre l’umanità, con le sue solite caratteristiche e con le sue manifestazioni.

“La nostra gioventù ama il lusso, è maleducata, se ne infischia dell’autorità e non ha nessun rispetto per gli anziani. I ragazzi d’oggi sono tiranni. Non si alzano in piedi quando un anziano entra in un ambiente, rispondono male ai loro genitori…”

Socrate 469 – 399 a.C.

“Non ho più speranza alcuna per l’avvenire del nostro Paese, se la gioventù d’oggi prenderà domani il comando, perché è una gioventù senza ritegno e pericolosa”

Esidio 720 a. C.

“Questa gioventù è marcia fino in fondo al cuore. Non sarà mai come quella di una volta. Quella di oggi non sarà capace di conservare la nostra cultura…

da una cava di argilla tra le rovine di Babilonia
Il frammento avrebbe più di 3000 anni.

“Oggi il padre teme i figli. I figli si credono uguali al padre e non hanno né rispetto né stima per i genitori. Ciò che essi vogliono è essere liberi. Il professore ha paura degli allievi, gli allievi insultano i professori; i giovani esigono immediatamente il posto degli anziani; gli anziani, per non apparire retrogradi o dispotici, acconsentono a tale cedimento e, a corona di tutto, in nome della libertà e dell’ugualianza, si reclama la libertà dei sessi”

Platone 428 – 347 a.C.

“Il nostro mondo ha raggiunto uno stadio critico, i ragazzi non ascoltano più i loro genitori: la fine del mondo non può essere lontana”

Da un sacerdote dell’antico Egitto (2000 a.C.)

Quali sono le vere differenze

Se questo periodo storico ha qualche diversità, è nell’apertura di mente e di cuore di tanti di noi. Ecco dunque come essere felici con Ho’oponopono aprendo il cuore e la mente.

Non vedo orrori superiori ad altri momenti della storia recente o antica dell’umanità.

Tuttavia oggi viviamo un momento in cui abbiamo maggior facilità a staccarci da dogmi e credi ormai insostenibili, per aprire gli occhi e comprendere, come tutto questo “orrore” non sia altro che l’opportunità di trasformarlo in altrettanto e più Amore (piombo da trascendere per produrre oro) e comprendere finalmente come essere felici con ho’oponopono.

Ma credo sia il meccanismo di ogni tempo in questo spazio.

Riconosciamoci nell’Amore che siamo

Questo significa essere felici con Ho’oponopono

Non credo ai salti quantici. Molti di noi il salto quantico l’hanno già fatto da mo’, riconoscendosi nell’Amore che sono. E questa è la ricetta per guarire da ogni cosa. E molti l’hanno fatto anni, decenni, centinaia di anni fa, perchè hanno saputo cogliere le opportunità di quei momenti.

Fino a quando non ci riconosciamo, la nostra vita continuerà a proporci disagi. È sufficiente riconoscere di essere Amore. Riconoscerlo con tutti noi stessi ad ogni livello, perché tutto vada a posto. Sperimentato.

Come essere felici con se stessi non passa dal arrovellarci per salvare gli altri

Io non sono qui per salvare nessuno come non lo puoi/devi fare tu.

Io sono qui per dimostrare a me stessa di essere Amore  o forse nemmeno questo… Per sperimentarlo e accrescerne l’esperienza, nè più nè meno di chi è stato qui 100 o 1000 anni fa. Solo che io sono qui oggi e oggi ho degli strumenti spettacolari che mi facilitano il lavoro… Tutto qui.

Il potere di adesso e come essere felici con Ho’oponopono

Trovo detto da più parti in più modi:

Ormai non siete più crisalidi, il tempo della preparazione sta giungendo al termine. Lasciate andare i vuoti involucri che vi contenevano e vi proteggevano e brillate della Vostra Luce in tutto il suo spettro di colori. Siete pronti. Ora è il momento”

Questo discorso non è riferito ad un preciso momento storico. Ora è il momento perchè ORA è il momento eterno di sempre. E questo discorso è vero ed è stato vero in ogni momento di sempre!

Come essere felici adesso con Ho’oponopono

Ora è l’eterno presente che comprende passato e futuro sempre! Perciò sì sono d’accordo: Avanti tutta ORA perchè noi (Io) siamo qui e ora.

E ineffetti come essere felici con Ho’oponopono è sempre un percorso di trasmutazione energetica che spesso parte dal proprio livello di autostima

Come essere felici

Ho’oponopono e autostima

Una cosa è certa: qualsiasi disagio che coinvolge il nostro esteriore è collegato a un nodo interiore, e viceversa.

Quindi ecco ancora qualche riflessione molto pratica su come essere felici con Ho’oponopono.

Naturalmente riallacciandoci ai ragionamenti precedenti una bassa autostima non testimonia altro che un’incapacità pratica a riconoscersi nell’Amore che siamo.

Per esempio, perché così tante persone, pur non avendo oggettivamente difetti o deturpazioni reali, vivono perenni crisi cosmiche nei confronti del proprio aspetto?

Come essere felici come le donne si vedono allo specchio

E conseguentemente sperimentano

  • ininterrotti marasma interiori,
  • insicurezze,
  • inquietudini,
  • sperpero di energie
  • inadeguatezze
  • e raramente si sentono a proprio agio?

E non parliamo di quindicenni nel pieno dell’evoluzione e del confronto coi coetanei, che a volte possono essere deridenti e quasi crudeli.

L’adolescenza è una fase di passaggio fisiologica, un tratto di vita dove ogni giorno ci si trasforma dentro e fuori, per approdare a un assetto equilibrato dopo quel breve e complesso tempo.

Tuttavia l’inquietante è che molto spesso i problemi legati alla percezione errata e negativa di se stessi, vengono vissuti da una moltitudine di persone adulte, che spesso e volentieri, è ben più attraente della media.

Ancora una volta “questi tempi”

Non voglio scaricare la responsabilità sul fatto che quest’epoca “dell’immagine” ha contribuito non poco all’aggravarsi del problema, innescando una serie di meccanismi, che definirli “vivere male” è quasi un eufemismo.

Certo questo tortura una grossa fetta della popolazione mondiale “evoluta”. Cioè una gran parte di quelli che hanno accesso all’immedesimazione e al confronto che quotidianamente ci viene proposto come modello.

Ma ancora una volta sappiamo che se questo accade è perchè noi abbiamo scelto questao scenario per rivestire i panni del nostro personaggio in questo gioco di ruolo.

Perciò prendiamone atto e cogliamo l’opportunità che dietro tutto questo si cela. Perchè come essere felici con Ho’oponopono parte proprio da qui.

Focalizziamoci sui pro e lasciamo andare i contro

Naturalmente identificarsi con qualcuno, ammirare perdutamente altri esseri, può essere positivo finchè ci allineiamo a godere e partecipare ad esempi che ci fanno stare bene, ci stimolano, ci arricchiscono, sfidano il nostro miglioramento in qualsiasi settore, che sia fisico, caratteriale, lavorativo o emotivo. Quando questo diventa un focus schiavizzante o un paragone “deificato” non è più un “agisci come se” e diventa una frustrazione cercata e voluta o comunque passivamente accettata.

Come essere felici con Ho'oponopono

Come essere felici con Ho’oponopono: Essere!

Tutti conosciamo persone non bellissime, non in forma da reality, non alla moda, non ricche e neppure colte a volte, che ci incantano per l’armonia che emanano, per il carisma naturale, per come esprimono con semplicità il proprio essere. Non vogliono dimostrare nulla, non cercano consensi, non fanno confronti ma vivono con un’apparente leggerezza che affascina e rapisce e lascia incantati.

Sembra che fluttuino al di sopra delle parti e dei dictat del mondo. Armonicamente.

Ecco come essere felici con Ho’oponopono: Essere! Essere liberamente beatamente chi si è!

Centro di gravità permanente come essere felici con Ho’oponopono

Non che queste persone non vivono la materia, ma viaggiano a modo loro avendo trovato il punto centrale della propria essenza, e a volte neppure lo sanno.

Si “lasciano vivere” nel migliore dei modi: si accettano, si approvano, si amano, godono di loro stessi e del loro tempo. Questo è Ho’oponopono, questo è essere Ho’oponopono, questo è come essere felici con Ho’oponopono, aumentando la propria autostima. Semplicemente non occupandoci della nostra autostima. Ma esseno chi Siamo riconoscendoci nell’Amore che Siamo!

Essere chi si è … è ciò che ci rende felici e liberi.

Cos’è l’autostima

Autostima sembra un termine a volte anche troppo ridondante, assomiglia a qualcosa di borioso oltre che di laborioso. Sembra un prodotto che va oltre la nostra verità, qualcosa da acquisire e plasmare con corsi, seminari, grandi pensieri o grande cultura.

L’autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l’autoapprovazione del proprio valore personale fondato su autopercezioni. La parola auto-stima deriva appunto dal termine “stima”, ovvero la valutazione e l’apprezzamento di se stessi e degli altri.

da wikipedia
Come essere felici come gli uomini si vedono allo specchio

L’allineamento alla vibrzione dell’Amore è il come essere felici con Ho’oponopono

Non c’è aspetto fisico che ci può buttare giù al punto da considerarci sbagliati, quando internamente siamo allineati all’Amore, all’accettazione, alla comprensione e alla benedizione di noi stessi.

Quando ci riconosciamo nell’Amore che siamo nella naturalezza di un miracolo vivente che deve e vuole solo ringraziare. E scegliamo di farlo, di esserlo. Finalmente “vediamo” la bellezza del capolavoro che siamo e contemporaneamente la perfezione di tutta la creazione.

Nel momento in cui coincidono sé reale e il sé percepito, accediamo ad una gioia piena e commossa che solo la consapevolezza dell’unità può mettere in atto. Ecco qui come essere felci con Ho’oponopono! Ecco come liberarci da tutti i problemi di autostima con Ho’oponopono. Liberandoci da quella parte tirannica (noi stessi e il nostro ego) che ci impone di voler essere (o di credere di voler essere) qualcosa di differente da chi davvero siamo.

Salva

Autostima: vediamo come essere felici con Ho’oponopono

[Inserito]

Impariamo a riconoscerci, a riconoscere l’Amore che siamo e tutto andrà a posto da solo.

Agisci come l’amore che Sei e ti connetti automaticamente alla tua Essenza che è l’Essenza reale del Tutto, quindi di ognuno di noi, come parte olografia del Tutto che è la fonte originaria: l’Amore!

Ed ecco non solo come essere felici con Ho’oponopono, ma come essere felici punto! Impariamo a riconoscerci, a riconoscere l’Amore che siamo e tutto andrà a posto da solo. Questa è la consapevolezza profonda racchiusa in Ho’oponopono.

Una volta aperta la connessione accadranno davvero i miracoli, ma accadranno con una fluidità e una semplicità da essere percepiti da ognuno di noi come la normalità dell’esistenza. In questo è compreso l’innalzamento dell’autostima.

L’Amore è un’ energia universale

Esattamente come insegna Ho’oponopono perché l’Amore è un’ energia universale ed è lo strumento più Potente!

Il processo di Ho’oponopono utilizza infatti l’Amore come strumento. Tieni il tuo occhio fisso sull’Amore (ci ricorda la Bibbia) e Agisci come l’Amore che Sei.

Tutto è Uno, l’Uno è Amore, tutto è Amore, io Sono Amore!

Agisci come l’Amore che Sei è Ho’oponopono

Il concetto è quello di tenere “la nostra attenzione fissa sull’Amore” come sostiene anche Emmet Fox, e quindi la nostra realtà che è lo specchio di noi stessi ci rifletterà il nostro essere Amore!

Ecco come essere felici con Ho’oponopono e contemporaneamente elevare il nostro livello di autostima.

Il ragionamento sembra complesso, ma è molto più facile e immediato metterlo in pratica che tentare la spiegazione che comunque voglio equilibristicamente dare:

L’Amore e’!

l’Amore inteso come Tutto, non “agisce” semplicemente è! Noi però pur essendo Amore, siamo calati in questa realtà duale e “siamo Amore” quindi “noi Siamo”, ma contemporaneamente “agiamo”….

Agiamo come “Amore che agisce” che non agisce ma è… In realtà quando noi agiamo, in qualunque modo lo facciamo, continuiamo comunque ad Essere “Amore”, solo che se agiamo in maniera “negativa” agiremmo percettivamente da “non amore”….

Percettivamente perchè agire da non amore in valore assoluto tecnicamente non è possibile… in ogni caso noi Siamo e restiamo Amore in qualunque modo agiamo…

Ma se vogliamo averne dei vantaggi pratici per noi e per i nostri colleghi umani, è più produttivo e meno doloroso agire percettivamente da “Amore” piuttosto che da “non Amore” anche percettivamente!

Intenzione espressa in qualsiasi modo

Come si può ben comprendere sono solo speculazioni dialettiche, che però conducono alla cosa veramente importante che è l’Intenzione. E l’Intenzione espressa in qualsiasi modo è e sarà quella di essere AMORE!

SAPERE veramente di ESSERE GIA’ la persona che vorremmo essere (Agisci come se…) è la chiave di volta di ogni evoluzione.

Fare come “se”, è ESSERE nel momento in cui scegliamo di Essere.

Come essere felici con Ho’oponopono andiamo per punti

Noi siamo tutti Esseri Perfetti di Amore.

  • Io sono un Essere perfetto di Amore,
  • Tu sei un Essere Perfetto di Amore,
  • Gli altri sono Esseri perfetti di Amore.
  • Tutti noi siamo Esseri perfetti di Amore.
  • Tutto è Essenza perfetta di Amore.

Il processo che mette in moto l’essere Amore riconosce proprio questo: qual è la nostra Essenza. Tutto quello che ognuno di noi è, è assolutamente perfetto e comunque impregnato di Amore.

Allora perché a volte (spesso) non si vede questa perfezione e interpretiamo gli avvenimenti come male?

Abbiamo smesso di Agire come l’ Amore che Siamo…

L’Intento ancora una volta è quello di raggiungere la condizione originale anche percettivamente perfetta, in cui l’Amore fluisce liberamente in noi e attorno a noi, senza ostacoli o limitazioni, in coordinamento e per mezzo di tutto il nostro Essere. E quando questo processo è fluido accade l’impensabile perché agiamo con e attraverso l’essenza originale del Tutto… Agiamo come l’Amore che Siamo! Semplicemente!

E questo momento (ORA) come ogni momento è un momento in cui possiamo davvero impegnarci a dimostrare quanto sia vero quello in cui crediamo e soprattutto quello che la nostra parte divina SA e continuamente ci suggerisce.

Il mio conflitto interiore

Un momento intenso per l’insieme di situazioni che si stanno proponendo: dal medio oriente, ai fatti recenti di cronaca, alle antiche profezie, dalla consapevolezza collettiva in espansione (per alcuni in modo frammentario e incerto, per altri potente e intenso) al desiderio di cura e d’Amore che il pianeta propone.

Dobbiamo ritrovare un equilibrio e un’armonia che “comunque” ci sono necessari per vivere con il senso profondo e gioioso che un’esistenza piena e centrata richiede.

Se dovesse davvero essere il periodo peggiore di tutti i tempi, come molti “amano” ripetere di continuo, evidentemente avendo scordato non solo i secoli passati, ma anche i fatti di pochi decenni fa, la fine di tutto sarebbe uno stato così radicale e totale che non varrebbe neppure la pena di averne paura.

Quando dovesse accadere per tutti che senso avrebbe temerlo? Cosa potremmo “salvare” se non la nostra anima che è comunque già salva? O per chi non ha fede neppure quella…?

Inutile avere timore

Questo ovviamente non è quello in cui credo, ma vedendola dall’ottica dei disfattisti non ne dovremmo avere neppure timore, poiché la morte comunque è soltanto un cambio di energia, un cambio di dimensione, questione che descrivo in modo definito e accurato nel report gratuito “Gioco di ruolo” che hai scricato iscrivendoti alla mailing list di questo blog.

Ora siamo comunque qui su questo pianeta, vivi e con l’intenzione di partecipare attivamente alla vita più gioiosi che mai.

Se tante “tragedie” a cui assistiamo possono effettivamente servire a scatenare l’Amore e la compassione umani sono perfettamente d’accordo nello sfruttare questa loro caratteristica per il bene dell’umanità e del mondo.

L’energia fluisce dove si concentra l’attenzione

Ma concentrandoci su queste cose con paura e timore finiamo per seminare ulteriore panico nell’attesa tremebonda di nuove devastanti scosse o dello scoppio imminente delle centrali nucleari (dato che in più ce lo aspettiamo più probabile sarà che si verifichino) …

Allora no! Preferisco starne fuori.

Non voglio stare a ripetere i concetti triti e ritriti, basti ricordare uno dei pilastri della filosofia hawaiana “MAKIA – L’ENERGIA VA DOVE SI DIRIGE L’ATTENZIONE” e io preferiasco indirizzare l’attenzione verso l’Amore e la pace (già in ampissima misura presenti su questo pianeta) concentrandomi in primo luogo sulla pace interiore di me stessa.

Autostima come aumentarla con Ho’oponopono

Questo è il grande lavoro che dobbiamo fare e possiamo fare… perchè noi… ognuno di noi ha un infinito potere ma solo su sè stesso. Facciamolo esplodere ed espandere lì, dove possiamo, concentriamolo QUI!

Ho’oponopono ci ricorda sempre che finchè continuiamo a concentrarci sul lì fuori, è un continuo spreco di energia oltre che un pericoloso lavoro controproducente

Certo l’unione fa la forza lo dice Gesù stesso “Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro” ma è anche vero che “la Pace comincia da Te” e per guarire non c’è bisogno di nessun altro che di me stesso.

Per guarire tutto si intende guarire io

Per guarire tutto si intende guarire io, ma guarire anche l’umanità intera della cui percezione io sono responsabile al 100%.

Allo stesso modo accusare di improbabili responsabilità l’Elite di Potere, le Società Segrete, il Cospirazionismo, l’ HAARP, gli U.F.O, lo Scudo spaziale, il Controllo mentale, la NASA, la terra piatta, la pazzia umana… spiacenti non mi interessa! Vedere manipolazioni e complotti dappertutto anche ci fossero non è una strada funzionale. Non mi interessa perchè non è un’azione efficace… non mi interessa sapere se è “vero”, so che non è efficace e questo mi basta.

Come essere felici vignetta complottismo

Autostima cosa centra con Ho’oponopono?

Agisci come l’Amore che Sei è Ho’oponopono ed è molto più semplice di quel che può sembrare!

SIAMO UNO e NOI SIAMO l’UNO (DIO). Bene allora cominciamo ad agire da Dio e a smettere di concentrarci sui problemi anzichè sulle soluzioni! Cominciamo a farlo… indipendentemente da chi ci segue e da chi ci crede. Io so che è così e faccio tutta la mia parte al meglio delle mie potenzialità e so che è decisamente più che sufficiente!

Il potere dell’Intenzione è immenso… affidiamoci ad esso! “Non si può” non fa parte del mio linguaggio.

Insieme si può ma anche da soli si può e più tanti soli siamo più siamo tanti in azione. E Ho’oponopono significa…

Io Sono perchè noi Siamo

e anche inequivocabilmente

Noi Siamo perchè Io Sono

La paura congela qualsiasi azione e paralizza qualsiasi pensiero, è arida, inutile ed è l’esatto opposto dell’Amore.

Quello in cui io credo (e so) è che sono portatrice di un immenso potere, che ho modo di sperimentare e provare in questo percorso terreno. Ognuno di noi ha nel cuore (che se ne renda conto oppure no) certezza e consapevolezza di essere parte integrante del tessuto cellulare del Universo e con questa certezza dobbiamo procedere nell’essere davvero un’unica Essenza

Tutto è Uno

Un immenso organismo che respira un unico respiro, ritmico, fluido, vivo, sano.

Ho’oponopono ci ricorda che come sempre la pace comincia da me. Ecco dunque definitivamente come essere felici con ho’oponopono.

Ognuno di noi è un immenso “me”, che unito ai miliardi di personali consapevolezze davvero fa la differenza e ha il potere di risanare il mondo.Siamo ormai collettivamente consapevoli che il bene infinito esiste in ogni cosa, è già in ogni cosa e attende solo un segnale da parte nostra per manifestarsi in modo evidente a noi.

La benedizione è Ho’oponopono

La benedizione è questo segnale.Benedire, in tutte le antiche tradizioni esoteriche, significa riconoscere il divino presente in ogni cosa. E questo dovrebbe essere ovvio dato che tutto ciò che è… è divino.

Ma paradossalmente così ovvio non appare. La capacità di trasmutazione energetica che possiede questo strumento è incredibile. Benedire senza giudicare, ma solo riconoscendo la bellezza in ogni cosa, in ogni evento, perché comunque parte perfetta del Tutto.

Nessuna giustificazione, semplicemente accettazione di ciò che è. Perché se è così significa che va bene così. E Ho’oponopono significa proprio questo. In questo modo ci liberiamo di tutta l’energia negativa che percepiamo. Perché sia chiaro, essa non esiste di per sé.

Dipende sempre dalla mia percezione

Non è un’essenza oggettiva. Dipende sempre dalla nostra percezione.Così facendo non condoniamo o giustifichiamo le azioni o i fatti che non condividiamo o che ci impauriscono. Ci limitiamo a riconoscerne comunque la matrice Divina. Pertanto la loro perfezione all’interno del Tutto.

E non significa nemmeno che non agiremo per arginarne eventuali effetti… certo che agiremo, ma lo faremo in maniera ispirata con distacco e consapevolezza senza pregiudizi, ma con apertura.

Accettare e benedire non significa dare il nostro benestare a che il fatto si ripeta o si ripresenti. O che la situazione si verifichi nuovamente con il medesimo bagaglio di dolore e frustrazione senza che noi interveniamo se è nelle nostre potenzialità per evitarlo. Riconoscendone l’origine Divina ne trasmutiamo l’energia. Eccolo qui dove entra in gioco la consapevolezza Ho’oponopono e come essere felici con Ho’oponopono.

Fuori gioco le aspettative

Rinunciando semplicemente alla nostra modalità di interazione che si è rivelata poco produttiva. Se noi restiamo indifferenti a ciò che di “brutto” accade nel mondo, mettendo la testa sotto la sabbia o ci facciamo prendere dal panico o ci immergiamo che sia per esperienza diretta (nei fatti quotidiani) o tramite i mezzi di informazione (nel caso di situazioni globali) nella condivisione del dolore, non saremo utili a nessuno.

Nemmeno a noi stessi. Anzi sperimenteremo dolore, frustrazione e smarrimento. Energie che porteranno le nostre vibrazioni e la nostra fiducia in una zona congelata e inutilizzabile. E nemmeno modificheremo la nostra percezione di determinati fatti che sono comunque entrati nella nostra realtà con una ragione ben precisa.

Come essere felici uomo cosmico

Testimoni consapevoli e distaccati per come essere felici con ho’oponopono

Nell’ essere invece testimoni consapevoli e distaccati (che non vuol dire indifferenti o menefreghisti) anche delle situazioni più tragiche e nel scegliere di modificarne l’impatto energetico sulla realtà, saremo davvero operatori di luce efficaci, utili a noi stessi e determinanti per la pace e la beatitudine cosmiche.Se noi riusciamo a liberarci dell’energia negativa che la nostra percezione diffonde benedicendo anche tutto quello che ci appare enormemente tragico, saremo davvero liberi di costruirci la realtà migliore possibile per noi e per tutti.E per dirla con Gregg Braden “quale essere potentissimo può permettersi di agire in questo modo?”

Le persone dal carattere forte di solito sono le più felici

Non incolpano gli altri per i problemi che derivano dalle loro azioni e dalla loro mancanza di comprensione.

Sanno che nessuno ha il potere di aumentare o diminuire la loro felicità, a meno che esse stesse non si lascino affliggere dai pensieri avversi o dalle cattive azioni degli altri.

Una forte determinazione a essere felice ti sarà d’aiu­to

Come essere felici Lucy

Non aspettare che sia la tua situazione a cambiare, ritenendola la causa del tuo problema. Cerca di essere felice in ogni circostanza.

Se a volte la tua felicità sem­bra dipendere da alcune condizioni particolari, allora cambia le circostanze in modo da essere sempre felice.

Non farti vincolare da regole rigide, perché esistono ec­cezioni a ogni regola.

Forse pensi: «Se succederà questo, o quello, sarò molto contento». Non aspettare. Afferra il più alto premio di felicità che riesci a raggiungere in questo momento, perché la speranza di felicità è un fuoco fatuo che ti allontana dalla felicità stessa e ti trascina in innumerevoli abissi di delusione.

La felicità cresce se è nutrita

Impara a essere felice essendo sempre felice

  • Giovanni disse: «Se guadagnerò dei soldi, sarò felice».
  • Una volta diventato ricco, disse: «Se riuscirò a liberarmi della mia dispepsia acuta, sarò felice».
  • La sua dispepsia fu curata, ma egli pensò: «Se troverò una moglie, sarò felice».
  • Il matrimonio non gli portò nient’altro che infelicità.
  • Il secondo matrimo­nio fu peggiore del primo.
  • Così egli pensò che sarebbe  stato più felice se avesse divorziato anche dalla seconda moglie, e così fece.
  • Allora, all’età di settant’anni, pen­sò: «Se non ridivento giovane, non sarò mai felice».

In questo modo le persone, pur sforzandosi, non raggiun­gono mai la meta della felicità.

La felicità è una scelta: come essere felici con ho’oponopono

Prendi la decisione di essere felice, non importa se sei ricco o povero, sano o malato, felicemente sposato o infelicemente sposato, giovane o vecchio, con il sorriso o con le lacrime.

Non aspettare di cambiare te stesso, la tua famiglia o il tuo ambiente prima di poter trovare la felicità dentro di te. Decidi di essere felice nel tuo intimo, in questo momento, qualsiasi cosa tu faccia, ovunque tu sia.Paramahansa Yogananda

20 definizioni di felicità

​Si può essere persone di successo, bellissimi,  molto  ricchi, pieni di ammiratori, ma nessuno potrà trovare un vero significato alla propria vita se non è felice. Che cos’ è la felicità e perché dobbiamo trovarla assolutamente?

​Di seguito alcune definizioni di felicità date da grandi uomini e donne… prendiamoci un po’ di tempo per assorbirne il significato e rifletterci:

Come essere felici con ho’oponopono in 10 punti

  1.  La felicità non è qualcosa di già pronto. Deriva dalle nostre azioni.    Dalai Lama
  2.  La felicità è quando ciò che pensi , quello che dici e quello che fai sono in armonia.   Mahatma Gandhi
  3.  La felicità non dipende da eventuali condizioni esterne, è determinata dal nostro atteggiamento mentale.   Dale Carnegie
  4. La felicità dipende da come reagisci alla vita più che da ciò che accade.   Andy Rooney
  5.  La felicità è di per sé una forma di gratitudine.   Joseph Wood Krutch
  6. La felicità arriva soltanto quando spingiamo la nostra mente e il nostro cuore oltre ciò che siamo capaci di fare.   Leo Rosten
  7. La felicità non è qualcosa che si verifica, è qualcosa che si ricorda.   Oscar Levant
  8.  La felicità non è una punto di arrivo, ma un modo di viaggiare.   Margaret Lee Runbeck
  9. La felicità è l’esperienza spirituale di vivere ogni minuto con Amore , grazia e gratitudine.   Denis Waitley
  10. La felicità è il significato e l’obiettivo della vita, l’intero scopo e fine dell’esistenza umana.   Aristotele

Altri 10 punti per come essere felici con ho’oponopono

  1.  La felicità spesso si insinua attraverso una porta che non sapevi di aver lasciato aperta.   John Barrymore
  2.  La felicità è l’intervallo tra i momenti di infelicità .   Don Marquis
  3.  La felicità sembra sempre piccola  mentre la tieni nelle tue mani, ma se la lasci andare, impari subito quanto grande e preziosa è.   Maxim Gorky
  4.  La felicità non è un obiettivo, è un suo prodotto.   Eleanor Roosevelt
  5.  La felicità è come un bacio. È necessario condividerla per goderne.   Bernard Meltzer
  6. La felicità è l’unica cosa buona. Il tempo per essere felici è ora. Il luogo per essere felici è qui. Il modo per essere felici è quello di rendere gli altri così.   Robert Green Ingresoll
  7. La felicità non è qualcosa da conservare per  il futuro, ma è qualcosa che si progetta per il presente .   Jim Rohn
  8. La felicità è diversa dal piacere. La felicità ha qualcosa a che fare con la lotta e con la realizzazione.   George Sheehan
  9. La felicità non viene da un lavoro facile, ma dal bagliore di soddisfazione che appare dopo il raggiungimento di un compito difficile, che richiedeva il nostro meglio.   Theodore Isaac Rubin
  10. La vera felicità è … godersi il presente, senza dipendenza ansiosa dal futuro.    Lucio Anneo Seneca

Liberamente tratto da: http://www.lifehack.org/

La scorciatoia per essere felici… è essere felici! Come essere felici dentro e fuori

Non ci arrenderemo mai !

Per quanto piccoli e invisibili possiamo essere, non dobbiamo mai smettere di credere nei nostri sogni…. farli diventare grandi e reali con coraggio e senza paura !

WhiteAngel771

Osserva… Valuta… Agisci!

Così sopra così sotto, così dentro così fuori….

Essere felici è un diritto di tutti

Ogni essere umano ha diritto ad essere felice!

Ora è il momento di comprendere come.

Post Correlati

% Commenti (2)

Bellissimo articolo, e ottimo stimolo!

Ottimo slancio. Chiaro, semplice, e di grande impatto.

Leave a comment