Il codice segreto del Vangelo di Igor Sibaldi

Il codice segreto del Vangelo di Igor Sibaldi

Igor Sibaldi

Innanzitutto rendiamoci conto che Igor Sibaldi ha venduto più di 120.000 copie di libri dal 1996. Già questo dice parecchio sull’autore di questo testo.

Il codice segreto del Vangelo un libro importante

Partendo dal principio questo è un libro che mi è rimasto davvero impresso, una conferma dietro l’altra!

Naturalmente che i vangeli  (e non solo quelli canonici) non fossero propriamente un racconto biografico, lo  sospettavo da tempo. Tuttavia Igor Sibaldi in questo libro, dimostra magistralmente come ogni singola frase contenuta nei vangeli sia la metafora di un profondo insegnamento.

Perfino tutte le manipolazioni, le manomissioni e integrazioni, individuate dall’autore inequivocabilmente, hanno poco di biografico. Dunque anch’esse contengono velleità di insegnamenti morali. Però peccato che, quasi nella loro totalità, si pongano in aperto ed evidente contrasto con tutto quanto promosso dal resto dello scritto. Anche se nel caso specifico di quello di Giovanni, si presenta, come è noto, in una veste poetica davvero di mirabile ed inimitabile “fattura”.

Una prospettiva diversa

Quindi in questo libro Igor Sibaldi ci propone appunto il vangelo (canonico) di Giovanni, ritradotto partendo da una prospettiva un po’ diversa da quella della “grande Chiesa” (come la definisce l’Autore).

Dunque un’ angolazione che per quanto possa essere discutibile a priori, non lo sarà più a posteriori. In quanto partendo dal punto di vista proposto da Sibaldi, non solo tutte le incongruenze dei vangeli canonici (e non) scompaiono, sciogliendosi come neve al sole. Ma pure tutte le altre “sacre scritture” assumono un significato lineare semplice ed immediato.

Forse che sia l’interpretazione giusta?

L’inutilità della religione

Del resto quello che è certo è che questa operazione dimostra l’assoluta inutilità di qualunque tipo di “religione”. Con gli inevitabili amministratori di culto, con le inevitabili ritualità imposte e con tanti inutili e dannosi dogmi e regole.

Infatti le “regole”  che il vangelo propone, ma anche quelle che ogni testo sacro suggerisce, non sono “regole”, ma vere e proprie Leggi. Intese nel senso di Leggi Universali, come la legge di gravità, per fare un esempio. Non è che noi possiamo non adeguarci alla legge di gravità commettendo peccato e sottraendoci alla sua influenza.

Leggi Universali

Ecco che le Leggi dei vangeli, come del resto i comandamenti della Bibbia, sono delle Leggi universali che funzionano in un dato modo, non è possibile prescindere da esse o modificarle. Infatti se tu agisci in contrasto alla legge di gravità e ti lanci giù dalla torre di Pisa, di schianti al suolo e fai marmellata del tuo corpicino, e questo potrebbe essere un peccato!

Così se agisci in contrasto con la legge dell’Amore

Amatevi gli uni gli altri, come l’Io Sono vi Ama” “Porgi l’altra guancia” o “Non fare agli altri ciò che non vorresti facessero a te

Allora otterrai solo di farti del gran male!

Responsabile al 100%

Dunque tu sei responsabile al 100% della tua realtà, materiale e spirituale e non hai bisogno di nessun intermediario per realizzare il ragno dei cieli nell’Aiòn (Qui ed Ora, la dimensione reale dell’eternità). Infatti anche Gesù, il Maestro, “l’intermediario” muore, se ne va. Per lasciare all’Io Sono l’opportunità di manifestarsi completamente in e per ognuno di noi!

Davvero grandioso, sconvolgente e allo stesso tempo talmente ovvio da risultare quasi banale!

Concludendo il vangelo di Giovanni letto in questa chiave risulta davvero di una bellezza e di un’intensità indescrivibile, come di una chiarezza sublime è il saggio di Igor Sibaldi che lo presenta e lo accompagna.

Il codice segreto del VangeloSalvaSalvaSalvaSalva

Acquistalo su IL GIARDINO DEI LIBRI cliccando QUI

Acquistalo su IMACROLIBRARSI cliccando QUI

Il codice segreto del Vangelo

Vedi QUI altri consigli di lettura

Post Correlati

% Commenti (6)

Il ragno dei cieli?
C’è chi, lontano dalla religione,
lo ha individuato in una costellazione …
https://crepanelmuro.blogspot.it/2017/12/le-linee-di-nazca.html

Il regno dei cieli è semplicemente uno stato di coscienza… si certo travisato da molte religioni

Il “Regno dei cieli”?
Ho sentito parlar di gente
che l’avrebbe trovato vera-mente …
https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2017/10/23/oltre-limmanente/

io ne conosco diversi!

Leave a comment