La Fessura tra i mondi di Francesco Giacovazzo

La Fessura tra i mondi è un libro di Francesco Giacovazzo

La Fessura tra i mondi

Da dove siamo partiti?

  •     Che cosa veniva insegnato nelle antiche scuole esoteriche?
  •     Quali sono i segreti celati sulla natura di Dio?
  •     Come è fatta la realtà?
  •     Esistono altri mondi oltre quello percepito dai sensi?
  •     E noi possiamo accedervi?
  •     Possiamo davvero manipolare la nostra “linea del tempo”?
  •     E qual è il nostro vero destino di esseri umani?

Un articolo di Francesco Giacovazzo

A queste domande risponde “La Fessura tra i mondi”, il nuovo attesissimo libro di Francesco Giacovazzo che, continuando il percorso dei suoi precedenti libri,  prosegue la sua opera di restaurazione degli antichi misteri.

Ciò che fino a poco tempo fa era ritenuto accessibile solo ad una ristretta cerchia iniziatica, adesso, grazie soprattutto alle nuove scoperte della fisica quantistica e dell’epigenetica, diviene appannaggio del serio ricercatore spirituale che si trova ad affrontare forse la sfida più difficile del millennio: uscire dalla superstizione e del conoscere ed entrare nell’era  dell’ Essere e della consapevolezza.

Stiamo attraversando un periodo di transizione dove sciamanesimo, yoga, alchimia, ermetismo e scienza stanno convergendo tutte insieme a dispiegare la dimensione mistica dell’essere umano che assurge a riconoscersi come un aspetto di quell’ intelligenza universale creativa che ci trascende, ci attraversa e  che  si manifesta e si consapevolizza attraverso di noi.

Tutto è Uno e io Sono

Nel momento in cui si supera la  separazione tra l’osservatore e l’ osservato, il tempo viene trasceso e tutto diviene accessibile; nemmeno la morte appare come un fatto definitivo ma come un portale da attraversare per raggiungere le altre dimensioni di sé.

Allora ciò che  consideravamo angeli, spiriti guida, maestri ascesi, alieni sono parti evolute di noi che già esistono come tracce nella grande matrice dell’universo e a cui possiamo accedere senza uso di sostanze psicotrope o viaggi astrali ma solo allargando il modello della nostra coscienza.

Basta lasciarsi guidare, all’inizio, dall’ intento  di ricordare chi si è e si è dimenticato di essere: così si apre la via.

Poi una volta superata l’illusione del tempo, la mente cambia, si amplia, si libera da limiti che si era posta per superarsi, fino a quando ciò che prima era considerato fuori e lontano diventa imminente e interiore.

Allora tutto è compreso qui, in questo momento e non si deve più cercare o conquistare ma permettere e realizzare.

Qui incomincia la libertà.

“Il libro di Francesco Giacovazzo ti trasporta, con l’onda dolce della narrazione, nell’Opera magica, dove non conta ciò che la tua mente presume di sapere, né ciò che essa riconosce di non sapere, ma unicamente ciò che ami”.

Selene Calloni Williams

La Fessura tra i mondi di Francesco Giacovazzo

Con la prefazione di Selene Calloni Wiliams

vedi qui altri consigli di lettura

Post Correlati

Leave a comment