La potenza delle piccole cose in Aloha

La potenza delle piccole cose è un articolo di Serge Kahili King tradotto da Barbara Michela Niederwanger

Ukuli’i ka pua, onaona i ka mau’u 

Piccolo è il fiore, eppure diffonde il suo profumo fra le piante che lo circondano

La potenza delle piccole cose

La potenza delle piccole cose

Il detto sopra citato è un proverbio della tradizione Hawaiana. In inglese lo definiremmo “ripple effect” (n.d.t. “effetto di espansione”). In francese sarebbe “tache d’huile”, o “goccia d’olio”.

Si tratta di un concetto conosciuto in tutto il mondo, ma in qualche modo la descrizione hawaiana è più poetica e tridimensionale.

Piccole cose possono avere degli effetti molto ampi. Un equivalente moderno sarebbe la teoria del caos.

Per i meteorologi questa teoria ipotizza che il battito d’ali di una farfalla in Giappone potrebbe causare un uragano in Texas.

Lo spirito di Aloha è la potenza nelle piccole cose

Un ulteriore concetto hawaiano, l’idea più significativa di questa tradizione che si è diffusa in tutto il mondo, confluendo e fondendosi con pensieri equivalenti esistenti in altre culture, è semplicemente ciò che chiamiamo “lo spirito di aloha”.

Solitamente tradotto con “Amore”, questo pensiero include idee d’amicizia, accettazione, compassione, misericordia, gratitudine, aiuto e cooperazione.

Dunque affermiamo che una persona dimostra “Aloha”, quando ci saluta calorosamente, quando ci sorride, quando ci aiuta in un momento di bisogno, quando si ricorda di ringraziarci per un favore che le abbiamo fatto, quando si comporta da persona amica, quando ci perdona un torto subito.

C’è anche la componente sessuale di aloha, ma questa implica sempre una sessualità amorevole.

Fiori e Amore

L’associazione fra fiori e amore non è casuale, in quanto i fiori sono gli organi sessuali delle piante.

La potenza delle piccole cose

È ovvio che le idee e le azioni alla base di Aloha non sono un’esclusiva Hawaiana, ed è proprio questo il punto.

I fiori crescono in diversi luoghi oltre che sulle isole Hawaii. I fiori dell’Amore crescono allo stato selvatico ed è meraviglioso essere sorpresi da essi. Comunque possono anche essere coltivati e condivisi abbondantemente.

Esattamente come coltiviamo fiori allo scopo di distribuirli il più possibile, allo stesso modo possiamo coltivare la pratica dell’amore per una distribuzione più ampia.

Aloha International

Ogni settimana a Kauai teniamo un incontro “talk story” (n.d.t. “raccontastorie”) sponsorizzato da Aloha International, dove discutiamo di filosofia, cultura e tradizioni dell’isola.

Le cose belle anche piccole e la loro potenza

Prima che il gruppo diventasse troppo grande, all’inizio di ogni incontro ogni persona presente condivideva con gli altri il proprio nome, il luogo di provenienza e una cosa bella che le era accaduta recentemente.

Spesso chi partecipava per la prima volta trovava difficoltà a pensare a qualcosa di buono perché la nostra società al contrario ci incoraggia sottilmente a condividere le cose che vanno male.

Dunque parte dello scopo di questo esercizio era quello di portare le persone a pensare in modo più positivo per il loro stesso bene. Ma il vantaggio più importante era l’effetto che aveva su tutte le altre persone presenti. Era incredibile e, da un lato, grandioso, vedere come il viso di tutti si illuminava quando una persona menzionava un semplice evento come la vista di un arcobaleno o di una balena, o il piacere di aver ospitato un caro amico in visita dal continente.

L’interpretazione delle cose

Quando un evento viene condiviso ogni persona lo riproduce nella propria mente e reagisce ad esso con una personale sensazione di benessere. Improvvisamente l’arcobaleno di una singola persona diventa l’arcobaleno di venticinque o più individui. Un evento solitario, comune aumenta il piacere e l’energia di un gruppo intero. Al termine di una condivisione di questo tipo ognuno è di buonumore.

La potenza delle piccole cose

L’idea alla base del piccolo fiore è che non importa quanto siate piccoli, in termini di misura o numero. Non è importante quanto sapete, o quanto abili siete.

Non importa quanto avete studiato o quali sono le vostre credenziali. Ciò che importa veramente è l’effetto che avete sul mondo che vi circonda.

L’influenza della potenza delle piccole cose

Siete come dei piccoli fiori e tutte le vostre azioni influenzano il vostro mondo. Se sorridete altri si sentono meglio, anche se non lo ammettono o se voi non ve ne rendete conto. Non avete mai sorriso nel vedere due persone che si sorridevano a vicenda? O non avete mai riso silenziosamente nel sentire la risata di un bambino?

Quando aiutate una persona, molte altre si sentono sollevate. Queste altre persone possono essere coloro che hanno beneficiato direttamente di questo aiuto, coloro che hanno visto la vostra azione, alcuni che ne hanno sentito parlare oppure altri che hanno reagito positivamente al buonumore delle persone che avete aiutato.

Il potere dell’intenzione e la potenza delle piccole cose

Ogni volta che agite con intenzioni amorevoli seminate semi per la crescita di altre persone in modi che probabilmente non vedrete mai e fra persone che probabilmente non conoscerete mai. Proprio come il profumo di un piccolo fiore, gli effetti delle vostre azioni si espandono molto oltre l’area della vostra immediata percezione.

In relazione a governi, grandi imprese e organizzazioni religiose, una persona individuale è solo un piccolo fiore. Eppure singoli individui che fanno piccole cose in cui credono, possono cambiare il comportamento di molti. L’ufficializzazione della Festa della Mamma, oggi celebrata da milioni di persone ogni anno, si deve agli sforzi persistenti di una donna che credeva semplicemente che le madri devono essere onorate. Il movimento dei diritti civili iniziò con individui comuni che decisero di cambiare il proprio comportamento perché credevano al diritto dell’eguaglianza.

L’ampio movimento ecologista, che ora influenza le politiche di virtualmente tutti i paesi del mondo, prese il via grazie ad alcune persone che iniziarono a dimostrare più rispetto verso l’ambiente.

Alcuni esempi di potenza delle piccole cose

A proposito della potenza delle piccole cose, George Washington Carven, un uomo di colore che parlava con i fiori e chiedeva loro di svelargli i propri segreti, contribuì a trasformare l’economia del sud degli Stati Uniti. Alcune persone che amavano dilettarsi con l’elettronica, ebbero successo e rivoluzionarono l’industria dei computer. Un uomo, un anticonformista conosciuto come Ted Turner, rivoluzionò l’industria della televisione.

Un guru indiano, Maharishi Mahesh Yogi, che voleva solo condividere una semplice tecnica della sua tradizione Hindu, diede iniziò ad un movimento mondiale che portò i benefici delle sue idee all’interno di governi, scuole, imprese ed addirittura altre religioni. Madre Teresa, che voleva solo aiutare i morenti, influenzò a livello mondiale il modo in cui i malati terminali sono trattati oggigiorno.

Potrei elencare molte altre persone che noi oggi consideriamo eccezionali, che hanno avuto un’influenza importante con la potenza delle piccole cose in vari campi, ma il punto è che tutti loro iniziarono come piccoli fiori senza apparentemente alcun tipo di influenza. Però, tutto ciò che dissero, tutto ciò che fecero e tutto ciò che pensarono, fu sentito da altri, che reagirono di conseguenza. “Tutto ciò che pensarono” è proprio quello ho appena detto.

La potenza delle piccole cose e la loro influenza

È facile riconoscere l’influenza di parole e cose che siamo in grado di vedere. È persino facile accettare che il carisma o le emozioni possono influenzare persone vicine. Se avete un background spirituale potrete probabilmente riconoscere persino l’influenza esercitata da una preghiera.

A dire il vero nella mia tradizione, Huna, ogni pensiero è considerato una preghiera. In altre parole siamo degli esseri telepatici, costantemente in modalità di comunicazione telepatica attiva e passiva. Reagiamo ai pensieri di altri e loro rispondono ai nostri.

Contrariamente a paure popolari, nessuno può controllare i pensieri di qualcun altro. Però, proprio come il profumo di un piccolo fiore, possiamo influenzare altri. Se il profumo è piacevole, la risposta sarà buona. Se il profumo è sgradevole, la risposta non sarà buona. I nostri pensieri saranno riflessi, forse amplificati, negli eventi del mondo circostante.

La potenza delle piccole cose

La potenza dei pensieri

Fa quasi un po’ di paura pensare che ogni pensiero sia in grado di estendersi fino a toccare e modificare il mondo fino a un certo livello.

E quando dico “il mondo” non intendo solo le persone, ma anche tutte le piante, gli animali, gli elementi e gli oggetti. Può impaurire anche di più se pensate a tutte le cose cattive che avete pensato, a tutti i pensieri intrisi di rabbia, paura, vendetta, spavento che vi sono passati per la mente di tanto in tanto. Hanno esercitato un’influenza sul mondo? Secondo la mia tradizione, sì.

Probabilmente non avranno avuto altro che l’effetto di dare “una piccola spinta” ad una molecola o un elettrone, oppure il loro impeto si sarà unito all’influenza di eventi che erano già in corso. Ma certamente questi pensieri hanno un effetto.

Tutto è Amore

Comunque sia, la mia tradizione dice anche che la natura dell’universo è amore. E l’amore è il bisogno di crescita, il desiderio d’aumentare la propria consapevolezza, le capacità e la gioia.

L’intero universo e ogni entità individuale all’interno di esso si muove verso un amore sempre più grande. Questo significa che tutto ciò che si oppone all’amore deve andare contro a questo movimento, come una roccia che rotola in salita. In certe condizioni naturali le rocce possono muoversi contrastando la forza di gravità, ma ciò richiede una tremenda quantità di energia.

Grazie all’unione di energie ed idee individuali gli esseri umani sono riusciti a progettare macchinari per muovere piccole quantità di rocce ed altri oggetti contro la forza di gravità su distanze relativamente brevi, ma in ogni caso con un considerabile dispendio di energia e sforzo.

L’Amore vince nelle piccole cose e nelle grandi cose

Analogamente ogni influenza contraria all’amore richiede una tremenda quantità di energia per avere un qualsiasi effetto.

“Aspetta!” direbbe qualcuno. “E cosa dire di tutti gli effetti negativi nel mondo? Che ne è di guerre, malattie, crudeltà, inquinamento e così via? Sembra che queste cose accadano così facilmente.” Io direi che l’unica ragione per cui sembra che queste cose accadano così facilmente è che esiste a priori un’elevata quantità d’energia che si muove in quella direzione.

Questa energia deriva da tutti i pensieri di paura e rabbia provenienti da una moltitudine di persone sparse per tutto il pianeta. A dispetto di ciò, l’amore e gli effetti dell’amore continuano su una scala decisamente più ampia rispetto a qualsiasi energia contraria all’amore.

La nostra attenzione potenzia le cose

In realtà gli avvenimenti negativi sembrano talmente terribili perché accadono in un ambiente d’Amore così immenso che noi riconosciamo appena. Ma da un punto di vista individuale, se avete pensieri di rabbia o paura vi connettete all’energia già esistente di rabbia e di paura, il che amplifica gli effetti dei vostri pensieri proprio mentre sommate la vostra parte all’esistenza di questa energia.

Prima che iniziate a rabbrividire e a sentirvi in colpa, è utile sapere che c’è una cosa molto semplice che potete fare. Poiché l’impeto derivato dall’Amore è molto più forte rispetto ad ogni energia contraria, i pensieri amorevoli vi connetteranno a questa forza positiva, il che amplifica gli effetti dei vostri pensieri proprio mentre sommate la vostra parte all’esistenza di quest’energia.

L’Amore neutralizza il non-amore

Inoltre i vostri pensieri amorevoli neutralizzeranno gli effetti dei precedenti pensieri di rabbia o paura, proprio nello stesso modo come la forza di gravità che causa il crollo di un muro annulla la precedente energia utilizzata per costruirlo. D’altro canto pensieri di paura e rabbia non neutralizzano pensieri amorevoli più di quanto la costruzione di un muro non sia in grado neutralizzare gli effetti della gravità.

Parliamo di pensieri amorevoli. Che cosa sono esattamente? Ogni pensiero che incoraggia un aumento di consapevolezza, abilità e felicità è un pensiero amorevole. Un’affermazione positiva può essere considerata un pensiero amorevole. Una preghiera per il vostro bene o per il bene altrui rivolta a qualsiasi forma di Dio è un pensiero amorevole.

L’Amore è la potenza delle piccole cose

Un pensiero amorevole può essere un complimento mentale per un amico o per un estraneo, l’apprezzamento della bellezza di un alba o un tramonto, la gratitudine per un regalo o il perdono di una ferita. Il desiderio di pace o la speranza in un futuro migliore, o anche la visualizzazione creativa per successo e prosperità – sono tutti pensieri amorevoli. Ogni pensiero diretto verso il bene è un pensiero amorevole.

emanare aloha

In cambio di questo favore i fiori forniscono il nettare come ricompensa, che in effetti è l’unica utilità di questo liquido. I fiori non solo emettono il loro profumo di proposito, ma regolano anche l’orario delle loro emissioni in modo che coincida con le attività naturali degli animali che intendono influenzare.

La prossima volta che vi fermerete ad annusare un fiore prestate attenzione all’orario. Alcuni fiori profumano maggiormente di mattina, alcuni nel pomeriggio e altri durante la notte. Se provate ad annusarli durante un’altra ora del giorno il profumo sarà più leggero o non esistente. Sembra che i fiori esercitino una maggiore influenza quando le loro intenzioni sono più consapevoli.

La potenza dell’intenzione

Usando la metafora del piccolo fiore, vi dico che i vostri pensieri diretti in modo consapevole sono molto più potenti di quelli che pensate “per caso”, se così si può dire.

In più vi dico che i pensieri che pensate con l’intento specifico di influenzare sono ancora più potenti. Oltre a questo, i vostri pensieri più potenti sono quelli che cercano consapevolmente di amplificare la propensione verso il bene che già esiste intorno a noi.

Per esempio un pensiero di questo tipo: “Che a quegli avidi imprenditori in Sud America venga impedito di bruciare ulteriormente le foreste pluviali” è molto meno efficace di un pensiero di quest’altro tipo: “Che tutti coloro i quali vogliono sostenere e proteggere le foreste pluviali abbiamo più coraggio, fiducia e successo.” Nel primo caso esprimete la vostra energia mentale contro qualcosa, mentre nel secondo aggiungete la vostra energia ad una tendenza crescente.

L’Amore è lo stato naturale dell’essere

Allo stesso modo, per la vostra propria salute e molto più potente pensare “La mia salute sta aumentando” piuttosto che “Mi sto sbarazzando della mia malattia”, perché la tendenza naturale del vostro corpo è quella di andare incontro alla salute e non di scappare dalla malattia.

Il vostro corpo non si sbarazza della malattia. Quando è abbastanza libero per farlo il Vostro corpo assorbe, trasforma ed espelle quelle cose che interferiscono con la salute. Questo è un processo decisamente diverso.

La potenza delle piccole cose

Se un solo piccolo fiore riesce a profumare l’erba che lo circonda, allora il profumo di un milione di piccoli fiori può essere trasportato dal vento fino ai più remoti luoghi del mondo. Quelli fra noi che pregano, benedicono, pensano e agiscono nello spirito dell’amore nella vita di tutti i giorni, stanno già iniziando ad avere un influenza, lieve ma crescente, e questo in molti paesi proprio per via della vera indole della nostra focalizzazione e perché siamo un piccolo fiore formato da migliaia di piccoli fiori che emettono tutti lo stesso profumo – l’essenza dell’amore potente e della potenza amorevole.

Con pressoché nessuna risorsa e con un modesto numero di individui stiamo influenzando moltissime persone verso il meglio.

Il mondo cambia velocemente

Abbiamo appena iniziato, ma abbiamo iniziato. Il mondo intorno a noi cambia velocemente, e il suo cambiamento è il risultato di forze interiori, non esteriori. Persone che si trovano in angoli remoti del mondo stanno inalando la fragranza dei nostri piccoli fiori e stanno facendo cose che un tempo avremmo pensato impossibili.

Ogni qualvolta violenza priva di senso, epidemie, tragedie e l’inquinamento del mondo sembrano travolgerci, aprite un po’ di più i vostri occhi e osservate il bene, in costante aumento, che molti piccoli fiori stanno creando.

Pensate per un attimo a tutti coloro che aiutano i bambini di altri paesi a vivere una vita migliore e più sana. Riflettete su coloro il cui ingegno aumenta la capacità di comunicazione fra le persone. Pensate a quelli che stanno escogitando più modi per curare la mente e il corpo. Oppure coloro che stanno conducendo trattative per la pace e per la comprensione fra nemici. Immaginate quelli che non hanno solo in mente gli affari e la politica nel proteggere l’ambiente, bensì che stanno sviluppando nuove strade per cooperare con la Natura anziché sfruttarla.

Ridiamo volentieri

Apprezzate anche il formidabile aumento di comici che ci fanno ridere e anche proprio il mero fatto che esistono dei canali dedicati alla comicità in televisione, nonostante i contenuti probabilmente imperfetti. In tutto il mondo, in ogni paese, ci sono delle persone che stanno lavorando duramente per migliorare le cose. Ed ogni nostro pensiero positivo verso di loro gli aiuta.

Stanlio e Ollio

La potenza delle piccole e delle grandi cose

È bene partecipare alle grandi cause e portare avanti dei progetti importanti, ma questo non è l’unico modo per fare qualcosa. Un’altra via valida è la pratica dello spirito di aloha nella vostra vita quotidiana.

Una delle cose più incoraggianti ed entusiasmanti che ho visto recentemente è l’aumento d’interesse per un concetto radicale che può essere semplificato con la frase: “Praticare gesti casuali di gentilezza e bellezza senza senso.” Siamo così abituati a pensare in termini di realizzazione dei nostri propri bisogni che l’idea di fare delle buone azioni per caso solo per il piacere di farlo, ci sembra davvero radicale.

Usciamo da vecchi schemi di pensiero quando lasciamo delle monete nei telefoni pubblici o nei parchimetri, quando alleghiamo una nota di ringraziamento al pagamento per la società elettrica, quando facciamo un regalo a qualcuno che non se lo aspetta, quando strappiamo le erbacce o raccogliamo i rifiuti senza che nessuno ce l’abbia chiesto. È divertente farlo per degli sconosciuti, ma è una sfida ancora più grande quando lo si fa all’interno della propria famiglia.

Gremlins amichevoli

Alcune persone che promuovono questa pratica usano il termine di “guerriglia spirituale”, che suona anche molto bene. Ma non credo che abbiamo bisogno di un riferimento guerriero. Io preferisco dire “gremlins amichevoli”.

Gremlins amichevoli

Se desiderate praticare più amore telepatico, un esercizio semplice che potete fare è quello di trovare un luogo confortevole all’esterno.

Si tratta di un esercizio che dovrete fare con gli occhi aperti, restando in contatto con il vostro ambiente circostante e non importa davvero se vi stendete, vi sedete, rimanete in piedi o se camminate. Immaginate di essere un fiore che si sta preparando ad espandere il suo profumo.

Scegliete il vostro fiore preferito e/o il vostro aroma preferito. Se avete l’aroma reale a portata di mano, potrà essere d’aiuto alla vostra immaginazione. Per un momento pensate a chi o a che cosa volete inviare il vostro profumo e a quale scopo.

Potete mandarlo ad un membro della vostra famiglia o ad un amico, ad un gruppo o organizzazione che si occupa di un progetto nel quale credete, o addirittura a gruppi o piante o animali.

Diffondiamo la potenza delle piccole cose

L’idea da tenere a mente è che il vostro profumo darà loro la forza o l’energia per fare qualcosa per il loro proprio bene o per qualcuno o qualcos’altro. Infine emanate il vostro profumo nell’aria, immaginando che andrà dove volete che vada e che farà ciò che volete che faccia. Potete terminare affermando, a vostro modo, che si tratta di un fatto compiuto.

Gli antichi hawaiani usavano spesso i fiori come un simbolo poetico per raffigurare le persone. Un altro proverbio hawaiano dice:

Mohala i ka wai ka maka o ka pua

“le acque dischiudono il viso dei fiori”

Il significato è che le persone prosperano quando le condizioni sono favorevoli. Se più e più piccoli fiori si uniscono per diffondere la loro influenza amorevole, aiuteremo a creare queste condizioni.

Serge Kahili King

Traduzione a cura di  Barbara Michela Niederwanger

Iscriviti QUI

Post Correlati

Leave a comment