La Preghiera Segreta di Joe Vitale

La Preghiera Segreta è un libro di Joe Vitale, con la prefazione di Ivan Nossa

La preghiera segreta joe vitale cover

La Preghiera Segreta

Tutto è possibile, non ci sono limiti ,recita KALA, il secondo principio Huna e per quanto questo sia ormai un dato acquisito per tutti noi praticanti di Ho’oponopono, è comunque vero che pochissimi di noi sono in grado di trascendere quei limiti che invece vediamo in ogni dove, e che ci inducono a desiderare una vita migliore di quella che abbiamo.

Miracoli quotidiani

In questo libro Joe Vitale mi è piaciuto moltissimo perchè dimostra tutto il suo percorso evolutivo, di cui avevamo già fatto esperienza leggendo “Punto Zero“. I miracoli facili e a portata di mano per tutti, dei tempi di The Secret (e anche un pochino di Zero Limits) non sono più argomento di discussione. I miracoli accadono ogni giorno certo, su questo non c’è da discutere, ma non basta mettersi davanti allo specchi e dire io sono ricco 50 volte, per pagare le bollette insolute! Ci vuole esserci, ci vuole riconoscersi, ci vuole affidarsi e soprattutto accettarsi… e allora sì i miracoli ci travolgono quotidianemente.

Il mondo è un riflesso delle vostre credenze interiori. per attrarre qualcosa di nuovo, cambiate il vostro mondo interiore, non lo specchio.

La preghiera segreta

Joe Vitale quest’anno ci ha proposto la versione aggiornata del suo libro “La preghiera segreta”, tradotto da Ivan Nossa , ma soprattutto con la bellissima e poetica prefazione di Ivan Nossa (lasciatemi dire che è un importante valore aggiunto al libro già di per sè prezioso).

joe vitale la preghiera segreta

Joe Vitale esperto internazionale di Legge dell’Attrazione

Conosciamo tutti Joe Vitale, grande protagonista dei film The Secret, The Opus, The Compass, e ispirazione per milioni di umani in cammino.

In questo libro Joe dimostra il grande percorso iniziatico che ha compiuto, proponendoci degli strumenti pratici ed efficaci per realizzare la nostra gioia e il nostro benessere, ma senza facili promesse di fantomatiche bacchette magiche. Il lavoro proposto è un lavoro reale ed è un profondo lavoro interiore.

Voi avete dei pensieri, ma voi non siete pensieri. Potete osservarli quindi in qualche modo siete staccati da loro. Cos’è quella parte di voi che osserva i vostri pensieri? Voi avete delle sensazioni ma voi non siete le vostre sensazioni. Potete notare quando siete contrariati o contenti, quindi in qualche modo non site le vostre sensazioni. Se ne siete separati, chi è che li può osservare?Voi avete un corpo ma non siete il vostro corpo. Puoi sentirlo e osservarlo e parlarne oppure usarlo, ma in qualche modo non siete il vostro corpo. Se state usando il vostro corpo, chi è il “voi” che lo sta usando?In altra parole, se non siete i vostri pensieri, sensazioni o il vostro corpo chi è l’osservatore o testimone che vede tutto ciò?

La preghiera segreta

Un ponte chiamato arcobaleno

Joe ci parla di attraversare il ponte che conduce dalla semplice preghiera alla realizzazione di miracoli, ma non si può prescindere dal realizzare e integrare in noi stessi la consapevolezza che questo ponte esiste e che il fiume che tale ponte ci permette di attraversare è un fiume illusorio, che abbiamo creato noi con il nostro essere come siamo. Se non partiamo dal modificare quel “come siamo“, il ponte ci terrà solo sospesi sopra il fiume.

Dentro di noi c’è un mago, questo è indiscutibile … un mago però che non ha chiaro dove sta andando e soprattutto non ha chiaro qual è la strada migliore per arrivarci, per cui materializzare ciò che si “vuole” (con le ineccepibili tecniche di moltissimi autori esperti di Legge di Attrazione & c.) rischia di essere “pericoloso“, nel senso che manifestiamo ciò che vogliamo che spesso risulta non essere il meglio per noi!

Azione ispirata

Ed ecco che attraverso la preghiera segreta ci viene in aiuto Ho’oponopono, quel percorso potentissimo che Joe Vitale ha diffuso in tutto il mondo, prima ancora di averne compreso completamente l’effettiva potenza … Che sia stata davvero un’azione isprata la sua? Io non ho dubbi a riguardo!

E infatti proprio di azione ispirata ci parla Joe Vitale in questo libro “La Preghiera Segreta”. Il terzo passo della Preghiera Segreta consiste proprio nell’azione ispirata!

I tre passi della Preghiera Segreta

La Preghiera Segreta è un libro di Joe Vitale
  • Il primo Passo: Gratitudine Attiva
  • Il secondo Passo: Richiesta Distaccata
  • Il terzo Passo: Azione Ispirata

In perfetta connessione Ho’oponopono!

Cos’è la Preghiera

Il passo è quello di comprendere l’illimitata potenza della tecnologia della preghiera, che appunto non è altro che una tecnologia e come tale va applicata correttamente. Una tecnologia che se utilizzata come si deve può modificare l’universo, altro che spostare le montagne!

“Le parole hanno il potere di distruggere e di creare; Quando le parole sono sincere e gentili possono cambiare il mondo.”

Buddha

La spina dorsale del concetto di preghiera di cui sto parlando è la prospettiva olistica, ossia la visione in cui Tutto è Uno e la separazione non è reale. Quindi essendo Tutto Uno, ogni cosa è collegata indissolubilmente all’altra ed ogni cambiamento su un singolo elemento influisce su tutti gli altri, e niente è reale al di fuori dell’Uno o del Tutto. Qualunque cosa abbia un’essenza è parte del Tutto e sua manifestazione attraverso un’armoniosa espressione delle leggi universali. Ovvio no?

Quindi quando si dice che la nostra percezione della separazione è illusoria si intende semplicemente che è  limitata.

La Preghiera Segreta è un processo energetico

La preghiera non è altro che un processo energetico basato sulla legge universale di Causa ed Effetto. In sostanza attraverso la preghiera efficace sintonizziamo il nostro pensiero (percezione) sullo stesso livello energetico di quello per cui stiamo pregando. Attraverso la preghiera andiamo in cerca di ottenere un risultato ben definito, cioè di ottenere ciò per cui preghiamo, indipendentemente che l’intento sia di raggiungere un obiettivo per noi stessi o per qualcun altro.

La preghiera segreta joe vitale giovanna garbuio

Il processo della preghiera quindi consiste soltanto nell’utilizzo e nel trasferimento di energia in maniera consapevole e corretta.

La preghiera storicamente è sempre stata rivolta dall’individuo ad un’entità superiore (più o meno identificata), Dio, il Padre Eterno, uno specifico Santo … insomma un essere onnipotente.

E tuttavia molto spesso accade che le preghiere non vengano esaudite. Questo evidentemente non accade perché colui o ciò a cui sono state rivolte è un’entità sorda, malevola, poco disponibile o perché chi ha rivolto la supplica non è sufficientemente buono o santo o benvisto da “Dio”. Niente di tutto questo.

Un processo imparziale

Il processo che si mette in atto attraverso la Preghiera Segreta è un processo assolutamente imparziale e “meccanico” basto su leggi universali che, ad una determinata causa, rispondono con l’adeguato effetto, indipendentemente da qualunque elemento soggettivo o parziale o peggio qualitativo. Tutte le preghiere meritano di essere ascoltate solo che quelle espresse in maniera corretta mettono in moto il meccanismo, le altre no!

Se la preghiera è formulata in maniera corretta funziona… sempre!

Se è formulata in maniera scorretta non funziona… mai!

Buona lettura amici!

Vedi qui altri consigli di lettura

Clicca QUI per tutti i dettagli

Post Correlati

Leave a comment