Kundalini Energia Divina – 1 libro di Cyndi Dale

Kundalini Energia Divina – Libro di Cyndi Dale

Kundalini Energia Divina

Kundalini Energia Divina
Kundalini Energia Divina

Cos’è la Kundalini Energia Divina

La Kundalini è un’energia interiore che sarebbe posizionata all’interno del nostro osso sacro e deriva il suo nome dalla lingua sanscrita: “Kundala” significa letteralmente avvolto. Infatti si pensa che la Kundalini sia posizionata “avvolta” all’interno dell’osso sacro.

Si tratta dell’energia che, quando è attiva, regola il nostro sistema sottile/energetico.

Si dice che essa stazioni arrotolata (avvolta) appunto, in tre spire e mezza all’interno del nostro osso sacro precisamente. Una volta attivata o risvegliata si dice che metta in moto tutto un processo legato ai centri energetici dei chakra, processo che ci permette di sperimentare un benessere completo attraverso il nostro riappropriarci consapevolmente di tutti i nostri cosiddetti talenti, ossia le qualità innate che fanno parte del nostro Essere.

La consapevolezza di questi talenti è quella che ci permette di riconoscerli e coltivarli, mettendoli al servizio del bene supremo per noi e per tutti coloro che possono beneficiarne

Adi Shakati

Essa sarebbe ciò che rimane dell’energia primordiale che ancora in sanscrito veniva indicata come  Adi Shakti.

L’Adi Shakti a sua volta è appunto l’energia dell’origine (Amore; quella che gli Hawaiani definiscono Kumukahi) da cui deriva la creazione di tutto l’Universo. Essa è anche l’energia che regola l’Universo stesso e al cui evolvere tutto ciò che è, risponde.

Tutto è Uno, l’Uno è Amore, tutto è Amore che evolve in direzione dell’espansione di se stesso.

Quindi il risveglio consapevole della Kundalini è ciò che ci farà stare bene definitivamente attraverso l’evoluzione del nostro livello di consapevolezza e attraverso  la sperimentazione di uno stato di coscienza superiore.

Un benessere comunque che sperimentiano all’interno dell’esperienza incarnata e molteplice che stiamo vivendo.

Kundalini e livello di coscienza

Il livello di coscienza legato al risveglio della Kundalini, è il livello di consapevolezza che ci permette di riconoscerci nell’Unità del Tutto. Che ci fa comprendere di Essere Amore. Quindi energia individualizzata di quell’Energia d’Amore da cui tutto deriva.

Il punto in cui riconosciamo l’Uno in Tutto ciò che E’, siamo in grado di comprendere a livello di cuore e di mente in coerenza, come tutto ciò che appare, non è di fatto ciò che è, ma deriva dall’interpretazione che la coscienza ne dà (Illusione, Maya). Ciò che appare non è ciò che E’.

Quello che appare non è ciò che E’

Kundalini Energia Divina
Kundalini Energia Divina

Per vedere ciò che è come ciò che è, è necessario l’aiuto dell’energia primordiale che è in noi: la Kundalini, residuo dell’Adi Shakti.

Raggiungere questo livello di consapevolezza, è ciò che viene indicato come raggiungimento della beatitudine o dell’illuminazione. Stato che in sanscrito viene definito Turiya che letteralmente significa “quarto“. Infatti giunti a questo stato di coscienza, abbiamo oltrepassato i primi tre livelli, fisico, mentale ed emozionale e abbiamo raggiunto appunto il quarto cioè il livello spirituale.

  1. Fisico
  2. Mentale
  3. Emozionale
  4. Spirituale

Filosofia indiana della conoscenza del Sè

Queste conoscenze ci derivano dalla cultura indiana e sono legate alla filosofia della conoscenza del sè, attraverso la realizzazione del sè. Anche se la cultura indiana non ha l’esclusiva di questo sapere, che ritroviamo anche nei popoli greci e latini che veneravano la madre primordiale attraverso la figura di Atene, gli uni e di Minerva gli altri.

Il simbolo utilizzato per rappresntare la Kundalini è il serpente, che peraltro assume normalmente la posizione arrotolata, e che da sempre in tutte le culture è il simbolo di sapienza e conscenza. di Atena gli uni e di Minerva gli altri.

Kundalini Energia Divina
Kundalini Energia Divina

Kundalini Energia Divina è un libro di Cyndi Dale

Acquistalo QUI

Vedi QUI altri consigli di lettura

Post Correlati

Lascia un commento