Segnali dall’Universo , impariamo a coglierli

Segnali dall’Universo arrivano di continuo, tutto sta ad imparare a comprenderli

Osservate il cielo, scorgete il colore e le forme delle nuvole e vedrete, che se domanderete, avrete delle risposte. Guardate i raggi del sole come riflettono luce sulle gocce di rugiada sui  petali dei fiori, assumono sfumature nuove e intense. Guardate i segnali che l’universo vi invia, nelle piccole cose, in una parola sentita per caso, in un animaletto che si avvicina, in una sensazione che sale prepotente dentro di voi, in un brivido sulla schiena, in uno sguardo di un bimbo… in ogni cosa Dio ci parla. Dobbiamo solo porci all’ascolto… il resto avviene da sé.

Alessandra Sambrotta

[inserito]

Segnali dall'Universo

Le emozioni sono spesso segnali dall’Universo

Ho’oponopono è emozione : Il nostro Io superiore comunica con noi attraverso segnali dall’Universo che ci suscitano emozioni.

Per questo anche in Ho’oponopono è importante osservare ed essere consapevoli in presenza qui ed ora delle proprie emozioni.

Doreen Virtue​​​

​Tutti noi sentiamo la voce del Cielo; ne sono profondamente convinta. La voce passa attraverso il cuore, la pancia, la testa, le orecchie e gli occhi. Ci influenza molto più di quanto pensiamo, ma solo se, nelle preghiere formali o occasionali che recitiamo, le permettiamo di farlo.

​Doreen Virtue​​

​Le nostre emozioni ci consentono di sapere quanta Energia della Sorgente (Kumukahi) stiamo richiamando in questo momento in virtù del desiderio che abbiamo.

Ho’oponopono e la spiritualità Hawaiana ci suggeriscono Na Na I Ke Kumu (guarda alla sorgente)!

Esther e Jerry Hicks

Desiderio puro per connettersi ai segnali dall’Universo

Le emozioni vi consentono di sapere inoltre, se la preponderanza dei vostri pensieri corrisponde al desiderio o all’assenza del vostro desiderio. Per esempio, un sentimento di passione o entusiasmo indica che c’è un forte desiderio focalizzato nel momento. Anche sentimenti di rabbia o vendetta indicano un forte desiderio. Mentre letargia o noia indicano che si è poco focalizzati su un desiderio al momento.

Quando voi volete veramente qualcosa e state pensando a ciò che volete e traete piacere nel pensarlo, la vibrazione del vostro pensiero è in allineamento con il desiderio – e la corrente della vostra Sorgente sta fluendo attraverso di voi verso il vostro desiderio senza restrizioni o resistenza.

Noi chiamiamo questo: permettere

​Abrahm – Hicks​​

La sensazione di mancanza genera mancanza

Ma quando voi volete veramente qualcosa e provate rabbia o paura o disappunto, significa che vi state focalizzando sull’opposto del vostro desiderio e così facendo aggiungete al mix un’altra vibrazione che non corrisponde al desiderio – e il grado di emozione negativa che provate indica il grado di resistenza nel ricevere il vostro desiderio.

Imparate a fare attenzione alle vostre emozioni 

Quando le emozioni sono forti – sia che siano positive o negative – significa che il vostro desiderio è forte. Se le emozioni sono deboli, il vostro desiderio non è così forte.

Invece se le emozioni sono positive – sia che siano forti o deboli, voi state permettendo la realizzazione del vostro desiderio.

D’altra parte quando le emozioni sono negative – sia che siano forti o deboli, voi non state permettendo la realizzazione del vostro desiderio.

​Abrahm – Hicks​​

Indicatori assoluti

Le vostre emozioni sono indicatori assoluti della vostra vibrazione. Pertanto sono il perfetto riflesso del vostro punto d’attrazione. Vi aiutano a sapere, in qualsiasi momento, se state permettendo la realizzazione del vostro desiderio o no. Voi potete credere di non avere nessun controllo sulle vostre emozioni, ma noi vorremmo che voi vi rapportaste alle vostre emozioni in modo diverso. Vogliamo incoraggiarvi a fare attenzione a ciò che provate e a consentire alle vostre emozioni di essere i validi indicatori che sono.

Un senso di vuoto ti comunica qualcosa di importante

Quando l’indicatore della benzina nella vostra macchina indica che il serbatoio è vuoto, voi non muovete delle critiche all’indicatore. Voi ricevete l’informazione che vi sta fornendo e andate a fare benzina.

In modo simile, un’emozione negativa è l’indicatore che la vostra scelta di pensieri attuale vi fa emettere una vibrazione che è così in disarmonia con la vostra Sorgente d’Energia che non state permettendo la vostra connessione al Flusso d’Energia Divina (Potete dire che il vostro serbatoio è quasi vuoto).

Le vostre emozioni non creano, ma vi indicano ciò che state al momento attraendo a voi. Se i vostri pensieri vi stanno facendo notare che la vostra scelta di pensieri non vi sta portando nella direzione in cui desiderate andare, allora fate qualcosa a riguardo: ristabilite la vostra connessione scegliendo pensieri che vi fanno stare meglio.

​Abrahm – Hicks​​

Seguite la vostra beatitudine

Molto è stato scritto sul potere del pensiero positivo e noi ne siamo senza alcun dubbio dei sostenitori. Non è mai stata data ai nostri amici fisici guida migliore che nelle parole di Joseph Campbell “Seguite la vostra beatitudine”, perché nella costante ricerca della vostra personale beatitudine, voi dovete essere in allineamento con la Sorgente della vostra Energia.

E in quella costante armonia con la Sorgente il vostro Ben-Essere è certo. Quando invece vi ritrovate risucchiati in situazioni che vi fanno emettere una vibrazione che è lontana da quel senso di beatitudine, a quel punto raggiungere la beatitudine è una cosa impossibile – perché la le Legge d’Attrazione non vi consente di fare quel salto vibrazionale, proprio come se avete la radio sintonizzata sui 101 FM e poter sentire la canzone trasmessa sui 630 AM.

​Abrahm – Hicks​​

Riceviamo continuamente segnali dall’Universo

Segnali dall'universo

Tenedo conto di questi ragionamenti e dell’utilità e della modalità delle nostre emozioni ricordiamoci sempre che continuamente riceviamoSegnali dall’Universo! L’Universo ci parla continuamente… e lo fa suscitandoci  emozioni attraverso i segnali dall’Universo!

Poichè niente accade per caso in un Universo d’Amore che evolve in direzione della propria espansione risulta  evidente che anche le coincidenze cosiddette non possono essere concatenazioni fortuite di eventi o incidenti che accadono insieme (co-incidenze). In realtà ogni coincidenza (dato che non può essere casuale) non è altro che una traccia più esplicita di altre con cui l’Universo ci parla.

La comununicazione dell’Universo attraverso i segnali

La comunicazione dell’Universo (che siamo noi) con noi è una Legge Universale che si verifica sempre, continuativamente per tutti. Perciò non è che le mie coincidenze sono messaggi del mio Io superiore per me e le tue no, o alcune sì e altre no. Non esiste al mondo qualcuno che non può ricevere “i segni”! È una Legge Universale! È così per tutti sempre! Ciò che accade nella nostra vita è una mappa per riconoscerci, sempre e per tutti.

Segnali dall'Universo

​Immaginate che ogni volta che cercate qualcosa l’Universo vi fornisce indicazioni utili sotto forma di segni (…) Immaginate di riuscire a vedere il significato nascosto di ciò che vi accade ogni volta che vi accade.”

​​Sulla terra noi continuiamo a mandare segni per chi ha fede. Perché non li vedete?”

Veda

Le coincidenze sono segnali dall’Universo

Ovviamente la coincidenza non ha valore oggettivo in se stessa… il suo valore e il suo messaggio dipendono completamente dalla prospettiva, dalla capacità e dalle potenzialità di interpretazione di chi la sperimenta. E ogni messaggio arriva, ogni coincidenza accade, esattamente nel momento preciso in cui noi abbiamo bisogno di sapere quella determinata cosa.

Secondo Gian Marco Bragadin, forse il maggiore esperto in Italia sull’argomento, un gli evento sono segnali dall’Universo se:

Siete in grado di metterlo in relazione con la vostra vita. Può segnalarvi un conflitto, una difficoltà da superare. Vi avverte di un pericolo, vi impedisce di andare in una direzione sbagliata”

​Gian Marco Bragadin​​

Le sincronicità sono segnali dall’Universo

​Allo stesso tempo certi eventi inaspettati (sincronicità) accadono con l’obiettivo di spronarci, di darci fiducia, di alzare la nostra autostima in modo da invogliarci a compiere una determinata azione.

Ci ricorda ancora Gian Marco:

Se vi accorgete di un segno e riuscite ad attribuirgli un significato nascosto, potrete con calma analizzare ogni aspetto e associarlo a ciò che state vivendo in quel momento. Ascolterete quindi la vostra ispirazione, che vi svelerà il messaggio del segno. E poi potrete agire, nella vostra vita, per dare compimento al messaggio

​Gian Marco Bragadin​​

Tutti possiamo interpretare i segnali dall’Universo

Tutti noi siamo perfettamente in grado di interpretare i segnali dall’Universo che ci giungono dal mondo, basta ascoltare la nostra ispirazione o chiedere esplicitamente il suo intervento. La soluzione ci apparirà prestissimo con una traduzione in “semplicese”.

E poiché chi ci parla è il divino in noi, è impossibile che ci metta sulla strada sbagliata… perciò lasciamo pure andare tutti i timori di sbagliare, di non riuscire a interpretare correttamente i messaggi… se un’interpretazione ci giunge al cuore e alla mente contemporaneamente non può essere sbagliata. Il pensiero che ci giunge alla consapevolezza in modo più fluido e veloce è quello giusto.

In ogni caso facciamo anche attenzione  nell’interpretare i segnali dell’Universo, perchè spesso vediamo molti “segni” e coincidenze che ci convincono che la nostra strada verso la felicità debba per forza passare per un determinato crocevia, perchè in cuor nostro è quello che noi vogliamo.

Segnali dall'Universo

L’attaccamento è un ostacolo

A volte la nostra mente traduce come “presagi” delle immagini che vorremmo tradotte nella realtà e ci attacchiamo ai nostri “voglio, vorrei” come piovre, non vedendo più altro attorno. A volte queste emozioni divengono ossessioni e guardiamo tutto il nostro vissuto attraverso gli occhi dell’Ego e non del Divino.

Non c’è nulla di “sbagliato” per carità ma il III° principio Huna è molto chiaro e applicabile al Tutto. “L’ENERGIA VA DOVE SI DIRIGE L’ATTENZIONE”.

Allineiamoci alla nostra felicità

Noi dobbiamo allinearci con quello che ci mette nella condizione di essere Felici senza nessun altra aspettativa.

Quindi il consiglio è: riprendiamo a vivere pienamente abbandonando definitivamente il sottinteso pensiero che la nostra storia d’amore sia solo in stand by, o che il vostro capo deve chiedervi scusa ecc…

Accettiamo le cose per come sono e ammettiamo che ciò che vorremmo in QUESTO momento non è, in QUESTO momento la nostra storia d’amore è finita, non c’è, in QUESTO momento il mio capo non mi stima, in QUESTO momento il mio conto è in rosso! E’ così, senza se e senza ma! Non è detto che in un altro momento le cose non possano invertire la rotta, ma ora non possiamo scegliere (per la nostra pace e per l’amore che abbiamo per noi stessi) di invertire la nostra. Prendiamola come una visione più ampia e crediamoci.

Chiediamo aiuto

Quando proprio non capiamo che succede spesso, la cosa migliore è chiedere segnali dall’Universo chiari! Se è davvero quello che vogliamo ed è quello che ci serve, arriveranno. E se riusciamo a mantenere il cuore aperto li comprenderemo!

Segnali dall'Universo

Tutto ha un significato

Qualunque esperienza viviamo ha un significato “nascosto”, un altro livello interpretativo che non sia solo quello del fatto che accade, anche se è importante non diventare ossessionati dall’interpretazione di tutti i segni. Certo ogni avvenimento è un segno, ma non è necessario decodificarli tutti.

La realtà è una mappa e senza ossessioni spesso è “utile utilizzarla”. Tuttavia anche se non crediamo alla non casualità delle coincidenze e alla presenza del significato più alto nei fatti, essi continueranno ad accadere e a portare con sé i loro messaggi per noi anche se noi non riusciremo ad esserne consapevoli.

Non ascoltare i segnali dell’Universo risulta sempre doloroso

Dunque non  trascuriamo i segnali dell’universo, soprattutto quelli chiari e che siripetono (senza esserne ossessionati come detto). Perchè se il tuo io superiore ha deciso di farti fare un certo passo, te lo farà fare e più non ascolti i segnali più sarà doloroso!

L’Universo ci parla, ci invia continuamente segnali e ci dice: “scegli… ma scegli bene… la direzione giusta è quella!” E noi… “no no … ma dai… non è così grave… ma sì è perchè io sono così e colà….” e continuiamo a fare quello che stiamo fcendo anche se non stiamo bene e se nel farlo ci sentiamo sempre più a disagio, ma re e regine del compromesso andiamo avanti. L’Universo ci parla!

L’Universo non demorde continua a mandarci segnali

E l‘Universo continua a dirci alzando sempre un po’ più il tono di voce… “cara”… ti ho detto che la direzione giusta è quella…” e noi “sì sì tu hai anche un po’ di ragione, ma se facciamo come dico io, vedrai che si sistema tutto, cambio un po’ qui, smusso un po’ là, mi sacrifico per questo e quelllo e tutto si sistema…” L’Universo ci parla.

Segnali dall'Universo

Finchè l’Universo non ha più riguardi e ci urla in faccia a squarciagola:

“TI HO DETTO DI ANDARE DI LA’ CA….volo!”

… e a quel punto ci troviamo a DOVER fare delle cose e di solito fa anche abbastanza malino farle… ma non abbiamo alternativa… salvo poi dopo qualche tempo capire che era la cosa più efficace da fare… ah… l’avessimo fatto prima!

Quindi la cosa peggiore è l’ atteggiamento mentale di “non riuscire” a pensare ad altro ed esserne costantemente angosciati, è purtroppo l’atteggiamento che ci porterà esattamente dove non vogliamo andare.

Purtroppo il meccanismo è questo e non si scappa!

Dobbiamo imparare ad essere fiduciosi, soltanto la nostra serenità può generare armonia e curare ogni ferita dell’anima, quindi continuiamo a lavorarci senza mollare, non molliamo, non abattiamoci.

Non c’è niente da fare la strada per stare bene ed essere sereni è cominciare con lo stare bene ed essere sereni.

Responsabilità al 100%

Ognuno di noi è responsabile al 100% di ciò che gli accade e di ciò che accade intorno a lui, dove per intorno si intende tutto ciò che entra a far parte della nostra consapevolezza. E la semina di anni e anni non si cancella in qualche settimana o mese di pulizia, a meno che non si riesca a raggiungere la vera centratura, cosa possibile anche in un attimo, ma decisamente rara.

Comprenderlo e rendersi conto di averlo compreso è un vero segnale di allineamento a cui seguiranno anche tutta una serie di segnali pratici e materiali che accadranno inesorabilmente nel momento stesso in cui avremo smesso di desiderarli e di inseguirli.

Noi possiamo sempre scegliere

La scelta è sempre la nostra e incredibilmente anche se ci pare di no… noi possiamo sempre scegliere.

Dobbiamo sempre lavorare per stare bene, ma senza decidere come stare bene.

Possiamo sempre pulire ed essere grati, sapendo comunque che qualunque “disgrazia” o fastidio o inconveniente, ci capiti è un problema solo nella nostra percezione… in realtà è un semplice fatto indispensabile a farci raggiungere il nostro meglio.

E ripeto… il fatto di saperlo e di esserne consapevoli è ciò che ci permetterà di percepirlo e di individuarlo questo meglio e quindi di poterne godere.

Non vedere la via d’uscita, non significa che non c’è

Quando ci lamentiamo “di ciò che è”, di solito è perchè semplicemente  non vediamo una via d’uscita…

In questo caso invece di lamentarci e sentirci vittime proviamo a pensare che la via d’uscita c’è e che se smettiamo di volerla trovare noi, ci apparirà davanti!

Segnali dall'Universo

E’ così crediamoci, ma non credete a me… fidaiamoci, senza riserve di noi stessi! Del nostro incommensurabile potere.

Fiducia nell’Universo e nei suoi segnali

Recuperiamo quella fiducia che avevamo da bambini e affidiamoci a lei! Forse è proprio giunto il momento di smettere di lottare… basta unghie, basta forza di braccia…. basta soprattutto temere in ogni istante di precipitare giù! Lasciamoci andare con fiducia e scopriremo che non cadremo! Non dobbiamo resistere… dobbiamo fidarci che non ci sarà più nulla a cui resistere, ma solo da goderne…. fidiamoci!

In ho’oponopono e in tutta la cultura hawaiana la verità è testimoniata dall’efficacia e i segnali giusti sono quelli dello scopo raggiunto!Fine non c’è altro da dire!

…O meglio il segnale riconoscibile è l’aumento di serenità, ma se questo non avviene non significa che siamo sulla strada sbagliata ( ricordo che l’ego è attaccato, abbarbicato al suo stato di comfort). Certo se siamo sereni siamo sulla strada giusta… e se posso dire un’altra cosa dettata unicamente dall’esperienza, se stiamo  praticando ho’oponopono con fiducia… sei sulla strada giusta.

L’Universo ci parla continuamente

Segnali dall’Universo arrivano continuamente. L’Universo ci parla contiuamente. Tutto ciò che accade è un segno, ma il modo per riconoscere ciò che ci è inviato direttamente dal nostro Io Superiore è osservare le emozioni che ciò che accade ci provoca! Il divino in noi comunica e ci mostra la strada attraverso lesensazioni di benessere … perciò se dobbiamofare unascelta osserviamoci… paura e angoscia non sono segnali divini… entusiasmo, gioia e serenità sì!

Segnali dall’Universo in una continua pioggia di benedizioni

Clicca QUI per avere la scatola delle risposte

Post Correlati

Leave a comment