21.12.2012 di cosa si tratta veramente?

21.12.2012

21.12.2012

21.12.2012

Io personalmente non lo so cosa significhi questa data se ci sia effettivamente qualcosa di vero in tutto quello che si sente dire… profezie riguardanti questo periodo ce ne sono state parecchie da nostradamus ai Maya e questo fa pensare che effettivamente qualcosa di vero ci sia.

21.12.2012 la mia esperienza

A dirvi tutta la verità a me non interessa molto sapere chi ha detto cosa. Anzi mi correggo, mi interessa moltissimo, anzi direi che la mia vita negli ultimi anni si è diretta a capire cosa ha detto chi e perchè. Ultimamente ho letto e sudiato davvero moltissimo a questo riguardo, ma con il solo ed unico scopo di capire, di comprendere, per farmi una mia personalissima idea. E anche a questo riguardo la mia personalissima idea si basa sulla mia esperienza e quello che possso dirvi in tutta sincerità è che qualcosa nell’aria c’è.

Qualcosa di molto tangibile quasi fisico direi.

Ed è qualcosa che non è presente da oggi o da ieri, ma sono diversi mesi che lo percepisco sempre più chiaramente.

Il salto quantico del 21.12.2012

Non so dire se sia energia, se sia il tanto strombazzato salto quantico o il cambio di dimensione e di paradigma che in tanti si auguruno. Quello che posso dirvi  è che io sono cambiata sono cambiata moltissimo, e mi sento sostenuta energeticamene in questo cambiamento che mi sta dando ogni giorno di più una sempre maggiore serenità e una sempre maggiore e percepibile centratura.

In poche parole sto bene, sto proprio bene… e anche il raffredore quando mi arriva mi arriva per darmi l’opportunità di starmene al calduccio sotto le coperte e coccolarmi un po’.

Accellerazione

Altra cosa nettissima che  percepisco in maniera forte è questa accellerazione, quasi visibile, tra il verificarsi delle cause e il manifestarsi degli effetti. E’ una cosa ormai visbile ad occhio nudo per quanto mi riguarda. So che se mi arrabbio devo buttare fuori tutto subito altrimenti sbatto la macchina, è successo già!

Allo stesso modo quando sono felice ne vedo gli effetti nella realtà materiale. Gioisco perchè mi emoziono per un film e vendo un quadro, accumulo entusiasmo perchè a cena ridiamo a crepapelle senza motivo e il giorno dopo si risolve il guaio con la vodafone…. è tutto molto più veloce di qualche tempo fa. E? tutto molto più evidente.

Sono felice e questo mi basta

Dipende da questo 21.12.2012? Non lo so! e sinceramente non mi interessa …. sono felice e questo mi basta

21.12.2012

Sento che è davvero finalmente giunta l’ora di deporre  definitivamente le armi, di smettere completamente di combattere semplicemente perchè  non ce n’è nessun bisogno.

Se le cose così come sono non funzionano vuol dire che vanno cambiate e se invece mi ostino a volerle tenere in piedi come sono contro il parere della mia vera essenza continuerei ad essere costretta a combattere. Ho capito che le situazioni non sono altro che messaggi per me per la mia felicità, e più continuo a non vedere più le situazioni si ripetono.

Soffocare le emozioni è pericoloso

Questo meccanismo ormai è chiaro e finalmente ho imparato ad osservare con serenità. Certo gli altri continuano a pensare che io sono la solita squinternata che si incazza per ogni cosa, ma io so che non è così. Ho semplicemente compreso che tenere dentro le emozioni è molto pericoloso, così se mi arrabbio non lo nascondo, come non nascondo se son felice, in realtà non l’ho mai fatto, sarà per questo forse che la mia vita è sempre stata una lunga vacanza.

Quello che ho imparato però è ad osservare anche le cose che mi fanno arrabbiare e a non permettermi più di farmi del male continuando a ripetere gli stessi errori. E’ proprio giunto i momento di lasciare  andare il controllo delle situazioni, mantenendo salda la consapevolezza di ciò che accade con la certezza che tutto quello che succede succede sempre per uno scopo preciso.

L’alternativa positiva anche dal 21.12.2012

Ho imparato anche  a non agire e a stare a vedere cosa succede, questo  però non significa non agire perchè non so cosa succede. L’alternativa “positiva” si crea soltando accettando ciò che di “negativo” c’è nella nostra vita, con la consapevolezza che è “negativo” solo perchè noi lo interpretiamo così!

Non è  facile assumere un atteggiamento mentale di questo tipo, ma quando finalmente riusciamo a renderci conto che le cose funzionano precisamente così. Allora davvero vediamo accadere i miracoli. Solo che per noi non saranno più miracoli, ma solo la ovvia e normale evoluzione delle cose!

Il “trucco” è nella ricerca della bellezza in ogni situazione, cercare il bello anche negli avvenimenti che ci fanno soffrire con la certezza di trovarlo. E se ancora non riusciamo a vederlo, sappiamo comunque che da qualche parte c’è e se noi lo permettiamo arriverà ad essere evidente!

E’ questo il fondamento di Ho’oponopono.

Rendersi conto che le cose sono già a posto

Ho’oponopono non significa mettere le cose a posto, come i più credono. Significa rendersi conto che le cose sono già a posto!

L’Amore è l’energia primaria, l’origine, la causa prima e come tale è presente in tutta la creazione ed evolve evidentemente solo in direzione di sè stesso, dato che se tutto ha origine dall’Amore allora inevitabilmene tutto è Amore! Se l’evoluzione si sviluppa in direzione dell’Amore, e non può che essere così se tutto è Amore, allora la ricerca della bellazza è lo strumento che ci permette di cogliere l’Amore in ogni cosa e di percepire ciò che accade come l’evoluzione stessa dell’Amore sempre.

E’ molto più complicato spiegarlo che sentirlo!

Ho’oponopono occidentale

Da questa consapevolezza è nato questo nuovo libro “Ho’oponopono Occidentale” che mi auguro vi piacerà.

Sono davvero felice di averlo scritto e non vedo l’ora di averlo fisicamente tra le mani. E’ un libro che va un po’ oltre tutto quello che è stato detto fin ora sull’Ho’oponopono, parla appunto del nostro Ho’oponopono, quello che viviamo e sperimentiamo ogni giorno, l’Ho’oponopono Occidentale appunto!

Ho’oponopono Occidentale – Libro

Percependo la perfezione miglioro la realtà

21.12.2012

Post Correlati

Leave a comment