I problemi sono opportunità, la base di ho’oponopono

I problemi sono opportunità cosa significa! Vediamone subito qualche esempio pratico

I problemi sono opportunità nella pratica

I problemi sono opportunità
Immagine tratta da:

Puoi costruire qualcosa di bello anche con le pietre che trovi sul tuo cammino

Goethe

I problemi sono opportunità è uno dei tre pilastri dell’Ho’oponopono.

Ma vediamo qualche esempio del fatto che i problemi sono opportunità:

  • Perdi un lavoro che non ti piace (quando accade lo vivi come un problema se non come una disgrazia) e reinventandoti cominci a fare ciò che ti piace che si trasforma in un lavoro.
  • Il tuo compagno con cui stai male (magari senza rendertene pienamente conto) ti lascia (quando accade lo vivi come un problema se non come una disgrazia) e due anni dopo vivi la favola della tua vita con la tua anima gemella…
  • Litighi con la tua amica, non vi parlate più (quando accade lo vivi come un problema se non come una disgrazia)… dopo giorni di profonda tristezza e dolore trovate l’occasione di parlarvi e scoprite reciprocamente le motivazioni profonde del litigio, che vi fanno conoscere ancora meglio e vi uniscono profondamente ancora più di prima. Qui da noi c’è anche un detto popolare che recita “se vuoi un buon amico facci una bella baruffa!”

L’opportunità è nell’espansione dell’Amore

Noi non sappiamo nel momento in cui accadono, quale sia la scintilla divina contenuta nelle cose che accadono, ma sappiamo che c’è e se viviamo le cose con fiducia e mente e cuore aperti vedremo l’Amore che c’è in ogni cosa, e comprenderemo come i problemi sono opportunità.

Crisi significa opportunità

I problemi sono opportunità

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.

La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie.

Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere ‘superato’. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni.

La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita.

Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze.

Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.” 

Albert Einstein

Vedere che i problemi sono opportunità non è sempre possibile

I problemi sono opportunità

Certe situazioni sono così “oltre” la nostra comprensione e la nostra limitatezza umana (nostra e di qualunque altro essere umano) che ancor più con fiducia e amore è utile mettersi tra le braccia del divino, sapendo in cuor nostro che comunque i problemi sono opportunità, perchè ci renda chiara, manifesta e comprensibile la strada migliore per noi.

Certo quando stiamo male se qualcuno ci dice che i problemi sono opportunità, è probabile che ci verrà solo voglia di picchiarlo.

Ma quello che ho capito, sperimentato e constatato nella mia personale esperienza, è che Tutto ha un disegno e un fine, anche le cose che davvero facciamo più fatica ad accettare. I problemi sono opportunità che ci piaccia o no.

Noi siamo della stessa sostanza dell’Amore  che  può assumere molte forme, anche forme irriconoscibili, anche forme che rifiutiamo o combattiamo, tuttavia un senso per qualcuno, per qualcosa c’è  sempre, anche quando non è assolutamente evidente. 

Tutto è Amore, questa è l’opportunità

Il Tutto è Amore, Io sono il Tutto, Io Sono Amore: questo è per ognuno di noi.

“Un ottimista vede nuove opportunità in ogni calamità, un pessimista vede nuove calamità in ogni opportunità?”

Benjamin Franklin

Quello anche che ho compreso è che la pulizia conduce alla Pace dell’Io e al riconoscimento del meglio qualunque cosa questo “meglio” significhi, ci porta a riconoscere esperienzialmente che i problemi sono opportunità

La prospettiva di ciò che accade è molto più ampia di quello che noi piccoli esseri umani incarnati percepiamo. La vita terrena è una scuola, un gioco di ruolo, la vita reale è molto molto di più ed è una vita in cui malattia, disagi e tragedie sono solo degli espedienti per crescere.

Certo si fa presto a dire che i problemi sono opportunità, quando non ci si è in mezzo, ma se parlo così è perchè attraverso certe cose ci sono passata anch’io.

Soffrire non è necessario

E anche per questo so che ciò di cui parlo è profondamente vero e che passare attraverso certe prove non sia assolutamente necessario, una volta compreso come funzionano le cose. Però perchè soffrire non sia necessario è indispensabile sapere che i problemi sono opportunità.

Vorrei  suggerire, a chi vuole ascoltare, di praticare costantemente la pulizia (Scusa Grazie Ti Amo) con la massima fiducia e gratitudine, emanando tutto il proprio Amore come un fiore profumato e meraviglioso quale ognuno di noi è.

Raggiungere un equilibrio di massima si può ottenere pulendo con disciplina e fiducia, ma la vita essendo… viva, propone e ripropone situazioni che ci destabilizzano, opportunità per sistemare le cose, o meglio per renderci conto che le cose sono già perfettamente sistemate,  e quindi per riarmonizzare noi stessi.

Capita e capiterà ancora mettiamolo in conto, di vivere qualcosa che ci sembra eccessivo, che ci sembra andare  oltre la nostra sopportazione, che non sappiamo come affrontare o gestire o modificare o migliorare, anche se in cuor nostro sappiamo che i problemi sono opportunità.

Questo capita quando comunque abbiamo delle modifiche da fare in noi stessi, sennò non si proporrebbero prove in cui sperimentare ulteriori passaggi (la dimensione terrena è una scuola come dice  anche il dottor Ihaleakala Hew Len  e come dicono la maggior parte delle discipline energetiche e delle religioni sensate) e la scuola di quando in quando propone esami da superare.

I problemi sono opportunitàdi crescita

La negatività fa sempre molto rumore, ciò che è positivo lavora sempre più silenziosamente.

Anton Ponce de Leon Paiva

Sapere che siamo tutti fratelli, che Tutto è parte della nostra grande famiglia (Ohana) è ciò che ci permette di accorgerci della perfezione di ciò che stiamo vivendo e di sperimentare la consapevolezza che i problemi sono opportunità e quindi vivere il paradiso in Terra. L’Amore è la via, l’Amore è lo strumento, l’Amore è l’obiettivo, l’Amore è la guarigione.

Dobbiamo ricordarlo: sulla Terra siamo venuti per essere felici!

Nei problemi ci sono opportunità

Nei problemi ci sono opportunità

Articolo di Giulia Jordan

Da un po’ di tempo mi sento come se fossi sotto un bombardamento. Un bombardamento …di notizie.

Ogni bomba reca al suo interno la parola crisi. Ci troviamo in un periodo di crisi, ci viene detto, e anche molti di noi lo ripetono. Il significato veicolato è questo: ci troviamo in una ‘fase della vita individuale o collettiva particolarmente difficile da superare e suscettibile di sviluppi più o meno gravi’ (definizione comune di crisi).

Questa definizione e la frequenza con cui veniva e viene tutt’ora ‘sganciata’, mi ha fatto comprendere che ha il potere di bloccarci nella paura del futuro. (d’accordo che “ del doman non v’è certezza”, ma questa è molto più che la ‘sana’ incertezza del vivere) di farci sentire via via indifesi, privi di risorse, in ansiosa attesa di vedere che cosa ci porterà questo domani. Insomma, è come vivere con una spada di Damocle sulla testa.

Accettando questa interpretazione la situazione mi sembrava e mi sembra davvero ‘difficile da superare’, soprattutto per via degli sviluppi più o meno gravi (ehi, ma questo è terrorismo psicologico, ragazzi!). E cosi ho deciso di indagare.

Ma che cosa significa in origine crisi

Ma che cosa significa in origine ‘crisi”, mi sono chiesta? Cercandone il significato etimologico, ho trovato che viene dal greco Krìsis e che si può tradurre come: separazione, giudizio, scelta.

Ci sono dunque tre possibili interpretazioni. Intanto,  in linea con il vecchio modello che abbiamo nutrito per secoli: “la vita è sofferenza”, fra i tre significati abbiamo scelto di prendere in considerazione i primi due, ossia i più riduttivi.

Dico abbiamo, poiché non intendo addossare la colpa a nessuno in particolare, anche se sappiamo tutti che c’è chi si avvantaggia dal fatto di usare le parole con i loro significati peggiori, facendoci restare nella paura dell’ignoto.

Fra i significati c’é anche quello di scelta. Come mai non abbiamo dato alla crisi il significato di scelta, che comporta una percezione totalmente diversa da quella indicata sopra? Non ti pare che, se avessimo interpretato crisi come scelta, a quest’ora avremo fatto delle ‘vere’ scelte anziché lasciarci influenzare da significati catastrofistici come quelli veicolati dalla definizione ‘comune’ ?

Gli ideogrammi cinisi

Continuando la mia ricerca sulla crisi, ho trovato qualcos’altro che considero interessante e soprattutto utile. Per i cinesi, questa parola è formata da 2 ideogrammi: wei che rappresenta la parola Problema e ji, Opportunità.

E qui c’è di nuovo la possibilità di un travisamento che ti segnalo subito: il significato della parola problema che quasi tutti interpretiamo ‘liberamente’ con …guai, difficoltà, e vai con l’ansia del domani!

Qual é quindi il significato etimologico della parola pro-blema? E’ “mettere innanzi, proporre“.

Ma la cosa ancora più divertente è il significato di opportunità, composto di ob che significa verso e portùnu, che si intende: detto del vento che spinge favorevolmente la nave in porto. Da cui, opportunità significa circostanza favorevole, luogo e tempo adatto.

Riconoscere l’Amore è l’opportunità nei problemi

Combinando le due parole componenti crisi – problema e opportunità – che cosa ne viene fuori? Qualcosa come: mettere innanzi circostanze favorevoli, oppure mettere innanzi luogo e tempo adatti.

Che te ne pare? Proprio come le bombe di crisi che ci sganciano ogni giorno! Non ti viene da pensare che le idee-convinzioni che abbiamo nutrito fin’ora circa noi stessi, gli altri e la vita siano, per la maggior parte, una sorta di ‘scelta’ dell’interpretazione peggiore fra quelle a nostra disposizione?

scelte

Ad esempio, se pensiamo a domande fondamentali come quella sulla nostra vera identità- chi sono io?-, è possibile, anzi probabile, che abbiamo preso in considerazione sopratutto le risposte svalutanti, minimizzanti circa noi stessi.

Esseri divini multidimensionali

Siamo ‘solo’ esseri umani che vivono una vita di tribolazioni di ogni genere, di sofferenza, come abbiamo pensato per molto tempo, oppure siamo esseri divini multidimensionali che si manifestano in una forma umana per fare esperienze come co-creatori, come sostengono i saggi di tutti i tempi ?

Visto che possiamo scegliere fra i vari significati, io opto per scegliere il migliore, quello che ci permette di entrare in contatto con le nostre possibilità, con le risorse che abbiamo per mettere innanzi le circostanze favorevoli. Dal punto di vista psicologico comprendere qual’é il vero significato della crisi, e qual’é invece quello che attribuiamo ‘normalmente’, può dare una svolta alla nostra vita.

Se una sola parola può condizionarci cosi tanto da farci cadere nella depressione o viceversa, portarci verso la gioia, che ne è delle tante altre parole che usiamo comunemente e sul cui significato non riflettiamo?

Il mondo è come tu pensi che sia

Un grande maestro spirituale, Ramana Maharshi, diceva: il mondo è come tu lo pensi. I pensieri, le nostre convinzioni, sono alla base della nostra stessa percezione. La percezione si adatta, si modella in base a ciò che pensiamo sia ‘vero’ per noi. E la percezione è interpretata come Realtà.

E’ reale ciò che percepiamo, e percepiamo ciò che pensiamo sia ‘vero’. Pensare il mondo significa plasmarlo, co-crearlo. Come pensiamo il mondo, quello individuale e quello collettivo?

Se noi pensiamo alla crisi come scelta, come problema-opportunità (senza per questo minimizzare le difficoltà economiche che molti esseri umani vivono), possiamo entrare in contatto con le nostre risorse interiori, con la creatività, l’intelligenza e le capacità che ciascuno di noi ha dimostrato di avere in molte circostanze per trovare soluzioni nuove e creative e vivere il periodo attuale in modo positivo.

L’opportunità è nella gioia

Fra le varie scelte che puoi fare, ti propongo di farne una che rappresenta anche una grande opportunità: che ne dici di iniziare a vivere la vita con gioia? A sapere che i problemi sono opportunità? Di collegarti col campo di energia della Gioia e di portare il Potere della Gioia nella tua vita?

equilibrio

La Gioia è sia uno stato dell’Essere, il più alto. “Mi sento al Settimo Cielo”, diciamo quando siamo al colmo della gioia – sia un agente di trasformazione.

Se analizziamo i nostri comportamenti ci rendiamo conto che tutto ciò che facciamo ha come finalità la gioia o felicità, amore o pace, che sono varianti di frequenze emozionali alte.

Ma se ciò che cerchiamo, seppure attraverso modalità a volte contorte e contraddittorie, è la gioia, perché non viverla direttamente?

Immagina come sarebbe oggi la nostra vita su questo pianeta se avessimo creduto che la vita è Gioia.

Immagina come possiamo cambiare ora la nostra vita cominciando a connetterci consapevolmente e volontariamente con la Gioia anche solo pochi minuti al giorno.

Ri-Love-uzione

La Gioia porta una vera ri-voluzione nell’Essere, intesa nel suo significato etimologico: volgere verso una nuova direzione. E siamo noi stessi a stabilire la nuova direzione della nostra vita- ecco qui il ruolo della krisis, scegliere: guarire il nostro corpo e rigenerarlo, portare gioia nelle relazioni, manifestare la nostra creatività, attrarre abbondanza, amare noi stessi e gli altri.

Giulia Jordan

www.joyfield.it

Ho’oponopono ci insegna che nei problemi ci sono opportunità sempre

I problemi sono opportunità… proviamocelo vivendo!

Post Correlati

Leave a comment