Ohana significa famiglia e ci vuole Amore

Ohana significa famiglia in senso molto profondo

Ohana significa famiglia e OHANA significa che nessuno viene abbandonato o dimenticato!

tratto dal cartone animato Disney “Lilo & Stitch”

[inserito]

Questa frase è tratta dal notissimo cartone animato Lilo & Stich, e in essa è contenuta l’essanza del concetto di Ohana per gli Hawaiani. Ohana, come parola, sì, viene tradotta con “famiglia“, ma la sua portata concettuale (come per tutte le parole della lingua sacra Hawaiana) è molto molto più profonda.

La traduzione di Ohana è famiglia ed è un grande insegnamento

Dunque Ohana è la parola hawaiana con cui oggi si identifica, nel suo significato più immediato,  il gruppo di parenti consanguinei e acquisiti e contemporaneamente anche gli amici e gli affini, che gravitano nella vita della famiglia. Fanno parte dell’Ohana tutti i parenti di tutte le generazioni viventi, ma anche gli Aumakua, gli antenati deceduti, ma ancora presenti ed esistenti e parte integrante e attiva dell’Ohana. Gli Aumakua infatti continuano ad sorvegliare, guidare, proteggere e consigliare la loro Ohana. Ohana è un profondo legame d’Amore condiviso.

Tradizionalmente Ohana è quella porzione di società dove il bambino considera tutti gli adulti maschi come “Uncle“, tutte le donne adulte come “Aunties” e tutti gli anziani come “Tutu” (nonna/nonno).

Infatti Ohana è comunque sempre un gruppo di persone sostenuto da solidarietà, coesione, condivisione, rispetto, collaborazione e reciprocità, in una parola Amore. O ancora meglio dato il contesto: Aloha!

In pratica all’interno dell’Ohana si include la relazione affettiva parentale, adottiva, amicale o comunque intenzionale, senza priorità dell’una rispetto all’altra, tutte sullo stesso livello. E piano piano, anche da qui, arriviamo alla comprensione che Tutto è Uno!

Aloha è la connessione che lega l’Ohana

Come detto ciò che lega i membri dell’Ohana è l’Aloha, l’Amore profondo e incondizionato. E naturalmente perchè ci sia Aloha non è necessario che ci siano per forza legami di sangue.

Quindi il concetto di Ohana non indica solo chi fa parte del gruppo, ma soprattutto ci racconta come si fa parte del gruppo.

Ohana è un concetto che prevede tra tutti i membri cooperazione, sostegno, rispetto e sempre ricordarsi gli uni degli altri. All’interno dell’Ohana ci si prende naturalmente cura gli uni degli altri, scegliendosi e accettandosi reciprocamente per come si è.

E questo deriva da una comprensione molto profonda del senso dell’essere. L’origine dell’essere è un origine armonica dove ogni sua porzione è parte integrante del Tutto. E infatti all’interno dell’Ohana esiste proprio una sorta di identità di gruppo, dove non ha spazio il senso di separazione, dove non trova posto l’idea di fare per sè, dove non c’è il senso di far prosperare solo il proprio orticello. C’è invece una profonda collaborazione e un continuo scambio che contribuisce alla sempre maggiore espansione dell’armonia.

Non sai mai quando succederà qualcosa che è fuori dal tuo controllo, ma è così importante avere la tua Ohana accanto a te quando i tempi si fanno difficili

Makenna Pate

Ohana è sentirsi a casa nell’Amore disinteressato e incondizionato! Dove c’è Amore c’è famiglia a prescindere dai ruoli, dal sesso, dalle convinzioni e dal DNA.

Ohana significato nella traduzione della lingua sacra

Ohana e Aloha

Ma anche Ohana, come possiamo ben immaginare, è una parola della lingua sacra e come tale può essere letta a vari livelli di significato. Perciò Ohana significa famiglia al suo livello più immediato, ma il concetto è ancora una volta profondissimo, ed è completamente connesso alla consapevolezza della perfezione del Tutto, in cui siamo immersi.

Ohana è TUTTO ciò che è in connessione con me attraverso l’Aloha

Per un Hawaiano infatti Ohana è TUTTO ciò che è in connessione con lui attraverso l’Aloha. La cultura hawaiana si fonde con l’idea di connessione con ogni cosa, con noi stessi e con l’altro. Quindi Ohana non si riferisce solo alle persone, ma anche alle cose, ai luoghi, agli animali, alle situazioni. E dunque anche alle sensazioni, alle emozioni, al nostro modo di essere. Tutto ciò a cui siamo connessi attraverso l’Aloha: Tutto è parte della nostra Ohana!

Ohana significa famiglia e Ohana si traduce in Amore

Ma ripartiamo dall’inizio.

Ad un livello intermedio di significato, Ohana significa famiglia ampia e si riferisce ad un nucleo di persone che interagiscono e si aiutano e soprattutto si Amano tra loro. Possono far parte della famiglia parenti, amici, conoscenti con cui si instaura un particolare feeling, colleghi e chiunque abbia affettivamente un legame e sia importante reciprocamente.

Il concetto di Ohana hawaiano comunque è molto profondo: ohana vuol dire famiglia, ma i legami all’interno della Ohana sono legami d’Amore non solo di sangue e i legami di sangue sono comparati e hanno lo stesso peso dei legami d’Amore all’interno dei quali i vincoli non sono mai obblighi.

Ohana nelle antiche hawaii

La traduzione di Ohana sono le persone della tua Vita

La famiglia non è sempre sangue. Ohana sono le persone nella tua vita che vogliono te nella loro. Quelli che ti accettano per quello che sei. Quelli che vogliono solo che tu sia felice. E chi ti Ama non importa come o cosa, e per te è completamente reciproco.
Questa è Ohana e significa famiglia!

Wild Woman Sisterhood

Il concetto di Ohana rafforza la consapevolezza che famiglia e amici sono un’unica entità, e che è normale e ovvio che cooperino tra loro e si ricordino costantemente gli uni degli altri.

Ohana significa famiglia  e io me ne occupo perchè Amo

Non mi occuperò dei miei genitori anziani perchè è mio dovere, ma me ne occuperò perchè li amo, come mi occuperò dell’anziano vicino di casa con cui sono in relazione… e se non lo farò io perchè tra noi l’amore non si è sviluppato, lo farà qualcuno che li ama più di me.

Ohana significa famiglia. Famiglia significa che nessuno viene abbandonato o dimenticato.

Mary Kawena Pukui ci informa che ​:

Mary Kawena Pukui parla di Ohana nei suoi scritti

Le caratteristiche della Ohana sono:  

  • Unità
  • coinvolgimento reciproco
  • responsabilità condivisa

Dunque Ohana significa famiglia a 360°. Oltre che una parola ‘Ohana’ è un concetto molto profondo e sentito, è un modo di relazionarsi che pone l’attenzione sul fatto che parenti e amici sono la stessa cosa e che è sempre fondamentale cooperare e ricordarsi ed esserci gli uni per gli altri.

All’interno della tradizione Hawaiana, i valori della famiglia sono sempre stati a fondamento delle relazioni, e nonostante lo tsunami che a più riprese ha investito la società e le tradizioni hawaiane questi valori sono sempre rimasti vivi all’interno di ogni Ohana.

Ohana significato: è il pilastro della società

E l’Ohana rimane ancora oggi il pilastro portante nella vita dei nativi, particolarmente nelle realtà rurali.

Certo oggi i rapporti esistenti in passato all’interno dell’Ohana vengono anche idealizzati, ma questo accade perchè è vivo e forte il bisogno di essere Ohana con i propri cari, con i parenti e con gli amici.

Il principio ideale è quello che vede tutti i rapporti che si realizzano all’interno dell’Ohana regolati dal profondo Spirito di Aloha, dove il supporto reciproco dovrebbe essere presente sempre a prescindere da qualunque accadimento esterno.

Ohana nonno e nipote

Ohana si traduce con famiglia ed è un concetto ideale

Questo è ciò che dovrebbe essere nella vita ideale, ma questo è l’obiettivo a cui tende la realazione nell’Ohana, anche se i componenti dell’Ohana sono comunque umani e come tali soggetti anche ad inciampi ed ostacoli che spesso li portano a scordare l’Aloha.

Ovviamente l’Ohana ideale non è sempre l’Ohana reale. E questo è vero oggi come era vero in passato (sempre di relazioni tra esseri umani immersi nello Yin e nello Yang stiamo parlando).

Ohana significa famiglia è ovvio!

Ma ciò che è certo e che è importante, è che ancora oggi culturalmente l’importanza del ruolo dell’Ohana è considerato ovvio e normale e naturalmente ricercato e favorito da tutti i nativi, sia in situazioni rurali, che in situazioni urbane.

Il termine ha la stessa derivazione linguistica del termine whānau che è la parola che significa “famiglia” in lingua Maori.

I germogli del Taro descrivono Ohana

Ohana significa famiglia - Taro

Letteralmente Ohana si riferisce a parte della pianta del Taro, l’oha-ana. Con Oha si identifica il cormo del Taro che si sviluppa da un ramo genitore e con Na si intende “molti”. Oh è anche il germoglio della pianta, che può essere potato per far crescere una nuova pianta, e ana è una parola che contiene il concetto di “rigenerazione“. Per estensione metaforica, Ohana è usato nella cultura hawaiana nativa per il concetto profondo di famiglia come l’abbiamo descritto, legato al proprio sistema di supporto sociale.

L’idea è che, proprio come la pianta del Taro produce germogli, la famiglia di una persona è multigenerazionale e cresce in direzioni diverse, con l’apporto e il supporto di qualsiasi componente vicino o lontano, ma sempre energeticamente connesso.

​I membri dell’Ohana, come i germogli del Taro, derivano tutti dalla stessa radice.

Mary Kawena Pukui

​Perciò la parola Ohana che significa FAMIGLIA è stata costruita per sottolineare e enfatizzare l’unità dei suoi componenti (Tutto è Uno).

Hana poi significa lavorare. Ecco dunque che le caratteristiche principali che individuano un’Ohana sono: Amore, Unità e Industriosità.

Ohana e 'Hana

Ohana significa famiglia culturalmente

Nelle città certamente la disgregazione familiare è stata favorita dalle attuali condizioni socio/economiche poco agevoli della maggior parte dei nativi, situazioni che logicamente hanno cambiato anche la loro percezione della vita e il loro stile di vita. Tuttavia culturalmente l’Ohana rimane un riferimento imprescindibile.

Nell’Ohana è sempre possibile ritrovare l’origine dei valori umani e delle relazioni che sono indispensabili all’individuo per gestire la propria quotidianità e per rendere il più efficace possibile la sua interazione con il “resto del mondo”. Per gli Hawiani l’interdipendenza tra individuo e famiglia è un valore molto radicato.

Ohana dunque, come tutte le parole della lingua sacra, contiene un profondo concetto legato alla spiritualità ancestrale antecedente alla Warriors Age concetto che enfatizza l’idea che famiglia e amici sono uniti assieme, e che devono e possono cooperare e ricordarsi gli uni degli altri, in condivisione sempre liberi dalla competizione.

Ohana si traduce con famiglia all’interno dello Spirito di Aloha

All’interno dello spirito di Aloha, Ohana significa famiglia. Questo termine racchiude un concetto in stretta relazione con lo Spirito di Aloha che permea questi luoghi e i cuori dei nativi. In queste terre paradisiache lontane dalla cosiddetta “civiltà” è naturale, normale e ovvio prendersi cura gli uni degli altri. Con una particolare attenzione a chi ne ha più bisogno, indipendentemente dal fatto che sia nostro fratello in senso parentale. Perchè ogni uomo è un fratello a prescindere da razza, cultura, convinzioni o altro.

Ohana che danza

Le Hawaii sono un’atmosfera che deriva anche da Ohana

” Le Hawaii sono una terra meravigliosa. Spiagge di sabbia finissima. Affacciate su un oceano che sa essere impetuoso e gentile a seconda delle zone e dei periodi. Musica dolce che non ti abbandona mai. E si mischia con il canto di uccellini colorati e straordinariamente coraggiosi. Entroterra vulcanici che ti ricordano la forza e la bellezza della natura allo stesso tempo. La sensazione di essere al centro del mondo, lontano da semafori, autostrade e nuvole di smog. Ma non sono solo questo. 

Le Hawaii sono un’atmosfera. Le Hawaii le capisci già un po’ quando sei sull’aereo, e le hostess si legano i capelli con un fiore di frangipani e ti sembra che diventino ancora più cortesi. Le capisci all’arrivo. Quando scopri che il vento del quale tutti ti hanno parlato è un vento che ti accarezza, e ti accoglie

http://www.lefunkymamas.com/le-storie-semplici-ohan-hawaii/

L’Aloha è nell’aria

Le capisci quando le persone cominciano a salutarti con quell’Aloha, che significa condivisione gioiosa dell’energia vitale nel presente. Ma anche (a seconda delle interpretazioni, ma poi forse alla fine è lo stesso) affetto, amore, pace, compassione e misericordia… Forse tutto sta nell’ohana.

Forse dovremmo semplicemente guardare al di là della nostra finestra e della nostra famiglia, e tendere la mano a chi sta lì fuori. Indipendentemente da tutto.

http://www.lefunkymamas.com/le-storie-semplici-ohan-hawaii/
Ohana danza hula

Ohana fin dalla notte dei tempi

Fin dai tempi più antichi, le culture ataviche di tutto il pianeta (e quelle più integre lo fanno ancora adesso), hanno sempre considerato tutti gli elementi della natura come esseri senzienti, dotati di memoria e di coscienza.

E in quest’ottica hanno sempre teso per il più possibile a vivere in perfetta armonia con essi, tenendo conto delle esigenze della natura almeno tanto quanto delle esigenze degli esseri umani.

Dal che ne deriva la loro evidente consapevolezza della perfezione del creato, la perfezione di tutto quello che è e quindi la completa inesistenza di qualcosa che si possa considerare un problema o un errore.

Ecco che in questa prospettiva non ha alcun senso la presenza di un processo per risolvere il problemi… dato che i problemi non esistono. Tutto era ed è sempre facile, fluido perché perfetto. All’interno dell’Ohana questa era la consapevolezza.

Tutto quello che è, è sempre il meglio

I problemi nascono quando si sposta l’attenzione sul potere e soprattutto sul potere dell’uomo sull’uomo, questo spostamento dell’equilibrio è ciò che ha fatto implodere tutta la questione.

Perciò il normale modo di vivere, quello davvero secondo natura, dovrebbe essere per ogni essere umano quello di farlo seguendo il proprio cuore che per sua caratteristica intrinseca segue l’Amore quale energia originaria.

Ua mau ke ea o ka ‘aina i ka Pono

La vita della terra si perpetua in tutto ciò che è, è Pono

Vivere secondo la via dell’Amore però, non significa fare il cosiddetto bene e a tutti i costi, non significa sacrificarsi per gli altri. No no… anzi!

Sacrificarsi per gli altri è un comportamento molto lontano dall’essenza dell’uomo e dell’universo e da quello che dovrebbe diventare il buon senso comune del nuovo paradigma. Questo concetto è alla base delle relazioni all’interno dell’ Ohana dove Ohana significa famiglia a 360°

Kuleana (responsabilità)

La responsabilità rimane assolutamente personale perciò non c’è nessuno che abbia dei doveri nei confronti degli altri (non certo i figli nei confronti dei genitori, se non quelli dettati dall’Amore reciproco, non certo dal dovere).

L’Amore non può essere un dovere… se mio figlio non si occupa di me è agli antipodi dello spirito di Aloha accusarlo di ingratitudine! Io ho deciso di metterlo al mondo e per questo mi sono assunto dei doveri nei suoi confronti, ma non posso certo pretendere che lui abbia dei doveri nei confronti miei.

Ohana means family
500

Questo non è Aloha

Questo tipo di atteggiamento non ha nulla a che fare con l’Aloha!

Se io sono un buon genitore e Amerò incondizionatamente mio figlio, senza mettergli sulle spalle fardelli che in realtà appartengono a me. Saprò farmi Amare e probabilmente lui si occuperà di me, perchè farlo gli farà piacere, come fa piacere a me occuparmi di lui, ma non lo pretenderò mai.

Certamente non è sicuramente auspicabile che lo faccia per “dovere”.

Se invece non si occuperà di me, non rientra nello spirito di Aloha accusarlo di non farlo. Piuttosto è molto più verosimilmente Pono assumermi la kuleana (responsabilità) della situazione e Amarlo davvero, ora che mi rendo conto che il percorso tra noi non è stato fluido.

Ti Amo perchè tu sei tu

Senza pretese di ricambio, Amarlo solo perchè è mio figlio e evidentemente fin ora non gli ho dimostrato sufficientemente il mio Amore materno (paterno).

Ohana significa famiglia, significa condivisione, significa cooperazione, significa compassione, ma non significa sacrificio nel senso di rinunciare a ciò che rende felice me per rendere felice te, a meno che farlo non mi renda ancor più felice!

Ohana con Lilo e Stitch

Ohana è tutto ciò che mi riguarda

Ohana significa famiglia e all’interno dell’Ohana Amarsi (Amare se stessi) è il primo passo fondamentale! Da qui, dall’Amore puro e sincero per se stessi deriva un incommensurabile Amore per gli altri e per il resto del creato, non viceversa.

Nell’Ohana non c’è spazio per il “sacrificio”

In quest’ ottica il “sacrificio” cattolicamente inteso non trova alcuno spazio, né alcuna ragione di essere.

Non ci sono dunque segreti, non esiste un sistema efficace di risoluzione dei problemi semplicemente perché i problemi di fatto non esistono e i segreti non possono essere se tutto è Uno.

Mente aperta e cuore libero per comprendre Ohana

Ohana e Ho'oponopono

L’unica necessità è la presenza di una mente aperta e di un cuore libero, caratteristica che dipende dal nostro livello percettivo e cosa che comunque nella consapevolezza della nostra Reale Identità è, semplicemente perché non potrebbe essere altrimenti. Ecco dunque in quale contesto si sviluppa Ho’oponopono che dell’Ohana ha gli stessi fondamenti.

Spalanchiamo quindi le porte ad ogni forma di auto-autorizzazione a riconoscere la nostra grandezza (Uhane Nui Au) e la nostra perfezione. Si tratta di vivere la vita attimo per attimo mettendo da parte la mentalità di paura basata sul potere, sul controllo, sul peccato e sulla colpa.

Io sono il migliore io che io possa essere

Questo è l’originario sapere che io sono il migliore io che io possa essere. Non ci sono duplicati, io sono l’io originale, parte dell’Amore che non commette errori.

Sapere che qualunque cosa accada ha un lato di bellezza, qualunque cosa accada è comunque l’emanazione dell’Amore. E contiene in sé il riflesso dell’Amore, la perfezione dell’Amore, quella scintilla divina di cui tanto si parla, è ciò che ci farà arrivare a vederla a percepirla.

Ohana significa famiglia! La mia famiglia è ciò che mi riguarda

Fonte: Gli Indigeni Hawaiani, di Cristina Notarangelo, Xenia edizioni

Ohana significa famiglia con le mani

In effetti esiste un solo sistema per aiutare i nostri figli ad essere persone autenticamente sicure di sé e non solo apparentemente. Ed è far sì che si sentano costantemente Amati, stimati, apprezzati e rispettati, spontaneamente e disinteressatamente. Dobbiamo farli vivere in Ohana, dove Ohana vuol dire famiglia… e perchè una famiglia sia Ohana ci vuole Amore.

Quel famoso Amore Incondizionato, di cui tanto si parla, deve essere chiaramente elargito senza sottintesi. Ma con il chiaro ed esplicito presupposto di base che prevede il nostro Amore verso nostro figlio, disponibile sempre, qualunque cosa il ragazzo faccia o sia.

Ohana traduzione: Amore incondizionato

Ovviamente deve essere chiaro anche che noi potremo sentirci più affini a lui se i suoi comportamenti saranno in armonia con i nostri principi di moralità e correttezza.

Ma in ogni caso saremo aperti a considerare anche quelli lontani dai nostri, se questi si riveleranno essere i suoi. Naturlmente ci sentiremo più vicini a lui se vedremo il suo impegno nel realizzare se stesso (qualsiasi tipo di realizzazione, anche il più lontano dal nostro sentire). Comunque anche di fronte al compimento della più grande cavolata il nostro Amore e il nostro rispetto per loro non verrà MAI meno.

L’Amore incondizionato è l’essenza dell’Ohana

“Ti Amerò e ci sarò per te e ti aiuterò sempre, anche se sarai il peggiore mascalzone, ma ti stimerò di più e sarò più orgoglioso di te se ti impegnerai per la tua realizzazione e per il bene comune (ovviamente)”

I bambini hanno innato il concetto di Ohana

Ohana ce la spiega stitch

Loro ci Amano già così, in modo libero, ma profondo, svincolato da consuetudini e formalità. Mi raccontava un mio caro caro Amico a questo proposito, di quando suo figlio, mostrandogli le scarpe da calcio nuove fiammanti, che in quel momento erano il suo tesoro più grande, gli ha detto: “Papà, quando diventi piccolo te le regalo!” Non c’è nulla che non farebbero o che non ci darebbero per renderci felici.

Loro ci Amano!

Forse noi ci siamo ormai scordati di quella sensazione di libertà e spensieratezza totale che ci permetteva di dedicarci anima e corpo al nostro qui ed ora, che era la nostra normalità da piccoli, perché questo atteggiamento è via via cambiato per adeguarci alle aspettative comuni, ai formalismi e al quieto vivere, determinati dalla pressione sociale e dalle aspettative di chi ci circondava.

Tratto da “Mamma in divenire”

Loro ci Amano siamo la loro Ohana

Ohana tra personaggi cartoon

Quindi a nostra volta facciamo molta attenzione alla pressione che esercitiamo (anche se a fin di bene) sui nostri figli. Anche con loro il segreto è fare tutto quello che è in nostro potere per essere il più possibile sempre noi stessi, sempre autentici e sinceri.


Se agiamo, parliamo, ci muoviamo con l’esplicito intento di far fare o fare essere loro in un certo modo, anche se non perderemo occasione di sottolineare che lo facciamo per il loro bene, faremo una gran fatica ad essere creduti veramente.


Perciò cerchiamo di renderci conto ogni volta che ci sorprendiamo a giustificarci: “Lo faccio per il tuo bene”! Fermiamoci un attimo a riflettere e capiamo se ciò che stiamo dicendo è proprio, proprio, completamente vero! I ragazzi sono molto esperti nel capire e inquadrare le persone in base a quello che fanno, più che per quello che dicono.

Tratto da “Mamma in divenire”

Ohana traduzione: loro ci Ameranno lo stesso a prescindere

Ohana Kids con stitch

Loro ci Ameranno lo stesso, ma poco a poco perderemo credibilità e il messaggio che trasmetteremo loro sarà che siamo più interessati ai loro risultati materiali piuttosto che al loro benessere.


Questo genererà in loro inevitabilmente un’inconsapevole sofferenza e la certezza, sempre inconscia, di non disporre del nostro Amore Incondizionato, in quanto si convinceranno che anch’esso è subordinato ai risultati che otterranno.


A lungo andare questo nostro atteggiamento rischia di seminare nel ragazzo in formazione disequilibri (che non significa però farne uno squilibrato!) che si trasformeranno in alcuni di quei blocchi energetici così difficili da sradicare nell’età adulta.

Tratto da “Mamma in divenire”

Loro ci Amano incondizionatamente

Ohana peace and love

I nostri figli in molti casi, pur di essere certi di avere il nostro amore si piegheranno a quelli che capiranno essere i nostri desideri. Magari dandoci l’illusione di avere ottenuto per i ragazzi ciò che noi pensiamo sia il meglio per loro. E magari saremo anche fieri e orgogliosi di loro. Ma in realtà gli avremo impedito, o comunque avremo perso una buona occasione, per agevolarli a seguire, realizzare e riconoscere sé stessi.

Potrebbe anche capitare invece che si ribellino alle nostre imposizioni. Ma anche in questo caso il rischio è che non lo facciano tanto per seguire la loro vera indole, ma solo per attirare la nostra attenzione e recuperare quell’Amore che sentono sfuggire da loro. Ancora una volta avremo perso l’occasione di aiutarli a riconoscersi

Tratto da “Mamma in divenire”

Diversi livelli di significato anche per la parola Ohana

Dato che tutti abbiamo gli stessi genitori (Wakea – Padre Cielo e Papa – Madre Terra), siamo tutti Ohana. Dal momento che Papa e Wakea vivono, tutto è vivo, cosciente e comunicante. Così includiamo nell’Ohana il vento, la pioggia, la luce, le ombre, le rocce, il fuoco, il mare, i suoni, i colori, le piante, gli animali. Comprendiamo che tutti gli elementi naturali sono La’a (sacro). Non possiamo quindi distruggere, degradare, contaminare, inquinare e sprecare. Dobbiamo proteggere, conservare, preservare, ripristinare e sostenere il nostro ambiente La’a per tutte le Hanauna (generazioni) a venire.

ohana family behind

Anche per la parola Ohana, come per moltissime delle parole della lingua sacra Hawaiana, esistono vari livelli di significato. E come in senso materiale Ohana significa che nessuno verrà mai abbandonato o dimenticato, per quanto riguarda le mie relazioni, con gli individui, così parte della mia Ohana è tutto, ogni cosa esistente, materiale e spirituale.

Ohana significa famiglia e tutto è famiglia

E non solo parte della mia Ohana sono le cose, le situazioni, gli oggetti, gli animali, la natura, parte della mia Ohana è anche tutto ciò che riguarda la mia interiorità. Perciò nulla di ciò che mi riguarda verrà mai abbandonato o dimenticato.

Con questo si intende che nessuna emozione, nessun atteggiamento, nessun sentimento verrà mai abbandonato o dimenticato, nemmeno la rabbia, nemmeno la tristezza, nemmeno il disagio.

Questo è un concetto che affonda le sue radici molto lontano, nella consapevolezza ancestrale che non esiste qualcosa di giusto o qualcosa di sbagliato. E non esiste niente di buono o di cattivo, ma semplicemente esiste qualcosa di utile o inutile, di funzionale o disfunzionale.

Tutto serve e ciò che è utile è Ohana

E quando qualcosa si realizza, quando qualcosa si manifesta, all’interno della visione della perfezione dell’universo, è sempre funzionale… compresa la rabbia, compresa la tristezza, compreso il disagio.

Ogni emozione, ogni sensazione, ogni sentimento è parte della mia Ohana e come tale è sempre opportuno includerlo, non escluderlo.

Ohana traduzione di famiglia

Post Correlati

% Commenti (1)

Molto bello ed utile…le cose importanti non arrivano mai a caso.
Grazie
Enea e Lidia

Leave a comment