Giovanna Garbuio

La memoria dell’Acqua negli studi del Dr. Masaru Emoto (1943-2014)

Articolo di Giovanna Garbuio

La memoria dell’Acqua

Masaru Emoto e giovanna garbuio
Dr. Masaru Emoto e Giovanna Garbuio

Uchu no mugen no chikara ga kori kotte makoto no yamato no miyo ga narinatta

Il potere Infinito dell’Universo si è cristallizzato per creare un mondo di verità e di grande armonia

Masaru Emoto, studioso e ricercatore giapponese, ha dedicato la sua vita a studiare la relazione tra l’acqua e le emozioni veicolate da parole e suoni.

Ho avuto la fortuna e l’onore di incontrare Masaru Emoto e di conoscerlo personalmente a Trieste nel 2011 con Rodolfo Carone e Francesca Tuzzi. E poi di incontrarlo nuovamante nel 2013. Uomo brillante, ironico e profondo allo stesso tempo, di una simpatia travolgente, che a proposito di un giapponese, noti per la loro chiusura e riservatezza, è davvero tutto dire. Ma si sa, generalizzare non è mai un’operazione efficace.

Giovanna Garbuio

Il dottor Masaru Emoto che si definisce il messaggero dell’acqua, è stato il maggior esperto mondiale per ciò che riguarda la forma che l’acqua (nella particolarità dei suoi cristalli) assume in reazione agli stimoli che le giungono dal Mondo. Per Masaru Emoto le parole sono “veicoli” che non solo viaggiano nell’aria, ma che ci permettono di comunicare con l’acqua.

Masaru Emoto, dopo aver messo a punto la sua tecnica di refrigerazione dell’acqua, seguendo l’ispirazione che lo conduceva alla convinzione che l’acqua fosse informata dalle emozioni con cui veniva in contatto, iniziò ad esplorae la struttura delle molecole d’acqua fotografando i cristalli di diversi tipi di acqua:

  • l’acqua dell’acquedotto di varie città del mondo
  • l’accqua di sorgenti naturali
  • l’acqua di laghi e fiumi
  • l’acqua di lagune e paludi
  • l’acqua di ghiacciai …

La prima fotografia che sono riuscito a fare risale al 1994 e da allora abbiamo fatto oltre 10.000 tentativi e abbiamo capito che più la forma del cristallo è esagonale, più la qualità dell’ acqua è migliore.

Ormai è cosa risaputa anche negli ambienti scientifici, l’acqua ha dei ricordi; l’acqua ricorda.

Masaru Emoto

Giovanna Garbuio sulla memoria dell’acqua

Per scoprirre di più sul Biovital clicca qui

Cos’è la memoria dell’Acqua?

La memoria dell’acqua è la capacità dell’acqua, in forma liquida, di conservare l’impronta o forse meglio l’informazione che deriva delle sostanze con cui è venuta in contatto.

Nel 1988 l’immunologo francese Jacques Benveniste pubblicò sulla rivista internazionale “Nature”, i risultati dei suoi esperimenti che sostenevano che l’acqua possedesse la potenzialità di “ricordare” le informazioni di sostanze in essa disciolte o diluite anche dopo che veniva separata da esse.

Le sue ricerche furono poi proseguite e ampliate da altri studiosi grazie alla curiosità suscitata sia da parte di studiosi italiani che di altre personalità internazionali tra cui il premio Nobel Luc Montagnier il quale pare abbia recentemente affermato di avere le prove sperimentali che conferirebbero basi scientifiche all’omeopatia.

Gli studi del Dr Masaru Emoto amplificano certo il raggio d’azione di queste ricerche arrivando a sostenere che non solo l’acqua ricorda le informazionin di sostanze con cui viene in contatto, ma mantiene anche la memoria delle vibrazioni a cui viene sottoposta.

La forma dell’Acqua con Masaru Emoto

Sempre la sua ispirazione suggerì al Dr Masaru Emoto di esporre l’acqua alle vibrazioni della musica, delle parole (pronunciate o scritte sulle bottiglie o su etichette applicate alle bottiglie dei campioni d’acqua) e anche semplicemente dei pensieri. Masaru Emoto ha dimostrato come l’energia del sentimento e dell’emozione che si accompagna alla parola genera una vibrazione sottile che raggiunge la materia cambiandone la forma e la struttura.

I risultati dei suoi esperimenti hanno emozionato tutto il mondo dimostrando inequivocabilmente che i cristalli d’acqua, sottoposti a questo trattamento, modificano la loro forma in base al tipo di informazioni che ricevono.

Acqua informata – Masaru Emoto

Sostanzialamente i numerosissimi esperimenti del Dr Masaru Emoto e del suo team hanno fatto vedere al mondo che l’acqua percepisce e registra le vibrazioni determinate dalle emozioni che riceve dall’ambiente in cui è immersa, dando origine a cristalli formalmente diversi a seconda dell’informazione con cui viene in contatto .

Come si fa ad informatizzare l’acqua?

Per informatizzare l’acqua è sufficiente metterla in contatto con la parola che rappresenta il concetto che si vuole trasmettere alla memoria dell’acqua. Quindi pronunciando la parola o scrivendola sul contenitore dell’acqua o posando il contenitore dell’acqua da informatizzare sopra un foglio (o un’etichetta) con scritta l’informazione che si vole passare. Molto molto semplice!

Il Dr Masaru Emoto dopo una particolare ghiacciatura dell’acqua informatizzata da vibrazioni emozionali sottoforma di parole, sentimenti, emozioni, musiche, rumori, ambientazioni, ha realizzato le fotografie di innumerevoli cristalli di acqua. Questo suo immane lavoro ha dimostrato in modo evidente che l’armonia delle intenzioni amorevoli o l’oggettivo squilibrio nelle forme quando sottoposti a situazioni aggressive o conflittuali si riflette nell’acqua in maniera inequivocabile.

Dunque l’acqua ha una sua memoria e può essere programmata tramite le vibrazioni con cui entra in contatto. L’Acqua ascolta, trattiene, ricorda e trasmette le nostre emozioni e i nostri sentimenti. Il nostro corpo è composto prevalentemente d’acqua! Dunque le implicazioni delle potenzialità dell’acqua informatizzata per il nostro benessere interiore ed esteriore sono moltissime se solo scegliamo con consapevolezza, presenza e responsabilità di riconoscerle e agire per tradurle in realtà

Masaru Emoto è autore di molti libri tradotti in tantissime lingue e distribuiti in tutto il mondo per diffondere queste sue sensazionali scoperte e dimostrazioni.

Masaru Emoto e Ho’oponopono

emoto e hew len
Masaru Emoto e Ihaleakala Hew Len

Abbiamo visto come lo studio delle potenzialità dell’acqua portato avanti da Masaru Emoto e proseguito dal dott. Yasuyuki Nemoto,  si basi su concetti di Amore e Gratitudine, certamente rivisitati oggi in una teoria affine all’acqua stessa, ma in verità antichi almeno quanto l’Uomo.

Il Dr Emoto ci raccontò dell’esperienza vissuta con altre 350 persone il 25 luglio 1999 sulle sponde del lago Biwa, in Giappone, che li vide mettere in connessione l’Acqua inquinata del lago con parole emeozionate di Amore e Gratitudine.

L’acqua analizzata prima e dopo l’incontro di riarmonizzazioine emozionale era acqua informatizzata molto diversmente. L’acqua raccolta prima dell’incontro e analizzata non ha prodotto alcun cristallo. L’Acqua raccolta dopo l’esperienza ha dato origine a bellissimi cristalli armonici per più di sei mesi dopo l’azione dei 350 volontari. I cristalli armonici si sono prodotti fino a gennaio 2000. La potenza dell’Amore e della Gratitudine. Grazie Ti Amo!

memoria dell'acqua o acqua informata
Memoria dell’Acqua – Acqua informata

Come funziona la memoria dell’acqua?

“A mio giudizio l’uomo ha il compito di contribuire alla guarigione della Terra e dell’acqua. Molti di noi stanno operando già da tempo in questa direzione. Adesso sappiamo che, insieme, possiamo fare veramente moltissime cose.

Uno dei messaggi più importanti che ci vengono dai cristalli d’acqua è che ognuno dei nostri pensieri, ogni parola e ogni azione costituisce un’informazione. La nostra coscienza agisce effettivamente sull’acqua. Questo influsso è particolarmente forte se uniamo le nostre coscienze e le indirizziamo al medesimo scopo. È questa la forza della preghiera comune: utilizziamo questa forza per donare amore e gratitudine all’acqua! (…)

In questo modo contribuiamo attivamente alla nostra salute.

La guarigione della singola persona, di ognuno dei miei lettori, mi sta molto a cuore. Però la cosa che mi sta più a cuore è una guarigione globale che comprenda la natura, la Terra come un tutto unito e tutta l’umanità.

Il mio sogno è il sogno della Pace mondiale e so che non sono l’unico a fare questo sogno”

Masaru Emoto dal libro L’acqua che guarisce

L’Acqua è Amore e Gratitudine

La memoria dell'acqua
la memoria dell’Acqua

Ci ha detto Masaru Emoto:

“Io confido in voi: Tutti insieme cerchiamo di fondare una nuova società, un nuovo mondo. E le chiavi per raggiungere questo obiettivo sono Amore e Gratitudine!

L’Amore rappresenta l’energia del donare, mentre la gratitudine esprime l’energia del ricevere, quindi nella formula H2O, l’ossigeno esprime l’Amore e l’idrogeno rappresenta la gratitudine.

Io penso che proprio la struttura dell’acqua composta da due atomi di idrogeno e da uno di ossigeno rappresenti l’unione di Amore e gratitudine. La saggezza del nostro creatore ci ha forniti di questa energia libera e disponibile dappertutto.

Oggi io ho trasferito a voi Amore, tramite le informazioni che vi ho donato. Se ora voi mi voleste ringraziare di rimando cosa succederebbe? Io riceverei un elemento, la gratitudine, e ne sono già estremamente felice, invece l’altro elemento, l’Amore, ve lo portate a casa voi.

E poi potreste parlare con altri di tutto il bello che avete ricevuto oggi, diffondendo ulteriormente questo elemento d’Amore. Quindi trasformate la gratitudine in  Amore, in un cerchio che continuerà all’infinito.

Noi abbiamo la vita perché ci è stata donata dai nostri genitori e dal creatore, con questa consapevolezza pertanto la persona di settanta, ottanta, novant’anni che lascia la vita ringraziando tutte le persone da cui ha ricevuto Amore e aiuto e che deve lasciare in quel momento dimostrerebbe enorme gratitudine.

E la combinazione di Amore e gratitudine li farebbe proliferare entrambi. Io penso sia proprio questa la forma dell’acqua e anche dell’essere umano. L’acqua ci è stata donata dal creatore per trasferirci questa capacità di Amore e di gratitudine.

Le parole di Ho’oponopono

la memoria dell'acqua
la memoria dell’Acqua

Le parole più importanti da trasmettere sono Amore e Gratitudine. E il cristallo che si crea da queste parole è meraviglioso.

Io ho capito l’intenzione di Dio che riproposta in termini di Yin e Yang corrisponde  all’amore Yang combinato con la gratitudine Yin ed è lo stesso rapporto che c’è tra acqua e fuoco, uomo e donna. E per quanto riguarda l’acqua  abbiamo H = amore e O = gratitudine e tutto deriva dalla combinazione di queste due emozioni. 1 particella di Amore e 2 particelle di gratitudine H2O

L’amore è la vita, la morte è gratitudine. La morte è ciò che ci giunge dal cielo ed è gratitudine anche se ancora non riusciamo ad accettarlo. E non ci riusciamo perché ancora non abbiamo capito cos’è l’acqua. Ancora gli esseri umani non riescono ad esprimere la gratitudine come dovrebbero, come sarebbe auspicabile che facessero.

Anche il sistema immunitario deriva da un ottimo equilibrio tra Amore e gratitudine. Il sistema immunitario della Terra è molto compromesso. Quindi dobbiamo inviare Amore e Gratitudine alla Terra. Scusa Grazie Ti Amo

Masaru Emoto e la memoria dell’Acqua

dal Cerchio della Vita 2011 di Trieste:

Masaru Emoto e Maka’Ala Yates

Direttamente dalle sue parole:

L’acqua conosce e registra tutto il potere vibrazionale delle parole.

Io non sono Cristiano, ma ho trovato la risposta nella Bibbia, che è uno dei tanti libri sacri che l’umanità possiede: “All’inizio era il verbo“!

Per realizzare qualcosa serve energia e l’energia è la vibrazione, quindi tutte le cose si manifestano a partire dalla combinazione di più vibrazioni che emettono dei suoni. La combinazione di vibrazioni ha dato origine alla parola che non è assolutamente qualcosa di casuale. La parola è uno strumento molto, molto preciso.

Tutto è vibrazione

Masaru Emoto la memoria dell’Acqua

Tutte le cose sono create da vibrazioni, cioè da suoni. Il cosmo intero è creato da suoni. La manifestazione è la combinazione di differenti frequenze. Ci sono suoni che sono in accordo fra loro e suoni che sono in disaccordo. I primi danno origine ad energia armoniosa, i secondi in disaccordo danno effetti disarmonici squilibrati che possiedono una potenza distruttiva. Il creatore ha combinato insieme tutti questi suoni e ha dato origine al cosmo. L’acqua è il ponte di connessione, infatti non c’è vita in assenza di acqua.

Noi siamo acqua e l’acqua è vibrazione

Siamo stati progettati in maniera da non poter fare a meno dell’acqua. I problemi derivano dall’indifferenza nei confronti dell’acqua.

2500 anni fa il filosofo greco Talete disse che l’acqua è l’origine di tutte le cose. Son passati più di 2500 anni e a questo riguardo non è stata fatta nessuna ricerca specifica seria, nonostante l’acqua sia effettivamente l’elemento principale del nostro pianeta.

Noi esseri umani siamo fatti in gran parte  di acqua. Un ovulo fecondato è formato dal 96% di acqua. Un essere umano adulto è formato dal 70% di acqua, percentuale che cala man mano che invecchiamo. Se le vibrazioni influenzano l’acqua e noi siamo fatti per il 70% di acqua significa che le vibrazioni influenzano anche il nostro corpo e contemporanenamente l’acqua informata compie un’azione anche sul nostro corpo.

Risulta quindi evidente che:

La struttura fisica dell’acqua, vale a dire l’organizzazione delle sue molecole,è molto più importante della sua composizione chimica.

Rustum Roy

Noi riceviamo tutte le vibrazioni che ci servono direttamente dal sole. Il creatore ha prodotto partendo da un elemento molto semplice via via verso agglomerati sempre più complessi. Per avere delle belle realizzazioni dobbiamo avere una bella combinazione di buone vibrazioni quindi di buoni suoni. Non si possono utilizzare elementi disarmonici tra loro perchè combinandoli si produce energia distruttiva.

Non esiste una creatura più meravigliosa dell’essere umano e il creatore ci ha progettato nei dettagli.

L’Uomo è fatto di parole

L’essere umano è costituito da molte parole belle combinate in armonia tra loro, miliardi di parole. L’Umano è stata pensato con un’intelligenza ed è stato progettato perchè fosse una bellissima creatura. Quando in questo organismo entrano parole negative si squilibria la risonanza originaria.

Gli effetti negativi di questa disarmonia si leggono nella malattia dell’individuo, nel caos della società fino ai disastri cosmici.

Avete visto che tutti questi concetti sono stati provati dagli esperimenti sull’acqua. Queste non sono più ipotesi, sono certezze, che però non sono ancora accettate universalmente, ma nel momento in cui verranno accolte quali sicurezze quali effettivamente sono, ci sarà un cambiamento cosmico in direzione della pace e dell’armonia.

Intervista di Rudi Carone a Masaru Emoto

La memoria dell’Acqua- Masaru Emoto

Colgo questa bella occasione per riproporre questa interessante intervista di Rudy Carone al dottor Masaru Emoto che ci porta a comprendere in modo profondo la connessione tra Acqua, Amore e Gratitudine.

1) I cristalli dell’acqua

RUDI CARONE:Dottor Emoto, il suo fantastico lavoro con i cristalli d’acqua ha conquistato estimatori in tutto il mondo, grazie alla sua capacità di meravigliare e toccare nel profondo chi guarda le bellissime foto che lei presenta nei suoi libri e nelle sue conferenze.

Sappiamo che lei porta avanti diversi progetti che hanno come scopo l’elevare la coscienza delle persone, portando uno spirito di armonia e pace nel mondo. Uno di questi riguarda, nello specifico, anche i bambini. Ci può parlare di questi suoi progetti? Come reagiscono i bambini quando vedono il suo lavoro? Quali obiettivi ha rispetto a loro?

MASARU EMOTO: Nel maggio 2005 si tenne un meeting intitolato “Verso un’armonia tra spiritualità e scienza”, nel quartier generale dell’ ONU. Lì presentai l’ “Emoto Peace Project”.

Questo progetto mira a distribuire gratuitamente un “messaggio dall’acqua ai bambini”, ai bambini di tutto il mondo. Son passati ben 6 anni da allora, ed ora abbiamo molti collaboratori in 23 Paesi diversi. Non è necessario dare spiegazioni difficili ai bambini dal cuore puro: solo guardando le bellissime immagini dei cristalli sono in grado di capire istantaneamente le leggi naturali della natura umana, ed io penso che, quando diventeranno adulti, questa esperienza li aiuterà a ricercare la pace nel mondo.

2) L’acqua è il messaggero del divino

RUDI CARONE: Uno dei suoi concetti più illuminati, che spiega in diversi suoi libri, ci dice che l’acqua è la messaggera del divino (o della Vita) e che i cristalli che si formano quando l’acqua viene avvicinata alle parole Amore e Gratitudine, sono i più belli e completi.

Nei nostri insegnamenti del Reiki viene spiegato che esistono tre aspetti che lo caratterizzano: l’Amore, inteso come senso di Unità e connessione, che è l’essenza stessa dell’Universo; l’Armonia, che è l’intenzione; la Guarigione, intesa come ritorno all’Armonia, che è la conseguenza. Nelle Hawaii si dice che l’acqua è il respiro più alto di Dio, ed è fondamentale lo Spirito di Aloha che, tra i suoi significati, ha queste due letture: “l’allegra condivisione della propria energia vitale” e “amore, inteso come l’essere felici, l’essere in comunione con qualcosa o qualcuno”.

Ci sono davvero tante connessioni tra queste ed altre tradizioni ed il suo pensiero! Ci può dire perché, secondo lei, queste due parole siano il messaggio più importante del divino?

MASARU EMOTO: In questo mondo tridimensionale siamo composti di energia fisica chiamata “Yin e Yang”. Penso che “Amore” sia “Yang” e “Gratitudine” sia “Yin”.

Sicuramente questa idea è venuta a Dio o al Divino; Dio, o il Divino, ha creato l’acqua come uno strumento per trasmettere il suo disegno basilare. Ecco perché quando mostri le parole “Amore e Gratitudine” all’acqua, si creano i cristalli più belli. Credo fermamente che in “H2O”, la formula che rappresenta l’acqua, l’”H” significhi “Gratitudine” e la “O” significhi “Amore”. In altre parole, l’energia che sta alla base dell’Universo è composta da un “Amore” e due “Gratitudini”.

Non possiamo vivere senz’acqua. Pertanto moriamo quando come esseri umani ci dimentichiamo di credere nell’Amore e nella Gratitudine. E lo stesso vale per la Terra.

3) Una coscienza comune

RUDY CARONE: Al Cerchio della Vita, che si svolgerà a Trieste dal 20 al 23 ottobre 2011, si darà importanza a portare un messaggio ed una coscienza comune tra le persone. Una delle domande che faranno da sottotitolo a questo evento è la seguente: “Mettendo assieme le nostre coscienze in modo armonioso e coerente, dove possiamo andare tutti assieme?”

Lei, Dr Emoto, che tipo di risposta immagina? Dove possiamo andare tutti insieme avendo coscienza di essere un’Unità e portando in coerenza il nostro cervello con il nostro cuore, muovendo un’intenzione collettiva? Infine, La ringraziamo e la aspettiamo a Trieste!

MASARU EMOTO: La Vita inizia con Amore e termina con Gratitudine. Ed il rapporto è di 1:2. Alla persona che ha vissuto non dimenticandosi della legge dell’Amore e Gratitudine, una Gratitudine resta. Nella prossima dimensione, la Gratitudine rimasta diventa la nuova Vita, convertita in Amore. Vivremo per sempre con questa legge. Tuttavia, come l’acqua cambia in diverse forme, anche noi cambieremo la nostra. Credo che tutti diventeremo “Luce”. In altre parole, la “Luce” è un’ “Acqua”.Salva

Bentornato a casa Masaru Emoto

Masaru Emoto
La memoria di Masaru Emoto

Oggi 17 ottobre 2014 Masaru Emoto è tornato a dissetarsi all’acqua della sorgente direttamente nella Luce.

Innanzitutto voglio salutarlo rivolgendogli il mio bentornato a casa ringraziandolo dal profondo del cuore per tutta la Luce che ha diffuso con il suo soggiorno sul pianeta Terra.

Essere gli autori del cambiamento

Io penso che Masaru Emoto abbia diffuso un messaggio fondamentale per tutta l’umanità e l’abbia fatto praticamente! Infatti con i suoi esperimenti pratici sull’acqua, questo grande uomo,  ha dimostrato che noi tutti possiamo essere gli autori del cambiamento che ci può condurre a sperimentare il paradiso sulla Terra e lo possiamo fare attraverso le nostre potenzialità.

Io credo che Masaru Emoto ci abbia dimostrato come possiamo ottenere il cambiamento che cerchiamo attraverso quel suono che tutti noi possediamo, il suono della nostra voce. Infatti lui ci ha mostrato praticamente come fare e come ottenere quel cambiamento.

Affrontare la vita con gioia e il potere vibrazionale della Parola

Masaru Emoto è stato una persona semplice nel suo grande spessore. Poi una persona immediata e disponibile nonostante la fama mondiale che aveva raggiunto. Quindi uuna persona di una simpatia dirompente e inimmaginabile “per un giapponese“. Naturalmente una simpatia che ci ricorda per sempre l’importanza di affrontare la vita con gioia e leggerezza e senso dell’umorismo (lo stesso che permeava tutti i suoi discorsi) a prescindere da quello che ci accade intorno pur non ignorando tutto ciò che ci accade intorno.

Io credo che chiunque l’abbia incontrato non può non averlo nel cuore per sempre! E’ un onore per me averlo incontrato ed è una gioia oggi dirgli con una parte di Amore e due parti di gratitudine

“Bentornato a casa” Masaru!

La vita è Amore, un regalo che ci viene fatto da Dio e dai nostri genitori. E la morte è gratitudine per poter accedere a una nuova dimensione.

Masaru Emoto

Rainbows drops of Life

La consegna del primo premio “Rainbows drops of Life” a Hiro Emoto e Yasuyuki Nemoto, alla memoria dell’Amico Masaru Emoto:

Hiro Emoto e Yasuyuki Nemoto con Rodolfo Carone e Francesca Tuzzi

Masaru Emoto sa che la parola ha un potere vibrazionle altissimo. Se utilizziamo parole negative il cosmo le recepisce e si dirige verso la fine… verso il buco nero! Questo evidenziano gli esperimenti sulla cristallizzazione dell’acqua.

Infatti questo buco nero a cui Masaru Emoto fa riferimento, si realizza anche nei cristalli d’acqua.

“Masaru Emoto con la sua vita e il suo lavoro ha reso questo mondo un posto migliore per le future generazioni, insegnando Amore e responsabilità per la vita in tutte le sue forme, aumentando la coscienza colelttiva dell’umanità”.

Il premio “Rainbows drops of Life” è basato su un movimento internazionale che coinvolge moltissime persone e gruppi nel mondo con l’intento di promuovere una coscienza di unità, pace ed armonia tra i popoli.

“Rainbow Drops of Life” è un movimento che coinvolge persone come Masaru Emoto, Lynne McTaggart, Howard Martin, Roger Nelson, Rollin McCraty, Konstantin Korotkov, Bob Randall, Sobonfu Somè, Maka’ala Yates, Serge Kahili King, Anton Ponce de LeonPaiva, Albert Rabenstein, Angaangaq Angakkorsuaq, Sandra Ingerman, Amit Goswami, Estrella Apolonia, Susan Pa’iniu Floyd, Carlos Barrios, Lama Lobsang Topgyal, Sergio Magana, Vandana Shiva.

Insieme a tutti loro ed a tutta la grande famiglia scelta di cui abbiamo l’onore di far parte, cerchiamo di rispondere alla domanda:

Con la coscienza che siamo un’unità chiamata umanità, dove possiamo andare tutti quanti assieme mettendo in coerenza i nostri cuori e le nostre menti in un intento comune di amore, armonia epace?

“Che la pace e l’amore regnino sul Pianeta Terra”

Rudi Carone e Francesca Tuzzi

La ricerca continua con Yasuyuki Nemoto

Yasuyuki Nemoto
Yasuyuki Nemoto, Rodolfo Carone, Giovanna Garbuio e Francesca Tuzzi

Yasuyuki Nemoto dottore in Biologia Cellulare e Molecolare è stato il più stretto collaboratore di Masaru Emoto President of Office Masaru Emoto – Tokyo. Sì è dato il compito di illustrare in maniera il più possibile chiara ed esaustiva come le ricerche di Masaru Emoto siano ancora attuali e sempre più preziose.

Quando tante gocce si uniscono creano un meraviglioso oceano. ..quando tanti cuori si uniscono creano Amore…quando tante coscienze si uniscono possono cambiare il mondo!

«L’acqua ricorda, trasporta ed esprime emozioni. Emoto è riuscito a farci vedere questi flussi attraverso suggestive fotografie di cristalli congelati. Che dimostrano come le sue teorie siano realtà. Questa è la grande eredità che ci ha lasciato».

Yasuyuki Nemoto

E ulteriormente la ricerca continua con…

L’acqua viva

L’acqua che sgorga da sorgenti vive, in terre rimaste incontaminate, forma cristalli più belli e armoniosi delle acque trattate artificialmente. Tali cristalli, a struttura regolare (acqua strutturata), hanno un’energia vitale maggiore

Masaru Emoto

Biovital è un dispositivo che permette di avere a disposizione acqua viva strutturata

Testi su cui approfondire la vostra ricerca personale

La risposta dell’Acqua di Masaru Emoto

L’Acqua che guarisce di Masaru Emoto

Il vero potere dell’Acqua di Masaru Emoto

Water for unity a cura di Rodolfo Carone e Francesca Tuzzi

Elogio al magnetismo di Giuliana Conforto

Acqua e coscienza di Francesco Oliviero

Giovanna Garbuio

Mi chiamo Giovanna Garbuio non mi piace definirmi, ma se proprio lo devo fare direi che sono una libera pensatrice. Sono inciampata nel 2008 su ho'oponopono e l'ho subito identificato come la via per lasciar andare tutte le domande! Sono stata la prima a scrivere qualcosa di strutturato su Ho'oponopono in Italia.  Sono entrata in contatto con la cultura Hawaiana dunque, quando ancora in italiano non c'era letteratura e quella poca che c'era era per lo più fuori stampa e quindi non più disponibile.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

  1. Grazie Giovanna,non mi stancherò mai di dirlo grazie🙏 ILLUMINANTE,mi ha preso per mano quando ero piccolissimo e pauroso,hai stimolato la mia curiosità ormai repressa da molto tempo,grazie a te e a un paio di anime mandate da DIO,si proprio lui DIO oggi sono un bambino 👦 appena nato,umile se così si dice,provo piacere ad ascoltare invece che parlare ed avere ragione,curiosità,studio,passioni,FEDE,affidarsi a qualcosa di molto più grande noi che io piccolo uomo di 44 anni arrogante e presuntuoso,testardo che pensava che la forza fosse la cosa più importante,l’invidia e la gelosia,e vogliamo parlare di quella corazzata chiamata aggressività per la nascondere le mie fragilità,atteggiamneti sentimenti tanto scomodi da nasconderli sotto il tappeto (come dice Pier Giorgio Caselli)un’altra anima a qui sono infinitamente grato,e ci metto anche Carlo lesma così ho chiuso il cerchio delle anime🙏,con due scivoloni uso un diminutivo,in realtà erano talmente forti da stroncare Hulk,dal primo nn ho imparato niente,dal secondo più forte qualcosa si e mosso la coscienza,amici e amiche la COSCENZA per cambiare le cose ci vuole un cambio di coscienza,in realtà non so bene ancora cosa sia,ma piuttosto lo sento dentro e’ un sentore si muove lo senti,dove prima c’era invidia anche se nascosta ora ce’ gratitudine e dove c’era aggressività ora ce’ amore,questa per me e l’evoluzione dobbiamo svegliarci noi siamo al servizio degli altri solo così capiamo che tutto e uno,e inutile puntare il dito in contro qualcuno puntiamo verso noi stessi,e le cose( sono tutte cose come dice Budda sentimenti,pensieri,dolore,umore)incominciamo a farci domande invece di avere sempre la risposta,osserviamoci quando siamo felici quando siamo incazzati quando siamo pensierorosi da dove vengono questi pensieri emozioni,cavolo a me tutto questo entusiasma,mi incuriosisce,scrivere poco tempo fa era per gli scrittori,leggere per curiosità era tempo perso,oggi mi piacciono tutto quello che e antico giradischi,ventilatori,biciclette,📚, prima tutto quello che era antico era antico appunto,ma forse non siamo noi che siamo già vecchi se non amiamo il vecchio,spero tanto di essere di aiuto a qualcuno che come me sta non ci ha capito niente e forse proprio questo è anche il bello di tutta questo gioco chiamata vita. PS:perdonami Giovanna se mi sono dilungato forse mi sono fatto prendere un po’,che belle emozioni in questo istante di condivisione,abbiamo fatto la ciotola di luce un paio di mesi fa,appena finita non mi ricordavo più tanto quello che mi sono portato con me e’ la frase che mi hai detto”e allora anche se muori” ancora oggi mi sorprende tanta leggerezza whoo.un abbraccio caloroso ti voglio bene.

    1. No Marisa. Biovital rivitalizza l’acqua, se vuoi l’acqua solarizzata invece bisogna comunque solarizzarla

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Tutti gli insegnamenti Ho'oponopono

I testi e i corsi più importanti in Italia sulla spiritualità Hawaiana

Viaggi nei mondi interiori

Un percorso guidato attraverso cui lavorare nel nostro mondo interiore per trasformare la realtà esterna in cui viviamo

×

WhatsAPP Chat Giovanna Garbuio

× Hai bisogno di aiuto?